Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Venerdì 19 Gennaio 2018, ORE 19:10 - PROVERBIO:  La neve di gennaio riempie il granaio

UPDATED ON: Friday 19 Jenuary 2018,  21:10 Mecca time 18:10 GMT -
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Archivio eventi per il giorno 06/10/2017

ore 18.00.... GIULIANO DEL SORBO "HUMAN WAVE" | NUOVO SPAZIO ESPOSITIVO "APRES-COUP ARTE"
Saranno le figure umane in movimento del pittore Giuliano Del Sorbo, classe 1956 da Aylesbury in Inghilterra, a inaugurare venerdì 6 ottobre la mostra “Human Wave” a cura di Sarah Lanzoni nel nuovo spazio espositivo Après-coup Arte, nato in via Privata della Braida 5, nel quartiere di Porta Romana. In esposizione presso Après-coup Arte, che ospiterà otto mostre all’anno senza alcun costo per gli artisti, dieci opere a tratteggiare una sintesi dell’evoluzione del segno di Giuliano Del Sorbo, dove sono subito in evidenza l’energia e la consapevolezza del gesto, nonchè il grande respiro che accompagna la pennellata. Un “fare artistico” che potrà essere anche vissuto live in occasione dell’inaugurazione di venerdì 6 ottobre dalle 18.00 alle 22.00, grazie alla creazione in diretta di due opere, e di una terza opera il giorno succesivo, sabato 7 ottobre sempre dalle 18.00 alle 22.00. La “Human Wave Live Exhibition” - così come la definisce lo stesso artista - è infatti un’azione pittorica dal vivo, che permette al pubblico di vedere la genesi di un’opera d’arte, e a Milano Giuliano Del Sorbo la realizzerà accompagnato dalla tastiera di Daniela Ferrati e dalla voce recitante di Lucia Ferrati. Nelle opere di Del Sorbo, i cui riferimenti artistici vanno da Raffaello a Modigliani, da Picasso a Giacometti e Bacon, sino ad arrivare al fotografo inglese Eadweard Muybridge, considerato uno dei padri della fotografia in movimento, la figura umana è riferimento costante, ove il colore e la sicurezza del tratto pittorico raccontano al meglio un’onda umana che si muove tra lo spazio e il tempo, tra lo spirito e la materia, dentro e fuori le tele in cui è rappresentata. La solennità delle pose e la gestualità delle figure raccontano il realismo dei corpi dipinti, che prendono vita grazie ai disegni sui quali si appoggiano gli impasti densi dei colori. Scrive Sarah Lanzoni: “La materia pittorica risulta al tatto sorprendentemente levigata e quasi del tutto priva di spessore, nonostante siano visibili i diversi strati di olio, frequentemente combinato all’uso dell’acrilico e steso per successive sovrapposizioni”.


Sondaggio

Come sarà il 2018?

Migliore del 2017
Peggiore del 2017
Non so

Tutti i sondaggi

banner


Agenda
DLMMGVS
          19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 01 02 03
04 05 06 07 08 09 10
11 12 13 14 15 16 17

Eventi del giorno
Nessun evento

Segnala un evento
banner