Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO: Lunedì 25 Settembre  2017, ORE 22:50 - PROVERBIO: Aria settembrina fresco la sera e  la mattina.
UPDATED ON: Tuesday 26 September 2017,  00:50 Mecca time -21:50 GMT -
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Archivio eventi per il giorno 07/03/2017

L’incantevole voce swing di Hetty Kate martedì 7 marzo alla Cantina Scoffone di Milano
MILANO – Artisti internazionali e nomi di primo piano della scena italiana si esibiranno per tutto il mese di marzo alla Cantina Scoffone di Milano, il ristorante d’impronta toscana di via Pietro Custodi 4, in zona Ticinese, nell’ambito della rassegna “Live in Cantina”, che ogni settimana (la direzione artistica è a cura del sassofonista Mirko Fait) propone concerti in cui sono protagonisti il jazz, lo swing, la bossa nova e, più in generale, la musica di qualità. La prima data di marzo è fissata per martedì 7 (ore 21.30, ingresso libero; tel 02.36532445), con il “modern swing” del Candyman Quartet e della vocalist Hetty Kate. In scaletta le canzoni del momento e gli evergreen della musica pop e della disco-music arrangiati nello stile delle orchestre da ballo degli anni ‘30 e ‘40 con sofisticate armonie vocali, accompagnate dai ritmi del jive, del mambo, del samba e del boogie-woogie. Inglese di nascita ma australiana di formazione, Hetty Kate è una cantante carismatica e dotata di una tecnica eccellente che, in virtù del suo timbro vocale, ricorda Peggy Lee, June Christy e Julie London. Lodata dai critici, dai musicisti e dal pubblico (ha tenuto concerti in Australia, Nuova Zelanda, Giappone, Svizzera, Stati Uniti e Francia) per ciò che “non fa” quando si esibisce, Hetty si è formata interiorizzando il grande repertorio americano e sviluppando, così, la sua particolare dizione, la sua chiarezza e il suo fraseggio creativo. La settimana successiva (e fino al 21 marzo) sarà poi la volta di tre formazioni italiane, con nomi di primo piano della scena nazionale (a cominciare dal duo Milici-Garlaschelli, in scena martedì 14 marzo), mentre per l’ultimo concerto del mese, martedì 28 marzo, gli organizzatori di “Live in Cantina” hanno chiamato un talento emergente del jazz europeo: si tratta del giovane pianista francese David Tixier, alla guida di un trio completato da Blaise Hommage al contrabbasso e Lada Obradovic alla batteria. Tixier, che si è messo in luce nei concorsi e nei festival internazionali, presenterà composizioni originali di grande suggestione.


Sondaggio

Voi vi fidate di più della Merkel o di Trump?

Merkel
Trump
Di nessuno dei due

Tutti i sondaggi

banner

banner

Agenda
DLMMGVS
    26 27 28 29 30
01 02 03 04 05 06 07
08 09 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25      

Eventi del giorno
Nessun evento

Segnala un evento
banner