Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Sabato 16  Dicembre  2017, ORE 07:30 - PROVERBIO: "Santa Lucia, il giorno più corto che ci sia”

UPDATED ON: Saturday 16 December 2017,  09:30  Mecca time - 06:30 GMT -
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Archivio eventi per il giorno 09/11/2017

Cocktail, jazz, blues ma non solo: il trio di Paolo Tomelleri in concerto all’Officina di Milano
MILANO – C’è un nuovo locale dove poter ascoltare musica dal vivo all’ombra della Madonnina: è l’Officina, scenografico cocktail bar inaugurato nell’estate del 2016 in via Giovenale 7, nel cuore del quartiere Ticinese, in un incantevole cortile della vecchia Milano. Ogni giovedì sono infatti in agenda concerti di generi diversi (soul, jazz, country, ma non solo; la programmazione è a cura del musicista Danilo Ignazio Vignali). In particolare, tocca al jazz il compito di inaugurare i live di novembre: si parte giovedì 9 novembre (ore 21.30; ingresso libero) con una serata all’insegna della tradizione e del dixieland e l’esibizione del grande Paolo Tomelleri al clarinetto e del suo trio (completato dal pianista Fabrizio Bernasconi e dalla cantante Irene Natale). La settimana successiva, giovedì 16, spazio al blues con due dei più stimati esponenti della scena nazionale: il chitarrista  e cantante Max Prandi, apprezzato per il suo sound scarno e immediato, caratterizzato da un groove incisivo, e Beppe Semeraro, talento indiscusso dell’armonica cromatica. Nuova data, nuovi suoni: giovedì 23 novembre sarà la volta dell’Acoustic Boulevard, il cui repertorio spazia, rigorosamente in versione acustica, dal pop al soul, dal funk al pop-rock, in un viaggio che attraversa la musica italiana e quella internazionale dagli anni ‘70 ai giorni nostri. Per l’ultimo concerto di novembre, giovedì 30, si tornerà al jazz e, in particolare, ai suoni manouche, con Le Hot Club de Milanò. Il trio, composto da Mauro le Chef (chitarra), Davide Buratti (contrabbasso) e Virginia Sutera (violino), attinge al repertorio del grande chitarrista Django Reinhardt, con incursioni nello swing italiano e americano, nel mambo, nel Bolero e nelle ballate francesi. Il locale Officina è una location molto particolare e suggestiva, sorta sulle ceneri di un autolavaggio e di un’officina meccanica (in realtà, questa attività non è stata del tutto abbandonata, visto che nel garage situato di fronte al locale si continuano a elaborare e “customizzare”, cioè personalizzare, moto). Tra contemporaneità e gusti rétro, il cocktail bar, inaugurato nell’estate del 2016, è stato arredato con mobili anni Sessanta, divani, tappeti e lampade di recupero (per esempio le luci, che una volta illuminavano corso Buenos Aires). Tra sedie e tavoli realizzati in ferro dagli stessi proprietari, spicca la presenza di auto e moto d’epoca. L’effetto finale? Spazi caldi e accoglienti, dove ci si sente subito a casa, con un’attenzione non comune ai dettagli. Oltre agli arredi, a farla da padrone all’Officina sono, com’è ovvio, i cocktail, rigorosamente “taylor made”, fatti cioè su misura del cliente, con preparazioni all’insegna della creatività, mischiando a regola d’arte affumicature, spezie, azotati e blocchi di ghiaccio. Da segnalare anche la ricca offerta di whisky di elevata caratura (King George V, Blue Label, Signatory vintage 1997, Signatory vintage 2006, The Baldenie 21, Nikka 12…) con prezzi che variano dai 12 ai 50 euro, così come degni di nota sono i drink (12-20 euro), come l’Opuntia, a base di Don julio blanco, don julio reposado, cordiale al rosmarino, pompelmo rosa, miele affumicato e fiori di arancio, basilico e il Moai (con Rhum bianco, Mayers, falernum al pistacchio, pompelmo rosa, Rhum agricolo, Lamponi, sciroppo di Macadamia, bitter old fashioned, bitter al cioccolato). Ricca, infine, la proposta di finger food, che variano ogni giorno e che sono realizzati sempre con materie prime di qualità: si può scegliere tra miniburger, timballo di riso con crema al gorgonzola, gnocchi al ripieno di gamberi, torta salata con papaya e carote, crema di barbabietola con chips di pane e così via... Officina, via Giovenale 7, 20136 Milano. Tel. 02-36528713. Mail: ciao@officineriunitemilanesi.it; www.officineriunitemilanesi.it Orari: martedì-domenica 18.30-02. Giorno di chiusura: lunedì. I concerti di novembre (inizio live ore 21.30; ingresso libero) Giovedì 9 novembre Paolo Tomelleri Trio Paolo Tomelleri (clarinetto); Fabrizio Bernasconi (piano); Irene Natale (voce). Giovedì 16 novembre Max Prandi Mississippi Blues Max Prandi (chitarra e voce); Beppe Semeraro (armonica cromatica). Giovedì 23 novembre Acoustic Boulevard Clara Ursino (voce); Antonello Fiamma (chitarre) Giovedì 30 novembre Le Hot Club de Milanò Mauro le Chef (chitarra); Davide Buratti (contrabbasso); Virginia Sutera (violino)


VALTER BINOTTO - LA NATURA AI PIEDI DEL GRAPPA
In occasione della mostra Wildlife Photographer of the Year 52° edizione, in corso alla Fondazione Luciana Matalon di Milano fino al 10 dicembre, proseguono gli incontri di approfondimento con i fotografi italiani professionisti, selezionati ai più prestigiosi concorsi internazionali. Dopo la serata con Marco Urso, il prossimo appuntamento organizzato dall'Associazione culturale Radicediunopercento avrà come ospite il veneto Valter Binotto, fotografo tra i premiati in mostra, vincitore della categoria Piante e funghi con lo scatto La composizione del vento. Giovedì 9 novembre alle 19, alla Fondazione Luciana Matalon, l’autore presenta “La natura ai piedi del Grappa”, una serie di immagini commentate che condurranno a conoscere non solo la natura ma anche il territorio insieme a proiezioni sulla vita di alcuni abitanti di questo splendido luogo a due passi da casa. Valter Binotto - fotografo per passione, non per professione. Abita a Possagno, un paesino ai piedi del monte Grappa, in provincia di Treviso. Principalmente fotografa la natura ‘’a due passi da casa’’. Questo non perché non sia attratto dalla natura lontana, anzi tutt’altro. Piuttosto, trova che vicino a casa, ogni occasione sia buona per poterci andare. Può seguire l’andamento delle stagioni, nelle stagioni può seguire i mutevoli scenari che si presentano di giorno in giorno. A due passi da casa ha il Monte Grappa, la prima grande montagna che lo sguardo incontra dalla pianura veneta orientale. A due passi da casa trova i morenici colli Asolani, il tutto inserito tra due grandi fiumi: Piave e Brenta. Di questi luoghi, che segue con costanza da sempre, ne è diventato inconsapevole testimone, conoscitore e promotore. Attraverso la fotografia di natura cerca di promuoverne la salvaguardia. E ‘convinto che solo se riusciamo a farla amare e rispettare potremmo farla conoscere anche a chi verrà dopo di noi. Per questo collabora con associazioni per la tutela della natura, in particolare con la locale sezione della Lipu dove, anche attraverso la fotografia, si impegna nella tutela dell’ambiente circostante. Grazie alle nuove possibilità ed alle tecnologie che la fotografia digitale ci offre, segue il movimento della natura, la lenta rotazione delle stelle, lo sbocciare di un fiore, la divisione cellulare o la nascita di una farfalla. Utilizzando la tecnica del ‘’Time-lapse” rende visibile ciò che l’occhio umano altrimenti non può vedere. Con le foto scattate a due passi da casa è stato premiato ai più importanti concorsi di fotografia naturalistica internazionali tra cui il Wildlife Photographer of the Year dove ha ricevuto due menzioni (2011 e 2013) e dove nel 2016 è stato premiato come vincitore di categoria nella sezione mondo vegetale. PROSSIMI INCONTRI Casa della Cultura - Via Borgogna 3 - 20122 Milano Sabato 25 novembre h 21 Marco Colombo - Animali fantastici e dove trovarli Sabato 2 dicembre h 21 Stefano Baglioni, Davide Donati - Spine, tra paradiso e inferno Fondazione Luciana Matalon - Foro Buonaparte 67 - 20121 Milano Giovedì 30 novembre h 19 Marco Urso – Il cambiamento climatico Wildlife Photographer of the Year 6 ottobre - 10 dicembre 2016 Fondazione Luciana Matalon Foro Buonaparte 67 - 20121 Milano (vicino al Teatro dal Verme) INFO M +39 331 9496021 / info@radicediunopercento.it www.radicediunopercento.it ORARI Tutti i giorni e festivi h 10 - 19 / Venerdì h 10 - 22 / Chiuso Lunedì Sabato 18 novembre h 10 -18 Chiusura biglietteria 30 minuti prima INGRESSO Intero € 9 / Ridotto € 7 (bambini 6 -12 anni, Over 65) + Tessera associativa € 1 Gratuito bambini 0-5 anni Promozione family friendly > con 2 genitori (o adulti) paganti, gratuità per 2 bambini (6-12 anni) da loro accompagnati VISITE GUIDATE CON MARCO COLOMBO Ogni venerdì, tranne 10 novembre dalle h 19.30 > Visita € 5 Prenotazione obbligatoria vedi INFO Prenotazioni in altre date e orari per gruppi min. 15 (no sabato e domenica) ORGANIZZATA DA Associazione Culturale Radicediunopercento PROPRIETÀ Natural History Museum di Londra ESCLUSIVA PER L’ITALIA PAS EVENTS s.r.l. CON IL PATROCINIO DI Comune di Milano SEDE ESPOSITIVA Fondazione Luciana Matalon www.fondazionematalon.org 


Giovedì 9 novembre il quartiere Isola di Milano si trasformerà in un grande jazz club diffuso
MILANO – Giovedì 9 novembre si chiuderà l’edizione n° 15 dell’AH-UM Milano Jazz Festival (tenutasi dall’11 al 14 ottobre scorso) con ISOLA JAZZ CLUB, maratona musicale che coinvolgerà contemporaneamente diversi luoghi del quartiere (ristoranti, lounge club, enoteche e pub), ideata e curata dal direttore artistico Antonio Ribatti, che si svolge in modo ricorrente dal 2010 nel quartiere Isola, a Milano. L’iniziativa rientra nella programmazione del festival JAZZMI. Otto gli eventi (a ingresso libero) in cartellone e per tutti i gusti, che avranno luogo dalle 19.30 fino a notte fonda. Ecco, nel dettaglio, il programma di Isola Jazz Club. 19:30 | PUB24, via Borsieri 24 SARA LUPI & THE EVERINJAZZ BAND [swing] Sara Lupi: voce Francesco Piras: tromba Stefano Pennini: pianoforte Fabio Longo: contrabbasso Matteo Frigerio: batteria 
20:00 | AL TRONCO, via Revel 10 DIGIACOMO / COTENA / ROMANO [contemporary jazz] Giovanni Digiacomo: sax tenore Gen Cotena: chitarra Raffaele Romano: contrabbasso 
20:30 | ANGOLOMILANO, via Boltraffio 18 GIOVANNI DEL SAVIO e MARCELLA CANNALIRE [jazz story] BILLIE HOLIDAY “La voce, il corpo e l’anima. Tra musica e vita, solitudine e arte” 
21:00 | E…BREZZA, via Garigliano 3 SIMONE MASSARON GUITAR SOLO [contemporary jazz] 
21:00 | SULLENUVOLE, via Garigliano 12 DANIELE GIUGNO EQUILIBRIO TRIO [contemporary jazz] Daniele Giugno: chitarra Valerio Della Fonte: contrabbasso Andrea Centonze: batteria 
21:00 | OSTERIALNOVE, via Revel 9 ONORE-BELLANCA QUARTET [nu-bop] Max Onore: batteria Giuseppe Bellanca: voce, tromba Antonio Zambrini: pianoforte Roberto Piccolo: contrabbasso 
21:00 | TAJ MAHAL, via Porro Lambertenghi 23 NENÉ RIBEIRO & KAL DO SANTOS [Samba e Bossanova] Nenè Ribeiro: voce e chitarra Kal Do Santos: voce e percussioni 
22:00 | NORDEST CAFFÈ, via Borsieri 35 SPINA-MINARDI-MANGIALAJO-PINTORI [contemporary jazz] Geppo Spina: chitarra Massimo Minardi: chitarra Tito Mangialajo Rantzer: contrabbasso Massimo Pintori: batteria La serata sarà, inoltre, l’occasione per presentare il programma di “Dancing On The Strings”, rassegna dedicata al jazz e ai suoni di ogni genere, provenienti da ogni parte del mondo, con un’attenzione particolare rivolta agli strumenti a corda, in programma al Cineteatro Astrolabio di Villasanta (MB) dal 23 novembre al 1 dicembre prossimo, che vedrà la partecipazione di musicisti del calibro di Marco Corrao, Giuseppe Milici, Rita Marcotulli, Paolino Dalla Porta, Bebo Ferra, Greg Lamy e Marco Massa. Associazione culturale Collettivo JAM Via G. Leopardi 1, 20019 Settimo Milanese (Mi) 


East Eicma Motorcycle, tutto pronto per la kermesse che unisce il vintage con le due ruote
Apre i battenti East Eicma Motorcycle, la manifestazione nata dalla collaborazione tra Eicma, la più importante rassegna espositiva mondiale di riferimento per le due ruote, ed East Market, eccellenza europea dei mercatini vintage. East Eicma Motorcycle vuole unire la passione per moto speciali e accessori custom con il mondo dei collezionisti e degli appassionati in fatto di vintage. Un luogo aperto a tutti quelli che desiderano ammirare e mostrare al mondo delle due ruote, vere e proprie opere d’arte. Un connubio di eccellenza per moto “speciali” esterno al salone, ma, che comunque ne rappresenta un nuovo contenuto. Un luogo d’incontro tra passato, presente e futuro, capace di unire il mondo vintage con la sua declinazione a due ruote. Durante la quattro giorni saranno presenti con oltre cinquanta veicoli speciali le più importanti case produttrici come Bmw, Ducati, Harley Davidson, Honda, Guzzi, Yamaha, Moto Morini e circa cento espositori tra customizer italiani e stranieri, collezionisti, artigiani e professionisti del settore. Dai caschi, agli abiti in pelle, dagli accessori per moto a dischi in vinile con le colonne sonore dei film cult che hanno consacrato moto e motociclisti. Occhiali da sole, gadget e tutto quello che ogni motociclista e appassionato di vintage possa desiderare. Il pubblico potrà passeggiare tra gli stand, sorseggiare un drink e degustare le specialità da tutto il mondo all'interno di East Market Diner, lo spazio food e beverage dentro il mercatino firmato e gestito dallo staff di East Market. Lo spirito della manifestazione rimane quello che ha reso famoso East Market, che ogni mese attira a Lambrate migliaia di persone da tutta Italia per curiosare, vendere, comprare o scambiare. Ispirandosi ai mercati dell’East London, è diventato un must per le nuove tendenze tra fashion e design. Gli amanti delle due ruote, infatti, potranno, in questa quattro giorni, non solo ammirare i prodotti esposti ma anche acquistarli o scambiarli direttamente all’interno degli stand. Le case produttrici contribuiranno, con le loro moto speciali ad arricchire, in rigoroso stile minimal, un luogo considerato il fulcro del mondo vintage, situato al centro del quartiere Lambrate, all’interno di un'ex fabbrica. L’evento non vedrà solo protagonisti le moto ma anche un ricco palinsesto di eventi con personaggi e racconti “speciali” e inediti, legati al mondo delle due ruote. Esposizione di moto con il meglio delle special e delle classiche di livello internazionale. Un secolo di storia della moto a Milano, attraverso esemplari rarissimi dalla collezione privata di Giorgio Sarti. L'appassionato collezionista torinese Michele Lacidogna esporrà un'antologia di manifesti originali dei Biker Movies, dal "Selvaggio" agli Anni '80. Nella saletta Wroom Room, la Rodaggio Film proietterà a rotazione film, documentari, cortometraggi e filmati d'epoca di corse promozionali con protagonisti la motocicletta e i suoi eroi piccoli e grandi, con lo speciale "I fidanzati della morte". Spazio anche alla musica con il DJ set venerdì sera di Martin Finnigan, leader della Rainband di Manchester, sabato pomeriggio la formazione surf jazz M.O.N.K., sabato sera i Three Cool Cats tra rock'n'roll e r'n'b. Domenica pomeriggio spazio all'hammond soul jazz di Mike Painter Quintet e Viola Road, mentre per tutta la durata della manifestazione saranno presenti le selezioni di DJ Ringo e DJ Henry. Tutte le informazioni e le novità sono su facebook.com/eastmarketmilano, eastmarketmilano.com e instagram.com/eastmarketmilano, eicma.it, facebook.com/EicmaOfficial, instagram.com/eicmaofficial. dal 9 al 12 novembre giovedì e venerdì dalle 18 alle 23 sabato dalle 10 alle 23 domenica dalle 10 alle 21 Via Privata Giovanni Ventura, 14 – Milano Ingresso Libero 


'Omaggio a Battisti' per sostenere i giovani ricercatori dell'Istituto Mario Negri
L’Associazione Amici dell’Istituto di Ricerche Mario Negri Revival omaggio a Lucio Battisti Giovedì, 9 Novembre 2017 - Ore 20,00 Istituto Mario Negri Via Giuseppe La Masa, 19 – Milano I musicisti di “2 Mondi” faranno rivivere con grande talento il fascino delle intramontabili canzoni di Battisti, offrendo nel contempo un tributo di solidarietà ai giovani ricercatori dell’Istituto Mario Negri. Il concerto sarà seguito da una cena-buffet ispirata alla buona cucina italiana. Il contributo minimo per la partecipazione all’intero evento è di 70 euro. La prenotazione può essere effettuata: - con carta di credito attraverso la sezione dedicata del sito internet : www.marionegri.it - con bonifico bancario: Banca INTESA SANPAOLO, IBAN IT 12 D030 6909 4000 0000 8816 112 Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri - con bollettino di conto corrente postale n. 58337205 Istituto di Ricerche Mario Negri E’ importante specificare sempre la causale: Concerto 9 novembre 2017 e il numero dei partecipanti.


NEGLI UCI MILANESI FILM IN ENGLISH CON HAPPY DEATH DAY
GIOVEDÌ 9 NOVEMBRE sarà proiettato in versione originale con sottotitoli in italiano HAPPY DEATH DAY, il film diretto da Christopher Landon (Paranormal Activity: Il Segnato) e scritto da Scott Lobdell e dallo stesso Landon. Nel cast Jessica Rothe, Israel Broussard, Ruby Modine, Rachel Matthews, Charles Aitken, Jason Bayle, Phi Vu, Donna DuPlantier, GiGi Erneta, Tenea Intriago, Rob Mello. Un thriller originale e creativo sul rivivere il passato, in cui una studentessa del college rivive in continuazione il giorno del suo omicidio, dai momenti del tutto ordinari che avevano scandito l’inizio della giornata alla sua terrificante conclusione, fino a scoprire l’identità del suo assassino. Parteciperanno alla proiezione UCI BICOCCA, UCI MILANOFIORI (H19.50), UCI CERTOSA (H20.15) , UCI LISSONE (H20.10), UCI PIOLTELLO (20.30). È prevista una replica mercoledì 15 NOVEMBRE a cui parteciperà anche il MULTISALA GLORIA BY UCI CINEMAS (H20.10).


Sondaggio

Voi vi fidate di più della Merkel o di Trump?

Merkel
Trump
Di nessuno dei due

Tutti i sondaggi

banner


Agenda
DLMMGVS
            16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 01 02 03 04 05 06
07 08 09 10 11 12 13
14            

Eventi del giorno
Nessun evento

Segnala un evento
banner