Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Mercoledì 29 Marzo 2017, ORE 21:00 -  PROVERBIO: Le api sagge in Marzo dormono ancora.
UPDATED ON: Wednesday 29 March 2017,  23:00 Mecca time - 20:00 GMT
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Archivio eventi per il giorno 11/04/2017

«Ccà nisciuno è fisso»: l’era della precarietà secondo Francesca Puglisi e Alessandra Faiella allo Spazio Teatro 89 di Milano
MILANO - Scritto da Alessandra Faiella e Francesca Puglisi, diretto dalla prima e interpretato dalla seconda, lo spettacolo “Ccà nisciuno è fisso” andrà in scena martedì 11 aprile (ore 21; ingresso 10-13 euro), con replica il giorno successivo mercoledì 12 aprile (ore 15.30) allo Spazio Teatro 89 di Milano. Si tratta dell’ultimo appuntamento della rassegna “Storie di donne”, organizzata dall’auditorium di via Fratelli Zoia 89. “’Ccà nisciuno è fisso” - il cui sottotitolo è, non a caso, l’era della precarietà - è un esilarante monologo che affronta gli aspetti più importanti delle nostre vite (il lavoro, la casa, l’amore) attraverso gli occhi di una giovane attrice di teatro. Quanto dura un amore al giorno d’oggi? Due, tre anni? E un lavoro? Sei, sette mesi? E un telefono cellulare? Sicuramente molto di più… Francesca Puglisi, giovane attrice di formazione accademica (si è diplomata alla scuola del Piccolo Teatro di Milano sotto la direzione di Luca Ronconi) dotata di un autentico humor mediterraneo, conduce gli spettatori in un viaggio tragicomico, attraverso vicende di ordinaria instabilità. Un percorso ironico ma a tratti anche malinconico, tra autoironia e satira sociale, nell’incertezza di oggi dove, anziché aggiustare un oggetto, si preferisce  sostituirlo con uno nuovo e si finisce per fare la stessa cosa perfino con le persone. Grazie alla sua intensa e spassosa interpretazione, Francesca Puglisi riesce a creare un rapporto di grande empatia con il pubblico. Lo spettacolo “Ccà nisciuno è fisso” (finalista nel 2015 al premio di drammaturgia “Anima e corpo del personaggio femminile”, dedicato ad Adriana Monzani) segna il suo debutto come monologhista.


Sondaggio

Come sarà il 2017?

Migliore del 2016
Peggiore del 2016
Non so

Tutti i sondaggi

banner


banner