Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Giovedì 19 Luglio 2018, ORE 14:20 - PROVERBIO: A luglio levati il corpetto e butta le coperte fuori dal letto.
UPDATED ON: Thursday  19 July  2018,  16:20 Mecca time  13:20 GMT
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Archivio eventi per il giorno 13/04/2018

Folk, rock e canzone d’autore: i Luf allo Spazio Teatro 89 di Milano
MILANO - Riflettori puntati sui Luf venerdì 13 aprile (inizio live ore 21.30; ingresso 10-13 euro) allo Spazio Teatro 89 di Milano. Il gruppo è nato nel 2000 da un’idea di Dario Canossi, cantante e chitarrista (già collaboratore di Davide Van De Sfroos) originario delle montagne della Val Camonica (Brescia), terra che ispira quasi tutte le sue canzoni. Canzoni che parlano di vita comune e “camuna”, attingendo a personaggi e storie vere. Da quelle parti “luf” vuol dire lupi e non a caso i Luf sono un branco di musicisti che arrivano da esperienze diverse e che, insieme, sono riusciti a creare una formazione dal forte impatto sonoro, con una marcata impronta folk-rock. Di matrice folk sono, infatti, le composizioni originali della band che si fondono con la vitalità del rock. Se le musiche del gruppo bresciano creano un’atmosfera gioiosa, i testi delle canzoni, alcuni dei quali in dialetto della Val Camonica, sono ricchi di riferimenti all’attualità. I Luf muovono sostanzialmente da dove Van De Sfroos si è fermato con “Breva e Tivan” (disco al quale ha collaborato lo stesso Canossi) e si collocano sul versante di quelle formazioni che, dai Modena City Ramblers in poi, hanno mischiato temi e musiche tradizionali rielaborate con ritmiche e meccaniche rock. Il risultato è un impasto divertente e vitale, che trascina e coinvolge. Allo Spazio Teatro 89 di Milano, la formazione bresciana (Dario Canossi: voce e chitarra; Sergio Pontoriero: banjo, mandolino, dobro, ukulele e voce; Cesare Comito: chitarra e voce; Pier Zuin: cornamusa, flauti, bodhran; Sammy Radaelli: batteria; Alessandro Rigamonti: basso e contrabbasso; Lorenzo Marra: fisarmonica e voce; Alberto Freddi: violino e voce) festeggerà i 18 anni di vita e presenterà una selezione del proprio repertorio (dieci i dischi sin qui pubblicati), con un occhio di riguardo a “Delaltèr-Verso un altro altrove”, l’ultimo lavoro della band (uscito nel 2016): si tratta di un concept album dedicato al viaggio e, in particolare, alle migrazioni dei nostri tempi. I Lupi raccontano chi sta “dall’altra parte” (questo è il significato del titolo) con la consueta miscela di divertimento e impegno, stemperando nell’allegria del loro folk-rock verace e danzereccio la tragicità delle cronache dei nostri tempi. SPAZIO TEATRO 89, via Fratelli Zoia 89, 20153 Milano. Tel: 0240914901; info@spazioteatro89.org; www.spazioteatro89.org. Biglietto: 13 euro intero; 10 euro ridotto.


Sondaggio

Russia 2018, voi finora quante partite avete visto in tv?

Una
Due
Tre
Quattro
Tutte

Tutti i sondaggi

banner


Agenda
DLMMGVS
        19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 01 02 03 04
05 06 07 08 09 10 11
12 13 14 15 16 17  

Eventi del giorno
Nessun evento

Segnala un evento
banner


banner