Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Giovedì 23 Novembre  2017, ORE 09:35 - PROVERBIO: Birichina in primavera, suora in autunno.
UPDATED ON: Thursday 23 November 2017,  11:35  Mecca time - 08:35 GMT -
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Archivio eventi per il giorno 26/03/2017

La Primavera dei Giardini - Milano Rogoredo
Per domenica 26 marzo, alcuni residenti del quartiere Rogoredo di Milano propongono di accogliere la bella stagione con un evento spontaneo in cui il verde del prato e gli alberi in fiore diventino cornice per un insolito quadro di rinascita sociale. I Giardini di via Rogoredo sono già stati, negli ultimi mesi, teatro di aggregazione e convivialità: a lume di lanterna una sera dell’ottobre 2016, e con l'arrivo delle Befane lo scorso 6 gennaio. L'idea, questa volta, è quella di trascorrere una giornata all'aria aperta godendo di tutte le opportunità che i Giardini possono offrire negli spazi messi a disposizione: le panchine - su cui leggere un giornale, lavorare a maglia, suonare uno strumento -, l'area giochi per i bambini, il prato per un pic-nic, o i sentieri del percorso botanico per una passeggiata educativa, vivendo il parco in libertà, ognuno secondo i propri tempi e le proprie abitudini.


Così diversi, così unici: lo spettacolo per bambini “Brutti anatroccoli” allo Spazio Teatro 89 di Milano
MILANO – Continuano, domenica dopo domenica, gli appuntamenti della rassegna “Teatro piccolissimo… e non solo”, rivolti ai bambini e ai loro genitori, in programma allo Spazio Teatro 89 di Milano. Gli eventi in cartellone sono prodotti dalle più note e collaudate compagnie specializzate in spettacoli per la prima infanzia, dal teatro di figura e ombre a quello d’attore, oggetti e pupazzi, passando per il teatro danza e quello musicale. Domenica 26 marzo (ore 11; ingresso 7 euro; tel. 02-40914901), nell’auditorium di via Fratelli Zoia 89 è in programma lo spettacolo “Brutti anatroccoli”, indicato per i bambini dai 3 ai 7 anni di età, liberamente ispirato alla fiaba di Hans Christian Andersen e prodotto dalla compagnia torinese Stilema. Essere uguali. Essere diversi. Che cosa ci fa sentire a posto oppure in difetto rispetto a come si dovrebbe essere? Per tutti i bambini, ogni attimo è la costruzione di un pezzo della propria identità. Il mondo è pieno di modelli e di stereotipi di efficienza e bellezza rispetto ai quali è facilissimo sentirsi a disagio, proprio come un brutto anatroccolo. Basta portare gli occhiali, metterci un po’ più degli altri a leggere una frase, avere la pelle un po’ più scura o un po’ più chiara, far fatica a scavalcare un gradino con la sedia a rotelle, essere un po’ troppo sensibili… Chiusi nelle proprie emozioni, è come si sentisse un vuoto, un pezzo mancante.
Ma è proprio da quella mancanza che bisogna partire. La sfida di oggi è quella di essere capaci di costruire noi stessi e la nostra identità, accettando le differenze e le unicità di cui ognuno è portatore.
Tra papere con gli occhiali, strumenti musicali, divertenti e poetiche suggestioni, lo spettacolo “Brutti anatroccoli” cerca di emozionare i giovani spettatori intorno all’idea che tutti, ma proprio tutti, possano cercare di rendere la propria debolezza una forza. Da qualsiasi punto si parta e in qualsiasi condizione ci si senta. Un modo per alzare gli occhi e guardare il grande cielo che ci circonda. Quel cielo nel quale la vita, qualunque vita, ci chiede di provare a volare.


Orchestra I Pomeriggi Musicali - LE DOMENICHE DEI POMERIGGI, "Una mattina con Schubert" - ore 11:00
Domenica 26 marzo, alle ore 11:00, al fianco del Quartetto d’Archi dei Pomeriggi Musicali, Davide Cabassi ci farà trascorrere Una mattina con Schubert. Cabassi, il quale all’inizio del febbraio appena trascorso è stato altresì gradito ospite della nostra stagione sinfonica, aprirà la mattinata con la Suite di danze “Schnabel” per pianoforte solo. Si tratta di una suite di danze che il maestro dello stesso Cabassi, Karl Ulrich Schnabel, figlio del grande Artur e grande schubertiano, compilò e che era solito eseguire in concerto. Davide Cabassi descrive così questa piccola e preziosa rarità: “Accostamenti geniali e molto funzionali; una chicca per gli ascoltatori!”. Subito dopo, il Quartetto d’Archi dei Pomeriggi Musicali, composto da Fatlinda Thaci, al violino, Lizabeta Soppi, alla viola, Andrea Favalessa, al violoncello, e Francesco Paolo Speziale, al contrabbasso, si unirà al Maestro Cabassi per “dare il la” al Quintetto per pianoforte e archi “La trota”. Il prossimo appuntamento con Le domeniche dei Pomeriggi è fissato per il 2 aprile, durante il quale l’Ensemble di Fiati dei Pomeriggi Musicali ci farà ascoltare un programma che incastona i duetti per oboe di Mozart fra un sestetto e un ottetto di Ludwig van Beethoven.


Sondaggio

Voi vi fidate di più della Merkel o di Trump?

Merkel
Trump
Di nessuno dei due

Tutti i sondaggi

banner


banner