Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Giovedì 18 Gennaio 2018, ORE 06:20 - PROVERBIO:  La neve di gennaio riempie il granaio

UPDATED ON: Thursday 18 Jenuary 2018,  08:20 Mecca time 05:20 GMT -
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Il progetto Lida, studiosi e docenti a confronto sulla fattibilità del Science Center

23 maggio 2007 - Sorgerà a fianco del depuratore di Assago. Grande successo per il primo work shop sulla fattibilità del Progetto Lida, organizzato nella giornata di oggi da Tasm SpA, Tutela ambientale Sud Milanese, a Rocca Brivio.
Come è noto Tasm, società a capitale pubblico preposta alla depurazione e alla tutela del patrimonio idrico, ha varato un progetto ambizioso. La progettazione e la realizzazione su un’area di proprietà nel comune di Assago di un “Laboratorio Internazionale dell’Acqua” (LIDA), una novità assoluta nel suo genere, uno “Science Center” totalmente dedicato all’acqua. Il laboratorio sarà costruito sul modello degli “Science Center” già operanti all’estero, in America e in Europa, nel quale i visitatori possono realizzare direttamente esperimenti scientifici con strumenti chiamati exhibit hands, con apparati meccanici, elettronici, multimediali che mettono in scena fenomeni naturali o anche concetti e teorie su cui il visitatore può, anzi deve, mettere le mani per coglierne il significato.

Il progetto LIDA ha preso vita per arricchire la candidatura di Milano all’assegnazione dell’organizzazione dell’Expo 2015, ed è stato presentato in anteprima lo scorso 18 aprile a Padova Fiere.

Nella giornata di oggi, presenti docenti universitari, rappresentanti delle istituzioni, e di aziende private, ha preso la parola l’architetto Alessandra Sandolo, del Politecnico di Milano, che ha elaborato il progetto di copertura del depuratore e le linee guida –interne ed esterne- dello Science Center. La docente è partita nella sua idea base dall’estetica semplice e lineare dei giardini Zen, associata e arricchita con le forme, le linee, i colori e l’acqua della campagna lombarda. Ne è scaturito un progetto dal lay out futurista e suggestivo.
L’arch. Carlo De Giacomi, direttore del Museo “A come ambiente” di Torino, ha quindi portato l’esperienza del suo museo, una realtà nella quale viene visualizzato l’ambiente urbano contemporaneo (in tutte le sue componenti: acqua, rifiuti, trasporti, energia) e dove si organizzano percorsi guidati e personalizzati per persone, giovani e studenti di tutte le età. De Giacomi ha sottolineato come il museo torinese focalizzi la sua attenzione sulla storia senza dimenticare però il presente, in modo da suscitare la curiosità e la sete del sapere.
Il dott. Giuliano Tessera, coordinatore della giornata, ha infine spiegato gli ambiziosi obiettivi del Lida: il museo interattivo dell’acqua dovrà diventare un punto di riferimento importante per famiglie, scolaresche, anziani, giovani, svilupperà le sue iniziative in accordo con le università del territorio, con i musei già esistenti e con gli science center stranieri già in essere
Nel pomeriggio, i professori Giorgio Benedek, Renato Michieli, e Alberto Prina hanno coordinato tre tavoli di approfondimento sui temi più prettamente tecnici del progetto.

<<Si è trattato di una riunione utile e positiva –è il commento del presidente di Tasm Tiziano Butturini- per meglio definire la proposta Lida, un seminario che ha messo attorno a un tavolo rappresentanti e docenti di università milanesi, istituzioni locali e regionali, aziende, per discutere sui risultati raggiunti in analoghe esperienze condotte all’estero. Il progetto Lida e la ristrutturazione dell’impianto di depurazione di Assago viaggiano di pari passo, mentre i temi sul tappeto sono molti. Ad esempio sarà fondamentale definire chi realizzerà il Lida, se sarà una Fondazione come è stato auspicato o altro soggetto. In ogni modo coinvolgeremo istituzioni pubbliche e private in vista dell’expo 2015>>.

Redazione



Il progetto Lida, studiosi e docenti a confronto sulla fattibilità del Science Center
Il progetto del Science Center, che sorgerà a fianco del depuratore di Assago

Tutte le gallery
Sondaggio

Come sarà il 2018?

Migliore del 2017
Peggiore del 2017
Non so

Tutti i sondaggi

banner


Agenda
DLMMGVS
        18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 01 02 03
04 05 06 07 08 09 10
11 12 13 14 15 16  

Eventi del giorno
Nessun evento

Segnala un evento
banner