banner



Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Venerdì 22 Giugno 2018, ORE 20:20 - PROVERBIO: Giugno la falce in pugno.
UPDATED ON: Friday  22 June  2018,  22:20 Mecca time  19:20 GMT
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 28/07/2011 alle 19:58:29 in Attualità

Educazione. Incontro tra il Vicesindaco di Milano Guida e l'assessore Pellerino di Torino



 “Il federalismo abbandona i comuni, dobbiamo elaborare nuove politiche educative"


img
Pellegrino e Guida


Milano, 28 luglio 2011 – A Palazzo Marino si sono incontrate la vicesindaco Maria Grazia Guida, con delega all’Educazione e Istruzione, e l’assessore alle Politiche Educative del Comune di Torino Mariagrazia Pellerino. Nel colloquio di oggi, che nasce sulla scia del percorso inaugurato dai Sindaci Pisapia e Fassino, Guida e Pellerino hanno affrontato alcune questioni
particolarmente importanti relative al settore Educazione e Istruzione, condivise dalle due città. Durante l’incontro è emersa una chiara volontà politica di creare un tavolo di confronto per intraprendere una strada parallela di programma su due temi fondamentali: l’analisi dei costi per la gestione delle scuole d’infanzia e l’edilizia scolastica. Le due assessore hanno convenuto che, per quanto riguarda l’assetto degli organici delle scuole dell’infanzia e l’edilizia scolastica, è necessario il superamento dei vincoli del patto di stabilità. Guida e Pellerino hanno denunciato la grave situazione in cui versano le scuole dell'infanzia di Milano e Torino, e della maggior parte delle città italiane, dove, lo Stato provvede a sostenere solo con il 20% le spese giornaliere per ciascun bambino. "Il Governo - hanno dichiarato le due assessore - continua a trasferire le competenze dei servizi, ma non le finanze per sostenerle in nome di un fantomatico federalismo, che di fatto abbandona i Comuni". L’obiettivo, quindi, è creare un tavolo di lavoro sulle politiche educative, basato sulle reciproche esperienze, che affronti i problemi ed insieme elabori le soluzioni migliori per il governo delle città.

Redazione


print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Dopo il risultato elettorale, secondo voi, chi sarà il prossimo Premier?

Matteo Salvini
Luigi Di Maio
Non so

Tutti i sondaggi

banner


Agenda
DLMMGVS
          22 23
24 25 26 27 28 29 30
01 02 03 04 05 06 07
08 09 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21

Eventi del giorno
Nessun evento

Segnala un evento
banner


banner