Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Domenica 23 Aprile 2017, ORE 11:30 -  PROVERBIO: Denaro risparmiato due volte guadagnato.
UPDATED ON: Sunday 23 April 2017,  13:30 Mecca time - 10:30 GMT
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 29/11/2011 alle 00:28:21 in Cultura

Museo del Novecento. Il bilancio di un anno e i progetti per il 2012



Durante la giornata del 6 dicembre, il Museo del Novecento festeggerà il suo primo compleanno con diverse iniziative


img


Milano, 28 novembre 2011 – Il prossimo 6 dicembre il Museo del Novecento festeggia il suo primo compleanno. Dei 365 giorni di intensa attività, il dato più significativo è innanzitutto il numero degli ingressi, quasi 700.000, che confermano, oltre al valore della collezione, l’interesse e la voglia di cultura che si respira a Milano.

Il flusso di visitatori è stato ovviamente più consistente nei primi tre mesi di gratuità, con 453.000 presenze complessive, una media giornaliera di 4.650 ingressi e punte di oltre 8mila. La media si è comunque mantenuta intorno ai 25.000 visitatori al mese nei successivi nove mesi, anche grazie alle proposte culturali e didattiche del Museo.

Nel suo primo anno di attività, il Museo ha infatti organizzato e/o ospitato 13 esposizioni temporanee tra mostre, focus e atelier d’artista e progetti allestitivi, 14 concerti e 27 tra conferenze, presentazioni di libri e letture di opere.

Più di 36.000 persone hanno usufruito delle visite guidate, individuali o di gruppo, e partecipato ai laboratori didattici, rivolti agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado. Il Catalogo, in vendita presso il Bookshop del Museo, è stato il primo dei titoli Electa 2011 per numero di vendite (4.000 copie), e significativa è stata anche la vendita di Guide alle opere del Museo (7.700).

Altro punto di forza del Museo è quello della didattica, affidata a Civita e Storyville e coordinata dallo staff interno, che propone una didattica a tutto tondo utilizzando linguaggi sempre differenti con l’obiettivo di invogliare i visitatori a ritornare in Museo, seguendo stimoli sempre nuovi. A questo proposito, è da oggi on-line sul sito del Museo del Novecento una mappa gioco, che permetterà al visitatore, prima o dopo la visita al Museo, di approfondire e collegare liberamente le opere della collezione attraverso associazioni di idee legate al periodo storico/artistico, alla tecnica, alla tematica o al colore.

Il successo del primo anno di attività del Museo ha permesso di gettare uno sguardo ottimistico anche sui nuovi programmi per il 2012.

Innanzitutto, entro i primi dell’anno sarà attivata, grazie a Bank of America, la saletta didattica con un "tappeto multimediale" per i bambini, attraverso il quale sarà possibile interagire e vivere esperienze sensoriali legate alle opere esposte in Museo.

Per ampliare ancora e fidelizzare il pubblico, il Museo nel 2012 lancerà la "Card del Novecento", che prevede l’ingresso annuale gratuito e un palinsesto di incontri e appuntamenti di approfondimento sul secolo, oltre a lezioni di storia dell’arte in loco e in lingua inglese e a un corso di yoga e meditazione durante la pausa pranzo in sala Fontana.
Il Museo sta progettando, grazie al contributo di Cariplo, una serie di attività e di servizi dedicati a coloro che soffrono di disabilità uditive e visive. Un altro progetto allo studio riguarda invece modalità e servizi per favorire l’accesso al Museo da parte di migranti.

Per implementare il proprio patrimonio, il Museo nel 2012 acquisirà, grazie al contributo di Finmeccanica, l’opera "Habitat" di Luciano Fabro, mentre sono in corso trattative per l’acquisizione di un nucleo di opere di artiste quali Carol Rama e Ketty La Rocca.

Ricca e articolata sarà anche l’anno prossimo la programmazione dell’attività espositiva.

Da marzo a settembre 2012 "Tecnica mista: materiali e procedimenti nell’arte del XX secolo", a cura di Marina Pugliese. Una mostra dedicata alle tecniche artistiche più innovative dell’arte del Novecento: dal collage all’assemblaggio, dalle installazioni all’uso dei materiali plastici. Per l’occasione sarà riallestita, per la prima volta dalla sua acquisizione al patrimonio del Comune, restaurata, la gigantesca installazione "Coma" di Alexander Brodsky.

"Pellizza da Volpedo e il Quarto Stato: dieci anni di passione", progetto del Museo del Novecento curato da Aurora Scotti, metterà in mostra il prossimo autunno la storia di quest’opera attraverso gli studi preparatori, bozzetti e dipinti che l’hanno preceduta.

"Collezionare il Novecento, La donazione di Claudia Gian Ferrari", a cura di Danka Giacon. In occasione della donazione di un nucleo di opere del Novecento, sarà allestita dallo Studio Libeskind,sempre nell’autunno 2012, una mostra che riprodurrà in Museo l’ambiente domestico in cui erano originariamente collocate nella casa di Claudia Gian Ferrari.

Negli Archivi del Novecento Ettore e Claudia Gian Ferrari saranno allestite in successione una serie di piccole mostre dedicate ai lavori su carta di Gastone Novelli (a cura di Marco Rinaldi), alla storica mostra del gruppo T presso lo showroom Olivetti del 1962 (a cura di Roberto Saibene ed Enrico Morteo) e al Folk Italiano con opere provenienti dagli Archivi del Docva (a cura di Roberto Cuoghi e Milovan Farronato).

Sempre a partire dal prossimo anno, una saletta degli Archivi del Novecento sarà dedicata al centro di documentazione per le arti visive, Docva (Care of e via Farini) con materiali sui giovani artisti, consultabili in rete ed inoltre una scelta di documenti video.

Lo spazio Focus sarà dedicato a marzo al pittore Beppe Devalle, mentre a settembre, in occasione del grande evento espositivo cittadino dedicato a Fausto Melotti, Antonello Negri celebrerà l’artista nei suoi rapporti con la galleria "Il Milione".

FESTA DI COMPLEANNO
Durante la giornata del 6 dicembre, il Museo del Novecento festeggerà il suo primo compleanno con diverse iniziative.

Durante tutta la mattinata e nel primo pomeriggio, si apriranno le porte agli alunni di alcune classi delle Scuole civiche: due classi di quinta della primaria di via San Giusto, una terza media della civica "Manzoni" e una del Teatro alla Scala, più quattro quinte del Liceo linguistico e del Pacle, per un totale di circa 200 ragazzi tra i 10 e i 18 anni, saranno accolte dallo staff del Museo e dalle guide messe a disposizione da Civita, per una visita speciale che spiegherà loro come funziona veramente un
Museo, proponendo una conoscenza ravvicinata delle figure professionali che vi operano: direttore, conservatori, custodi.

Al termine del pomeriggio, ai bambini della primaria sarà offerta una merenda dal Ristorante "Giacomo Arengario", in sala Fontana. Sempre in Sala Fontana e sempre da "Giacomo Arengario", alle 17.30 sarà offerto un
aperitivo per i visitatori del Museo.
Alle 18.30 uno speciale concerto per pianoforte, arpa, violoncello, voce e coro, con musiche di Andrea Mormina, concluderà la giornata.

I visitatori che il 6 dicembre acquisteranno presso il Book Shop il Catalogo della collezione, Electa Mondadori regalerà la Guida al Museo.

Redazione


print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Come sarà il 2017?

Migliore del 2016
Peggiore del 2016
Non so

Tutti i sondaggi

banner


Agenda
DLMMGVS
23 24 25 26 27 28 29
30 01 02 03 04 05 06
07 08 09 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22          

Eventi del giorno


Segnala un evento
banner