Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Domenica 21 Gennaio 2018, ORE 22:45 - PROVERBIO:  La neve di gennaio riempie il granaio

UPDATED ON: Friday 22 Jenuary 2018,  00:45 Mecca time 21:45 GMT -
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 15/06/2012 alle 20:54:11 in Politica

L'intervento di Michele Valastro, Capogruppo PDL Corsico, nel Consiglio Comunale del 14 giugno 2012



Con una interrogazione è stato affrontato il tema del teleriscaldamento



(mi-lorenteggio.com) Corsico, 15 giugno 2012 -  Il testo dell'interrogazione:

Signor Presidente, l’interrogazione che ho presentato riguarda un tema molto sentito dai cittadini, quello del teleriscaldamento, e chiedo se le attuali tariffe sono conformi a quelle della convenzione e che il nostro perito di parte ing. Turco venga in consiglio comunale per rispondere ad eventuali domande dei consiglieri.

Detto questo devo portare a conoscenza del consiglio alcuni fatti gravi che riguardano il tema della mia interrogazione.

Infatti sono rimasto sorpreso dalle affermazioni dell’assessore Muzza sulle risultanze del Collegio Tecnico.

Mi spiego. Nel corso della riunione della Commissione congiunta del 28 febbraio u.s. alla domanda del Presidente del consiglio “ La relazione è il documento ufficiale di cui eravate in attesa?” Risponde categorico l’assessore Muzza : “si” aggiungendo “ questa è la lettera arrivata oggi, ripeto, in cui sostanzialmente il Collegio nella sua interezza, tutti e tre i componenti, ci dicono che questa relazione va bene …”.

Orbene la relazione di cui parla l’assessore Muzza è quella datata 27 febbraio 2012 che nel frattempo ho recuperato e che risulta sorprendentemente non firmata dai componenti del Collegio Tecnico e non finisce qui.

Infatti se ben voi ricorderete nel corso della stessa seduta l’assessore Muzza ad una mia precedente richiesta di poter avere la relazione mi rispose, anche con tono seccato, che la relazione era ufficiosa per cui non poteva essere consegnata neanche ai consiglieri comunali.

Poi scopro che tale relazione definita dall’assessore Muzza come ufficiosa è stata protocollata in data 7 dicembre 2011 e pertanto a tutti gli effetti documento ufficiale in quanto protocollato. O no Presidente? O no Segretario ? O no Colleghi della maggioranza?

Anzi aggiungo che in quell’occasione ed è tutto registrato, l’assessore Muzza dichiarò testualmente “Io non posso dare fuori documenti ufficiosi a chicchessia”. Primo un documento quando è protocollato non è più ufficioso ma è ufficiale, due io non mi chiamo chicchessia ma sono un consigliere comunale eletto dal popolo mentre Lei è stato, bontà del Sindaco, solo nominato.

Ma l’aspetto più grave che mi ha veramente sconcertato e sui cui richiamo l’attenzione del sindaco e dell’intera maggioranza è che ho scoperto successivamente, è che uno dei componenti il Collegio Tecnico, per noi quello più importante, cioè il perito di parte comunale ing. Turco non era d’accordo sulle risultanze del Collegio tecnico e quindi non ha firmato la relazione finale. Perché non ha firmato?

Di fronte a questo fatto, cari colleghi della maggioranza non vi sembra uno scandalo? Non vi sembra che sia un insulto non tanto al consigliere Valastro ma a tutto il consiglio?

Perché sono convinto che nessuno di voi era a conoscenza di questi fatti ed anche Lei Presidente del consiglio si deve sentire offeso da questo comportamento poco rispettoso delle prerogative di ciascuno di noi.

Da ciò si evince cari colleghi che l’assessore Muzza o è stato male informato oppure ha preso in giro l’istituzione consiglio comunale e ciascuno di noi dichiarando una cosa non vera e non è un mio giudizio ma è la realtà che emerge dai documenti in mio possesso.

Per cui egr. signor sindaco di fronte a questi fatti incresciosi e che gettano discredito sull’intera Amministrazione Comunale mi aspetto da Lei, paladina della legalità e della trasparenza, che dia un segnale a questo Consiglio comunale.

Ecco perché, cari Colleghi, continua ad aumentare la distanza tra i cittadini e il Palazzo e la politica viene screditata!


Michele Valastro
Capogruppo PDL Corsico


print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Come sarà il 2018?

Migliore del 2017
Peggiore del 2017
Non so

Tutti i sondaggi

banner


banner