Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Mercoledì 17 Gennaio 2018, ORE 21:20 - PROVERBIO:  La neve di gennaio riempie il granaio

UPDATED ON: Wednesday 17 Jenuary 2018,  23:20 Mecca time 20:20 GMT -
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 21/10/2013 alle 21:15:14 in Musica e Spettacoli

Legnano. Al via la nuova stagione teatrale 2013-2014 di ScenAperta



L’edizione di quest’anno sarà dedicata al sindaco Laura Prati, per dieci anni assessore alla Cultura e all’Istruzione ed in seguito primo sindaco donna di Cardano al Campo, assassinata lo scorso mese di luglio



img


(mi-lorenteggio.com) Legnano, 21 ottobre 2013 - Al via la nuova stagione teatrale 2013-2014 di ScenAperta, associazione culturale Circuito Teatrale dell’Alto Milanese che aggrega un bacino di oltre 200 mila potenziali spettatori del Polo Teatrale di cui fanno parte Legnano, Bresso, Canegrate, Cardano al Campo, Dairago, Nerviano, Parabiago, Pero, Rho, San Vittore Olona, Vanzago e Villa Cortese.
L’edizione di quest’anno sarà dedicata al sindaco Laura Prati, per dieci anni assessore alla Cultura e all’Istruzione ed in seguito primo sindaco donna di Cardano al Campo, assassinata lo scorso mese di luglio.
Alla conferenza stampa sono intervenuti Andrea Franzioni, sindaco facente funzione ed assessore alla Cultura di Cardano al Campo, l’assessore alla Cultura di Legnano Francesca Raimondi, Gianni Stefanini direttore del CSNBO (Consorzio Bibliotecario Nord-Ovest), Luca Vezzaro, vice-presidente del CSBNO, Paolo Bignamini e Carlo Grassi per ScenAperta.
Il Consorzio Bibliotecario del Nord-Ovest, di cui fanno parte 33 Comuni e più di 50 biblioteche, partecipa attivamente da quest’anno a ScenAperta tramite un’offerta culturale sempre più integrata per la popolazione su un territorio che risulti il più vasto possibile, coinvolgendo un bacino di nuovi potenziali Comuni che possano aderirvi.
L’assessore Francesca Raimondi ha voluto ricordare la scomparsa di Laura Prati, donna di sensibilità culturale eccezionale, ed allo stesso tempo ispiratrice di questa nuova stagione, un momento culturale di straordinaria importanza per la città di Legnano: «Nella nuova stagione ritroviamo, ad ulteriore tributo a Laura, alcuni dei temi a cui era più legata, come la partecipazione,la cittadinanza attiva, le pari opportunità, l’attenzione agli ultimi. Vogliamo continuare a lavorare ad una progettualità culturale che sappia trasmettere conoscenza, civiltà e valori, ripensando a modelli di sviluppo fondati sulla valorizzazione delle risorse e delle identità e intraprendendo con convinzione ed un pizzico di coraggio strade che portino a rafforzare forme di integrazione territoriale».
La città di Legnano, tra i capofila della nuova edizione, che coprirà un arco temporale che va da ottobre a maggio, ospiterà spettacoli molto di particolare livello artistico.
Si comincia il 21 ottobre 2013, presso la Sala Ratti, con “All’ombra dell’ultimo sole”, racconto musicale basato sulle canzoni, le storie e i personaggi raccontati da Fabrizio de André. Per questo evento inaugurale l’ingresso sarà di 2 euro.
ScenAperta Off, che raggruppa spettacoli di teatro di ricerca e rivisitazione dei classici, farà il suo esordio presso il Palazzo Leone da Perego con “Se si può raccontare”, spettacolo informativo per il mese della prevenzione del tumore al seno.
Inoltre, per invogliare i più giovani ad andare a teatro, è previsto ScenAperta Ragazzi, spettacoli per un pubblico dai 5 anni in su.
Il costo per un abbonamento a cinque spettacoli di ScenAperta Class (escluso quello inaugurale) sarà di 70 euro, mentre ScenAperta Off è 40 euro per 16 spettacoli. Per più giovani la tariffa ammonta a 5 euro, biglietto singolo.
ScenAperta, non è solo spettacoli ma, in collaborazione con Teatri Possibili, offre un percorso didattico che si occupa della formazione di attori e operatori teatrali, ma anche, più semplicemente, di un pubblico attento e competente che vuole avvicinarsi al teatro attraverso momenti di socializzazione.
Tra le materie insegnate: dizione, corretta respirazione, riscaldamento vocale, training autogeno, espressione corporea, tecniche base di improvvisazione, attenzione e concentrazione, equilibrio e orientamento, costruzione del personaggio.


print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Come sarà il 2018?

Migliore del 2017
Peggiore del 2017
Non so

Tutti i sondaggi

banner


Agenda
DLMMGVS
        18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 01 02 03
04 05 06 07 08 09 10
11 12 13 14 15 16  

Eventi del giorno
Nessun evento

Segnala un evento
banner