Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Domenica 21 Gennaio 2018, ORE 22:45 - PROVERBIO:  La neve di gennaio riempie il granaio

UPDATED ON: Friday 22 Jenuary 2018,  00:45 Mecca time 21:45 GMT -
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 15/12/2015 alle 23:21:47 in Cronaca

Corsico. Vicenda insegnante di religione al liceo G.B. Vico: il sindaco incontra monsignor Tremolada



La supplenza di Alfredo Celeste, ex sindaco di Sedriano,  si è conclusa il 12 dicembre, come annunciato nella nostra esclusiva


img


(mi-lorenteggio.com) Corsico, 15 dicembre 2015 - Un incontro cordiale, dove il sindaco Filippo Errante ha voluto chiarire le ragioni che lo avevano spinto, insieme ai colleghi di Cesano Boscone, Buccinasco e Trezzano sul Naviglio a scrivere alla curia milanese per evidenziare "l'inopportunità della nomina di Alfredo Celeste come insegnante di religione al liceo G.B. Vico di Corsico". Questa mattina, monsignor Pierantonio Tremolada vicario episcopale del settore insegnamento della religione cattolica e don Gian Battista Rota dell'IRC (servizio per l'insegnamento della religione cattolica) si sono confrontati con Filippo Errante, al quale hanno voluto, su mandato dell'Arcivescovo Angelo Scola, spiegare i passaggi che avevano portato alla nomina, come supplente, di Alfredo Celeste, ex sindaco di Sedriano, il primo Comune lombardo sciolto per mafia. I prelati hanno spiegato quale fosse la posizione del MIUR, che ritiene il professor Celeste idoneo all'insegnamento, perché l'ex sindaco non è stato condannato. La sua supplenza si è conclusa il 12 dicembre, come da programma e, in concomitanza con il processo, non riceverà altri incarichi. "Ho spiegato - precisa il primo cittadino di Corsico - che io e gli altri sindaci non abbiamo nulla di personale nei confronti di Alfredo Celeste. Però avevamo manifestato le nostre perplessità perché i nostri territori hanno un passato di criminalità organizzata che stiamo, giorno dopo giorno anche in collaborazione con le scuole, cercando di sdradicare".


V.A.

print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Come sarà il 2018?

Migliore del 2017
Peggiore del 2017
Non so

Tutti i sondaggi

banner


banner