Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Domenica 21 Gennaio 2018, ORE 22:45 - PROVERBIO:  La neve di gennaio riempie il granaio

UPDATED ON: Friday 22 Jenuary 2018,  00:45 Mecca time 21:45 GMT -
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 16/12/2015 alle 18:18:28 in Politica

Città metropolitana di Milano. Condivise le modalità per riprogettare le varianti di Robecco sul Naviglio, di Abbiategrasso e di Pontenuovo di Magenta e Boffalora sopra Ticino



L'obiettivo è la realizzazione di una proposta sostenibile che riduca l'impatto ambientale e migliori la fluidificazione e la sicurezza stradale


(mi-lorenteggio.com) Milano, 16 dicembre 2015 - Sono state finalmente definite le modalità di riprogettazione della strada un tempo denominata “collegamento tra la ''ex S.S. 11'' -Strada Padana Superiore- all’altezza di Magenta e la tangenziale ovest di Milano con variante di Abbiategrasso meglio conosciuta come Vigevano-Malpensa. Maturano pertanto le condizioni per una definizione contestuale di tutti gli interventi stradali nel comparto sud-ovest della Città metropolitana. Il nuovo disegno è stato realizzato proponendo modifiche alla proposta originaria sottoscritta da ANAS nel 2008 ed è frutto di una visione condivisa tra Città metropolitana di Milano, i sindaci dei comuni interessati, le amministrazioni del Parco Agricolo Sud di Milano e del parco del Ticino, del Ministero delle Infrastrutture, della Regione Lombardia e di ANAS. Grazie al ruolo attivo di Città metropolitana di Milano e alla fattiva collaborazione della Regione Lombardia, si sono concretizzate le indicazioni emerse la scorsa settimana durante il confronto svoltosi a Roma con il Ministero delle Infrastrutture. “La proposta di Città metropolitana di Milano- sostiene Arianna Censi, Consigliera delegata alla Mobilità e viabilità- condivisa da tutte le amministrazioni coinvolte, vuole rendere concreto un progetto frutto di una visione strategica generale sulla viabilità della città e del territorio di area vasta. Abbiamo messo in moto una nuova modalità di costruire infrastrutture pubbliche, incidendo il meno possibile sul territorio. L'obiettivo è la realizzazione di una proposta sostenibile che riduca l'impatto ambientale e migliori la fluidificazione e la sicurezza stradale. Grazie alla collaborazione tra il Ministero, la Regione Lombardia e tutte le amministrazioni coinvolte, crediamo di essere riusciti ad interpretare il territorio nel rispetto del suo valore e della sua vocazione agricola, intervenendo per risolvere criticità irrisolte da anni. La realizzazione di questo nuovo progetto, resa possibile grazie a finanziamenti contestuali – conclude Arianna Censi- permetterà la creazione di un itinerario, meno invasivo, sfruttando strade esistenti”. Nel concreto, l’ANAS ha accettato e preso l'impegno di riprogettare la strada secondo le indicazioni emerse dal confronto con il territorio, ridefinendo gli svincoli della variante di Abbiategrasso e modificando radicalmente il tracciato della variante di Robecco sul Naviglio, nella prospettiva di realizzare una "strada extraurbana secondaria", con incroci a raso e caratteristiche omogenee lungo tutto il tracciato, rinunciando definitivamente all'idea di una superstrada, per sua natura disomogenea oltre che impattante. Il progetto prevede l’aggiramento dei centri abitati di Robecco e Pontenuovo attraverso la realizzazione della variante di Abbiategrasso, con incroci a raso, e la sostituzione delle tratte A e B sul Naviglio del vecchio progetto di superstrada, con la riqualifica e la messa in sicurezza dell'infrastruttura già esistente e la realizzazione della tratta C con le modifiche proposte, al fine di ridurre i costi, i tempi di realizzazione e l'impatto sul territorio.

Redazione

print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Come sarà il 2018?

Migliore del 2017
Peggiore del 2017
Non so

Tutti i sondaggi

banner


banner