Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Giovedì 18 Gennaio 2018, ORE 22:30 - PROVERBIO:  La neve di gennaio riempie il granaio

UPDATED ON: Friday 19 Jenuary 2018,  00:30 Mecca time 21:30 GMT -
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 15/06/2016 alle 11:13:56 in Ambiente

LOMBARDIA. POPILLIA JAPONICA, FAVA: ATTIVATE AZIONI DI CONTRASTO ALL'INSETTO



Lo dice l'assessore regionale all'Agricoltura, Gianni Fava, in seguito alla cattura, la settimana scorsa, del primo esemplare di adulto di Popillia japonica in territorio lombardo, in comune di Turbigo


(mi-lorenteggio.com) Milano, 15 giugno 2016 -  "Prosegue l'impegno massiccio di Regione Lombardia, del Dipartimento fitosanitario regionale, di Ersaf e della Direzione generale dell'Agricoltura nella lotta all'insetto di Popillia japonica, attraverso incontri informativi con i rappresentanti degli agricoltori, degli agronomi e con le associazioni ambientaliste, prove di semi-campo per la verifica di specifici insetticidi, azioni di monitoraggio e di posizionamento di trappole, oltre al controllo dell'Hub di Malpensa, attualmente indenne dalla presenza del fitofago". Lo dice l'assessore regionale all'Agricoltura, Gianni Fava, in seguito alla cattura, la settimana scorsa, del primo esemplare di adulto di Popillia japonica in territorio lombardo, in comune di Turbigo. Altri, a seguire, sono stati rinvenuti nelle trappole nei giorni successivi.

INSETTO COMPARSO LA PRIMA VOLTA IN EUROPA NEL 2014 - L'insetto e' originario del Giappone e ha fatto la propria comparsa per la prima volta in Europa nel 2014, sulle sponde lombarda e piemontese del Parco del Ticino, tanto che l'assessore Fava e' stato promotore di un incontro con il collega della Regione Piemonte, al fine di accordare azioni di contrasto condivise. In particolare, per controllare correttamente le popolazioni di P. japonica si e' provveduto a realizzare prove di semi-campo per verificare l'efficacia insetticida di nematodi, funghi e geodisinfestanti e sulla base dei risultati e' stata inoltrata la richiesta di autorizzazione eccezionale di prodotti fitosanitari per la situazione di emergenza fitosanitaria. E' inoltre in fase di attivazione la notifica aiuto di stato in esenzione per il rimborso dei danni derivanti dall'applicazione delle misure obbligatorie di lotta.

IL MONITORAGGIO DI ERSAF - Nel 2016 le attivita' di monitoraggio condotte dal servizio fitosanitario in Ersaf hanno interessato 744 campi condotti a prati di graminacee, per un totale di oltre 1.180 ettari, nei quali sono stati fatti 5.297 carotaggi del terreno, per conoscere l'entita' della popolazione larvale. Al fine di ridurre la popolazione di adulti sono stati eseguiti trattamenti insetticidi contro le larve nel terreno, impiegando il fungo entomopatogeno Metarhizium anisopliae su 146 ha. Sono state posizionate 1.334 trappole, in dotazione al Servizio fitosanitario, per la cattura massale. Particolare attenzione e' poi stata posta nel controllo dell'Hub internazionale di Milano Malpensa, che risulta indenne dall'insetto, e per il quale e' in fase di definizione uno specifico piano di prevenzione realizzato in collaborazione con Sea.

Redazione

print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Come sarà il 2018?

Migliore del 2017
Peggiore del 2017
Non so

Tutti i sondaggi

banner


Agenda
DLMMGVS
        18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 01 02 03
04 05 06 07 08 09 10
11 12 13 14 15 16  

Eventi del giorno
Nessun evento

Segnala un evento
banner