banner



Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Domenica 24 Giugno 2018, ORE 15:25 - PROVERBIO: Giugno la falce in pugno.
UPDATED ON: Sunday  24 June  2018,  17:25 Mecca time  14:25 GMT
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 10/01/2017 alle 18:50:14 in Attualità

FATTORIA DIDATTICA E FATTORIA SOCIALE MULTIFUNZIONALE: AZIENDA AGRITURISTICA CARPE DIEM



Il Sistema Eco Compatibile è la compatibilità è la Multifunzionalità dell’Agriturismo che protegge i prodotti, il territorio, portandoli a un sistema biologico, riportandolo a un benessere sociale salvaguardando la vacanza integrativa dal fruitore

di Principia Bruna Rosco


img


(mi-lorenteggio.com) Lavello, 10 gennaio 2017 - Sono venuta in quest’angolo della Basilicata perché erano mesi che non stavo bene. Tra queste colline piene di alberi c’è l’agriturismo Carpe Diem della famiglia Mancone, dove si adotta il Sistema Eco Compatibile, l’Eco Sociale, l’Eco Sostenibile che forma “l’Eco Sistema”.

In pochi giorni tutte le mie patologie sono praticamente scomparse ed io mi sento rinata.

L’Azienda Agriturismo Carpe Diem è posta in un luogo stupendo che è la contrada Boreano a ridosso della bella cittadina di Venosa, dove si respira ciò che abbiamo dimenticato e ci sta riportando in un Mondo che credevo fosse ormai solo un sogno dei tempi lontani della mia infanzia.

Qui ho iniziato ad assaporare la dolcezza dell’aria senza inquinamenti e mangiato del cibo naturale tra l’affetto di una famiglia dove ci sono più di venti persone, tutte famigliari, che si alternano per far funzionare un apparato che, pur rapportandosi al passato, ha strumenti all’avanguardia per condurre al meglio l’azienda.

                                



Ora mi faccio raccontare da Mauro Mancone, operatore della Fattoria Didattica iscritta al n.10 dell’Elenco Regionale dal 10 settembre 2009, in cosa consistono la Fattoria Didattica, Fattoria Sociale e Multifunzionale.

Mi scusi Signor Mancone, mi può raccontare com’è giunto a formare un così alto Eco Sistema?: “Perché ho dato la compatibilità ambientale rispolverando tutto ciò che era il passato, riportandolo come allora”.

Che cosa intende per Sistema Eco Compatibile? “La compatibilità è la Multifunzionalità dell’Agriturismo per proteggere i prodotti, il territorio, portandoli a un sistema biologico, riportandolo a un benessere sociale salvaguardando la vacanza integrativa dall’utilizzatore”.

Ancora non ho capito cosa intendi per fruitore? “Il fruitore è il turista che veicola attraverso l’azienda mettendosi a suo agio come se fosse casa propria, utilizzando tutti gli spazi e gli angoli dell’azienda riportandolo a conoscenza del passato rapportato al presente”.

Ad esempio? “Andare “per campi” alla ricerca di quello che c’è del quale non c’è la conoscenza”.

Quale sarebbe la conoscenza di cui parla? “Conoscere le erbe adatte alle tisane che sono salutari per il nostro corpo come la malva, la camomilla e l’amarugia. Quest’ultima è un’erba molto nota nel territorio, di cui non si conoscono le proprietà che contiene e che possono portare benessere al nostro corpo. Ma ci sono anche altre verdure come la cicoria, la rughetta, le lattughine, cardi e altre erbe da mangiare come minestre che possono portare molti benefici. Inoltre, si devono conoscere i vari tipi di frutti e di piante spontanee che si trovano nel territorio in diversi periodi delle stagioni”.

Mi può parlare della trasformazione del latte e dei vantaggi che porta al mondo agricolo? “La trasformazione del latte in azienda è molto vantaggiosa in quanto è la valorizzazione del prodotto e la valorizzazione del territorio. Facendo veicolare il turista attorno all’azienda, questo porta vantaggi al Mondo Agricolo”.

Qual è il vantaggio? “Il turista prova il prodotto, viene a conoscenza dei vantaggi e l’utilità, acquista il prodotto portandolo ognuno a casa propria, facendo conoscere il nostro prodotto e il territorio a livello Nazionale e Internazionale”.

Come mai i prodotti hanno un altro sapore che fa provare il piacere e il gusto di mangiarli prima con gli occhi e poi con il corpo e, inoltre, non apportano le fastidiose patologie? Perché non sono usati prodotti chimici per la trasformazione, che sono la causa delle varie intolleranze”.

                


Mi parla anche dei benefici salutari? “Partendo dal latte, subito dopo la cagliata, viene raccolta la pasta che è lavorata con le mani e rimessa nelle fuscelle. Tale prodotto viene rimesso nel siero bollente per pochi secondi e, quindi, si inizia ad assaporare la genuinità del primo formaggio che in dialetto si chiama “U scaudat””.

“U scaudat” come può essere utilizzato? “Viene mangiato a fettine come antipasto associato con una goccia d’olio oppure nel tegamino appena si scioglie e raffreddato. Inoltre, si può utilizzare nei vari tipi di cucina aggiungendo un pizzico di sale che viene comunemente chiamato “primo sale”.

Che cosa significa formaggio in “salamoia”? “E’ per la conservazione e la duratura della stagionatura del formaggio; in questo modo si può mangiarlo o utilizzare in cucina con diversi sistemi: sia da formaggio fresco subito tolto dalla salamoia, o man mano in 60 – 90 – o – 120 giorni”.

Dopo il formaggio cosa altro ricavi dal latte? “Lo metto a ribollire e tiro fuori “la ricotta” che è la seconda estrazione del latte. Si chiama ricotta perché viene bollita due volte”.

E dopo l’estrazione della ricotta cosa avviene? “Il siero crudo è riutilizzato per l’alimentazione zootecnica”.

Che cosa intende per riutilizzo dell'alimentazione zootecnica? “Questo siero glielo do razionato ai vitelli, ai maiali e agli altri animali di bassa corte. L’utilizzo di tale siero non è solo zootecnico, ma è un ottimo tocca sano per l’essere umano”.

Cioè? “Anticamente, le persone bevevano la mattina un bicchiere fresco di questo siero fresco che è molto salutare per il buon funzionamento del corpo”.

Signor Mancone, adesso che abbiamo terminato di parlare della trasformazione del latte, parlato dei benefici che apportano i prodotti agricoli ai fruitori, ora mi può parlare della Fattoria Didattica? “E’ il rapporto tra città e campagna “uomo e ambiente rurale” con il contatto diretto del governo dei vari animali dell’azienda tipo pecora, capra, mucca, cavalli, maiali e animali di bassa corte”.

Quali sono i benefici? “Il primo è quello di portare la conoscenza ai bambini e alle famiglie dell’antica tradizione come il contatto diretto con la natura e con gli animali. Si inizia dalla mungitura manuale degli animali all’entusiasmo dei bambini e non solo dei bambini del contatto diretto attraverso la mungitura manuale della pecora, della capra e della mucca e anche dare da mangiare direttamente dalle manine dei bambini e degli adulti i prodotti naturali dell’azienda: paglia, fieno, avena, orzo, grano e favino”.

Ho sentito dire che anticamente la pertosse si curava nella stalla, è vero? “Certo che è vero! Anticamente il medico curante di famiglia indicava ai genitori di bambini affetti dalla pertosse di portarli nell’azienda zootecnica alla prima ora del mattino respirando profondamente i profumi della stalla, rafforzando così gli anticorpi. Con questo semplice sistema si curava una patologia così tanto grave”.

                      


Allora, questo è il vero ecosistema? “Certo! Tutto ciò che porta i bambini e anche gli adulti e disabili al contatto diretto con l’azienda e la natura è fattoria sociale uguale Ecosistema Ecocompatibile e Ecosostenibile”. 

Che cosa intende per Fattoria Sociale? “E’ il contatto diretto della natura, dei prodotti e del territorio facendo sentire utili e protagonisti anche i disabili”.

E come funziona? “Facendoli partecipare direttamente nell’orto botanico: dalla semina alla messa in opera delle varie piantine (orto-terapeutico) partecipando alla raccolta dei vari prodotti e al laboratorio di trasformazione come l’invasettamento delle marmellate e di tutti i prodotti che si ricavano dall’orto, tutto ciò porta benefici fisici e morali.

Ringrazio l’operatore Mauro Mancone dell’Azienda Agrituristica Carpe Diem della grande delucidazione, ma lo ringrazio oltremodo di avermi fatto rivivere non solo i momenti della mia infanzia, ma di aver apportato attraverso la respirazione del siero e con il buon e sano cibo un beneficio insperato e di avermi fatto scoprire gli antichi odori e sapori.

Principia Bruna Rosco

IndirizzoContrada Boreano, 85029 Venosa PZ

Telefono0972 35985 – cell. 338.5857970 – 339.1666921

https://www.google.it/webhp?sourceid=chrome-instant&ion=1&espv=2&ie=UTF-8#q=azienda+agriturismo+carpe+diem+di+mancone+mauro+-+venosa+(Pz)

P.S.: Mi piace riportare le belle frasi che ho letto sulla pagina del sito che ho visitato:

Benvenuti nel sito dell’agriturismo Carpe Diem! IL nostro agriturismo è situato nell’agro di Venosa, nel cuore della piana del Monte Vulture, terra rinomata per i vini, il miele, le castagne e i formaggi.

Siamo in aperta campagna, a pochi km dal centro di Venosa, di Lavello e Montemilone. L’agriturismo Carpe Diem è stato uno dei primi agriturismi a nascere in Basilicata. L’agriturismo Carpe Diem più che un’azienda è un’idea e un modo di vivere scaturiti dalla passione e dall’amore per il territorio da parte della famiglia Mancone che si occupa di agricoltura e allevamento di bestiame da tempo immemore.


                            



Così, mentre le campagne ormai si erano spopolate e i figli di Basilicata abbandonavano la propria terra, noi abbiamo deciso con orgoglio e tenacia di rimanere qui e continuare il lavoro dei nostri avi, custodi di questa terra meravigliosa. Questo agriturismo di Basilicata è un tentativo di condividere, con quanti vorranno venire a trovarci, i sapori della nostra terra, la conoscenza di chi ha vissuto qui prima di noi e la poesia racchiusa nei luoghi che ispirarono Orazio Flacco e Carlo Gesualdo.


Redazione


print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Dopo il risultato elettorale, secondo voi, chi sarà il prossimo Premier?

Matteo Salvini
Luigi Di Maio
Non so

Tutti i sondaggi

banner


Agenda
DLMMGVS
24 25 26 27 28 29 30
01 02 03 04 05 06 07
08 09 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23          

Eventi del giorno


Segnala un evento
banner