Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Domenica 21 Gennaio 2018, ORE 15:30 - PROVERBIO:  La neve di gennaio riempie il granaio

UPDATED ON: Sunday 21 Jenuary 2018,  17:30 Mecca time 14:30 GMT -
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 20/02/2017 alle 15:22:58 in Cronaca

Spaccio nelle campagne di Cusago, Trezzano e Cisliano: sgominata nuova rete di pusher nel sud-ovest Milano



18 arresti tra italiani e magrebini: MAPPA


img


(mi-lorenteggio.com) Milano, 20 febbraio 2017 - Domenica notte, dopo numerose attività di pedinamento e controllo del territorio, i Carabinieri del Comando Provinciale di Milano insieme a quelli Compagnia di Corsico, hanno posto fine ad una nuova rete di pusher, che erano soliti spacciare tra le campagne site tra Cusago, Cisliano e Corsico.

Il problema esiste da molto tempo, basti ricordare l'operazione TOUEBAN, (vedi link sotto), serpente in arabo, nome dato al blitz del 2010 per sottolineare il muoversi nella campagna tra la vegetazione dei pusher.

Ma, questa volta sono state molto utili anche le segnalazioni di molti cittadini, i militari hanno ricostruito la rete dello spaccio attuale  arrestando 18 piccoli spacciatori di cocaina, eroina e hashish.

Di questi, 10 sono cittadini marocchini e 8 italiani, tra i 23 e i 55 anni d’età, tutti ritenuti responsabili a vario titolo di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, in particolare di cocaina ed eroina. Nel corso dell’attività d’indagine erano stati già effettuati 7 arresti in flagranza di reato e sequestrati circa 30 mila euro e oltre 4 kg tra cocaina ed eroina, che avrebbero fruttato sul mercato oltre 250 mila euro.



L'area scelta dai pusher

L’operazione ha interessato le province di Milano, Alessandria, Biella, Pavia e Vercelli.

La modalità dello spaccio era la seguente: le dosi venivano ordinate telefonicamente, e poi pesate e confezionate direttamente tra la i campi e i fossi del parco agricolo sud Milano. Gli acquirenti raggiungevano il luogo indicato, spesso creando code e disagi al traffico, incuranti degli altri automobilisti.

Il problema dello spaccio nelle campagne esiste da molto tempo, già, ad esempio, nel 2010 ad esempio ci fu l'operazione Operazione "Toueban" nel sud ovest Milano, quando dai diversi pusher i militari risalironi ai trafficanti, che vennero arrestati nell'operazione Operazione "Toueban"

V.A.

print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Come sarà il 2018?

Migliore del 2017
Peggiore del 2017
Non so

Tutti i sondaggi

banner


banner