Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Domenica 23 Aprile 2017, ORE 11:30 -  PROVERBIO: Denaro risparmiato due volte guadagnato.
UPDATED ON: Sunday 23 April 2017,  13:30 Mecca time - 10:30 GMT
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 20/04/2017 alle 15:04:38 in Attualità

LOMBARDIA. 25 APRILE, CIOPPA: SERVE RACCONTARE A GIOVANI GLI EROI CHE HANNO DIFESO I PROPRI VALORI ED IDEALI



Lo ha detto Gustavo Cioppa sottosegretario alla presidenza di Regione Lombardia, intervenendo oggi alla commemorazione in onore dei caduti milanesi, partigiani, militari caduti durante la guerra di Liberazione al Cimitero Maggiore di Milano


Milano, 20 aprile 2017 - "In questo momento storico in cui i focolai di guerra si susseguono in tutto il mondo, con numerosissime perdite umane di cittadini innocenti, e' importante soffermarsi a ricordare. Ciascuno di noi, le Associazioni, la scuola, la famiglia dovra' continuare a raccontare ai giovani, oggi qui numerosi, cosa questi eroi hanno saputo fare per difendere i propri valori ed ideali". Lo ha detto Gustavo Cioppa sottosegretario alla presidenza di Regione Lombardia, intervenendo oggi alla commemorazione in onore dei caduti milanesi, partigiani, militari caduti durante la guerra di Liberazione al Cimitero Maggiore di Milano.

NO ALLA RASSEGNAZIONE - "Attraverso questo ricordo i giovani, che sono l'asse portante della Nazione - ha spiegato Cioppa - potranno forgiare la propria esistenza e rafforzare il senso della Patria, per una vita ispirata non alla rassegnazione e al compromesso ma ad una tensione morale che li porti ad essere cittadini onesti e leali, con il senso delle Istituzioni".

VICINANZA DELLA REGIONE - "Esprimo - ha spiegato - la vicinanza del presidente, della Giunta e di tutta l'amministrazione regionale e voglio rinnovare il piu' sentito ringraziamento a tutte quelle persone che sacrificando il bene della vita ai piu' nobili ideali di liberta', giustizia e democrazia hanno posto le basi che ci consentono, oggi, di vivere in pace in un Paese libero e democratico. Ci tengo sempre a ricordare anche i coraggiosi cittadini che hanno apportato un contributo significativo alla resistenza per la liberta', aiutando, a rischio della propria vita, con piccoli o grandi gesti quanti si trovavano in difficolta', costretti a nascondersi o a fuggire".

LUOGO DI MEMORIA - "Il Cimitero Maggiore era divenuto luogo di memoria gia' nei primi giorni del 1945, ed ancora oggi ci ritroviamo qui, numerosi, per rendere omaggio agli eroi che hanno lottato per la Patria" ha continuato il sottosegretario. "Sono certo che i loro valori ed ideali continueranno a vivere solo se sapremo tener vivo il ricordo delle loro battaglie e del loro estremo sacrificio. La tensione morale, la sete di giustizia, l'anelito di liberta' che accompagnavano le azioni dei nostri caduti devono oggi guidarci per superare le difficolta' e ritrovare la forza per far progredire la Societa' civile nella pace". "Vorrei che da questo luogo - ha concluso - giungesse al mondo intero un messaggio di pace e di fratellanza".

Redazione

print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Come sarà il 2017?

Migliore del 2016
Peggiore del 2016
Non so

Tutti i sondaggi

banner


Agenda
DLMMGVS
23 24 25 26 27 28 29
30 01 02 03 04 05 06
07 08 09 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22          

Eventi del giorno


Segnala un evento
banner