Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO: Sabato 19 Agosto 2017, ORE 11:30 - PROVERBIO: Per san Rocco la rondine fa fagotto.
UPDATED ON: Saturday  19 August 2017,  13:30 Mecca time - 10:30 GMT -
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 21/04/2017 alle 13:07:53 in Politica

LOMBARDIA. REFERENDUM, MARONI: LO FAREMO IL 22 OTTOBRE CON IL VENETO



IL PRESIDENTE A BERGAMO HA UFFICIALIZZATO LA DATA DELLA CONSULTAZIONE


img


(mi-lorenteggio.com) Bergamo, 21 aprile 2017 - "D'accordo con il governatore del Veneto abbiamo deciso di unire i referendum per l'autonomia della Lombardia e del Veneto nella data che il governatore Zaia mi ha proposto, cioe' domenica 22 ottobre". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, questa mattina, a Bergamo, incontrando la stampa al termine della riunione di Giunta regionale, che si e' svolta in citta'.
"Il referendum e' lo strumento massimo di espressione della democrazia: la sovranita' appartiene al popolo, dice la Costituzione, non ai ministri o ai governatori, o ai sindaci. La consultazione del popolo su un argomento cosi' importante e' un atto di democrazia". Lo ha sottolineato il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, rispondendo alle domande dei cronisti sulla consultazione referendaria per l'autonomia. A chi gli ha fatto presente che le opposizioni sostengono sia un voto molto costoso, il governatore della Lombardia ha detto: "Anche le elezioni costano - ha sottolineato con una punta di incredulita' il presidente Maroni - allora evitiamo di farle, non e facciamo piu'. Faremo il referendum perche' e' giusto farlo, un passaggio rilevante verso una svolta che porta solo benefici per i cittadini lombardi". Circa le attese di un voto trasversale al referendum, il presidente Maroni ha commentato cosi': "Non credo che nessuno lombardo possa votare 'no' al quesito 'Vuoi che una parte rilevante dei 53 miliardi di tasse lombarde che escono dalla Lombardia e non tornano rimangano qui per aiutare chi ha bisogno, per realizzare gli ospedali, per migliorare l'assistenza sanitaria, abolire il bollo auto?". "Quale cittadino lombardo - ha continuato il presidente Maroni - potrebbe dire di no? C'e' qualcuno che potrebbe dire di no per ragioni ideologiche? Mi appello al buon senso dei cittadini lombardi: volete una Regione piu' ricca che dia piu' servizi ai cittadini tenendoci parte dei nostri soldi? Votate si' al referendum".

Redazione

print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Voi vi fidate di più della Merkel o di Trump?

Merkel
Trump
Di nessuno dei due

Tutti i sondaggi

banner


Agenda
DLMMGVS
            19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 01 02
03 04 05 06 07 08 09
10 11 12 13 14 15 16
17            

Eventi del giorno
Nessun evento

Segnala un evento
banner