Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO: Domenica 24 Settembre  2017, ORE 22:30 - PROVERBIO: Aria settembrina fresco la sera e  la mattina.
UPDATED ON: Monday 25 September 2017,  00:30 Mecca time - 21:30 GMT -
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 06/07/2017 alle 20:27:12 in Tecnologia

Il nuovo incontro GIOIN fa tappa a Rovereto (Trento) e affronta il tema Smart Cities



Venerdì 21 luglio


img


(mi-lorenteggio.com) Milano/Rovereto, 6 luglio 2017 - Il quinto incontro del GIOIN (Gasperini Italian Open Innovation Network) – primo network dedicato all’Open Innovation delle imprese italiane grazie alle startup – fa tappa a Rovereto (Trento) con un nuovo evento Venerdì 21 luglio dal tema Smart Cities, all’interno della sede di Trentino Sviluppo in Via Zeni Fortunato, 8.
 
L’appuntamento del GIOIN a Rovereto è un’iniziativa di Digital Magics S.p.A. – incubatore quotato all'AIM di Borsa Italiana e aggregatore del più importante Hub dell'innovazione digitale per il DIGITAL MADE IN ITALY – in collaborazione con il Gruppo Intesa Sanpaolo e Trentino Sviluppo.
 
Quali sono le tecnologie e le startup digitali che trasformeranno le città, rendendole intelligenti, condivise, conviviali, resilienti e a zero emissioni?
 
Dalle 10:30 interverranno: Sergio Anzelini, Consigliere Delegato Trentino Sviluppo; Renzo Simonato, Direttore Regionale Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige - Intesa Sanpaolo e Direttore Generale Cassa di Risparmio del Veneto; Maurizio Carta, Professore Ordinario di Urbanistica, Università degli Studi di Palermo; Luigi Riccardo, Progetto Circular Economy - Intesa Sanpaolo; Pierluigi Fedrizzi, Amministratore Unico I&S Trento; Maurizio Bigoloni, Head of Operation Digital Grid SWS Siemens; Antonio Fuganti, Direttore Centro Ricerche Fiat - Trento; Ivan Mangialenti, Marketing Strategico e Rapporti con le Associazioni Schneider Electric; Piero Pelizzaro, Manager del Progetto Sharing Cities - Comune di Milano; Marco Salvadori, Head of Digital & Innovation Fastweb; Emanuele Bompan, giornalista; Matteo Rosso, Industry 4.0 Leader EY Advisor Services; Marco Gay, Vicepresidente Esecutivo Digital Magics e Layla Pavone, Amministratore Delegato per l’Industry Innovation Digital Magics.
 
Durante l’evento  verranno presentati anche il Bando Seedmoney della Provincia autonoma di Trento e il Progetto europeo StarEU. 
 
Dalle 14:00 le migliori startup digitali, che operano nei settori Smart Cities e Circular Economy, avranno la possibilità di spiegare i loro modelli di business innovativi alle aziende, istituzioni e imprenditori presenti.
 
L’evento del 21 luglio a Rovereto è il quinto degli 8 appuntamenti del GIOIN per il 2017, il sesto incontro si terrà a Milano il 25 settembre all’interno del campus di coworking Talent Garden Milano Calabiana e si focalizzerà sul tema FashionTech.
 
Grazie al successo e all’interesse dimostrati nel 2016 – coinvolgendo oltre 1000 imprenditori, AD e direttori marketing – GIOIN 2017 ha aggiunto altre due date al ciclo di incontri e ha stretto accordi con importanti aziende: Gruppo Intesa Sanpaolo, Boraso, Cisco, Ernst & Young, Fastweb, Generali, Oracle e QVC Italia, che sono i partner dell'edizione di quest’anno, insieme a Talent Garden, DLA Piper e Dol.  Media Partner del GIOIN 2017 è il Gruppo 24 ORE che supporterà tutto il ciclo di eventi.

 
Il GIOIN è ideato per approfondire le opportunità dell’innovazione aperta di processi, prodotti e servizi, utilizzando le piattaforme tecnologiche, attraverso la collaborazione con le startup innovative. Il GIOIN è focalizzato infatti sulla condivisione di esperienze concrete e di “case history”, coinvolgendo imprenditori e startupper che stanno mettendo in pratica il paradigma dell’Open Innovation nei loro settori.
 
GIOIN – Gasperini Italian Open Innovation Network – nasce da un’idea di Enrico Gasperini, Fondatore di Digital Magics e riconosciuto pioniere nell’innovazione, scomparso prematuramente a novembre 2015. GIOIN, in sostanza, offre alle aziende percorsi di informazione, formazione e condivisione per accedere a strumenti di supporto e stimoli per la ricerca di soluzioni non convenzionali, fondamentali per affrontare la sfida dell’innovazione, migliorare i processi industriali, generare valore e ideare nuovi prodotti e servizi, attraverso le startup innovative digitali. Scopo del GIOIN è formare gli Innovation Officer del futuro all’interno delle imprese.
 
Per consultare l’agenda dettagliata dell’evento del 21 luglio: http://www.gioin.it/it/eventi/smat-cities

print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Voi vi fidate di più della Merkel o di Trump?

Merkel
Trump
Di nessuno dei due

Tutti i sondaggi

banner

banner

banner