Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Sabato 20 Gennaio 2018, ORE 10:30 - PROVERBIO:  La neve di gennaio riempie il granaio

UPDATED ON: Saturday 20 Jenuary 2018,  12:30 Mecca time 09:30 GMT -
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 26/07/2017 alle 16:53:16 in Cultura

Nuova governance per la Fondazione Per Leggere - Biblioteche sud ovest Milano



Alla presidenza Gianfranco Accomando, già vicepresidente nel mandato in corso, che ha accolto con piacere il nuovo impegno, sancito dal voto unanime dei Comuni Soci


img
Gianfranco Accomando


(mi-lorenteggio.com) Abbiategrasso, 26 luglio 2017 - Il 23 maggio scorso è stato rinnovato il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Per Leggere, la realtà di macro-cooperazione che coordina le biblioteche di ente locale del sud-ovest milanese.

Alla presidenza Gianfranco Accomando, già vicepresidente nel mandato in corso, che ha accolto con piacere il nuovo impegno, sancito dal voto unanime dei Comuni Soci. Alla vicepresidenza subentra Brunella Baita, a sua volta già membro del CdA, presieduto da Cesare Nai, ora Sindaco di Abbiategrasso. Pinuccia Stoppa, Michele Fanigliulo e il neoeletto Marcello Mazzoleni completano il rinnovato organo di governo, che guiderà la Fondazione sino alla naturale scadenza di mandato prevista per l’autunno 2018.

Ma non sarà periodo di stallo o di semplice attesa rispetto a sfide e innovazioni.

Gianfranco Accomando, 45 anni, manager in una importante azienda internazionale di telecomunicazioni, ha  immediatamente supportato lo staff tecnico in un cambiamento importante nei servizi alle e delle biblioteche, quello relativo al catalogo. Tra qualche settimana i lettori avranno la piacevole sorpresa di navigare in un catalogo più ricco di funzionalità e a misura di utente, migliorato negli aspetti legati alla ricerca e alla soddisfazione dei bisogni informativi e di studio. Un catalogo in cui trovare non solo libri e dvd, ma integrato completamente con il patrimonio digitale delle biblioteche della Fondazione Per Leggere.

“Credo che dotare le biblioteche di strumenti performanti e rispondenti alle reali necessità degli utenti, in linea con l’evoluzione degli strumenti di ricerca nel web, sia elemento imprescindibile nel dialogo fra patrimonio e pubblico” – afferma Accomando.

E continua: “La necessità di evolvere per ragioni organizzative, tecnologiche ed economiche ha innescato una riflessione su altri aspetti di fondamentale rilievo, quali la possibilità di rivedere e potenziare i servizi offerti in generale dalla Fondazione, di rendere il cittadino/utente protagonista del processo di evoluzione della biblioteca digitale, di rendere più efficienti alcuni processi interni, e di valutare le disponibilità di software di settore del mondo open source”.

L’innovazione accompagnerà la fidelizzazione a iniziative di successo cresciute nel tempo. I “Corsi nel Cassetto”, che Fondazione Per Leggere organizza nelle biblioteche in due edizioni annuali, si confermano come occasione di intrattenimento e formazione, apprezzata dai cittadini, e i dati di iscrizione sono in costante crescita. “Ricordiamo – chiarisce Accomando – che i corsi nascono anche in ottica di sostegno alle biblioteche. Il 20% degli utili è riservato alla sede che ospita il corso e destinato ad arricchire le collezioni dei documenti a disposizione dell’utenza”.

Particolare attenzione sarà dedicata per il biennio 2017/2018 alle utenze speciali o svantaggiate, lavorando sul concetto di biblioteca inclusiva, una biblioteca pronta a soddisfare le esigenze di ogni lettore e capace di ripensare i propri spazi e ambienti per venire incontro a ogni persona.

“Le nostre biblioteche sono presidi territoriali in cui diffondere il rispetto di quella dimensione di diversità che è propria di ciascun individuo e che deve trovare rimandi concreti all’interno della comunità di riferimento” – sostiene il Presidente – “In base ai medesimi valori sarà portata avanti la collaborazione con la Casa di Reclusione di Milano- Opera, il cui Protocollo d’Intesa legherà la biblioteca dell’Istituto penitenziario al circuito della Fondazione per altri tre anni. Non solo, ampio spazio e investimento sarà dato alla creazione di nuclei speciali di documenti come gli Inbook, i libri in simboli, per permettere a lettori con bisogni di comunicazione complessi di trovare risorse adatte alle specificità di cui sono portatori”.

Sul fronte della cooperazione culturale territoriale i progetti di rete che coinvolgeranno le nostre amministrazioni sono orientati a valorizzare giovani illustratori, la biblioteca digitale e il gaming attraverso le iniziative ormai note come “Lascia che illustri…”, “Libri senza Carta “ e “Gaming@yourlibrary”. In autunno le biblioteche della Fondazione ospiteranno autori di successo all’interno della rassegna milanese di “BookCity”. L’impegno per diffondere la lettura precoce in famiglia, anche in contesti multilinguistici, sarà obiettivo del progetto “MammaLingua”, finanziato da Fondazione Cariplo e in fase di organizzazione. Le biblioteche saranno cornice di mostre e laboratori di lettura in lingua con approfondimenti guidati nel mondo della letteratura per l’infanzia condotti da mediatrici culturali.

“Sono moltissime le iniziative condivise con i Comuni” – spiega Accomando – “in un’ottica allargata di crescita culturale e offerta qualificata, costruita e pianificata attraverso un dialogo aperto e costante tra i referenti della Fondazione e i bibliotecari”.

Per avere tutte le informazioni sui progetti e gli appuntamenti gli utenti possono iscriversi alla pagina Facebook della Fondazione Per Leggere (https://www.facebook.com/fondazioneperleggere/) oppure visitare il portale www.fondazioneperleggere.it . Altro strumento per restare aggiornati è l’iscrizione alla newsletter della propria biblioteca.

Fondazione Per Leggere, sotto la guida di Gianfranco Accomando, riconferma il ruolo di promotore e interlocutore culturale privilegiato del sud ovest Milano.

“E in serbo abbiamo alcune sorprese di sicuro e forte impatto” – conclude Accomando – “di cui daremo a breve notizia. Possiamo anticipare l’intenzione di aprire un nuovo punto prestito in un contesto particolarmente strategico per aumentare la conoscenza della Fondazione e dei servizi delle nostre biblioteche e una bella progettualità dedicata a persone con disturbi dello spettro autistico in collaborazione con importanti atenei milanesi”.

La Fondazione Per Leggere è stata fondata nel 2006, raggruppa 55 comuni e 60 biblioteche. Sono 140.000 gli iscritti al sistema bibliotecario e vanta oltre un milione di prestiti annui.


Redazione


print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Come sarà il 2018?

Migliore del 2017
Peggiore del 2017
Non so

Tutti i sondaggi

banner


Agenda
DLMMGVS
            20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 01 02 03
04 05 06 07 08 09 10
11 12 13 14 15 16 17
18            

Eventi del giorno
Nessun evento

Segnala un evento
banner