Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO: Lunedì 21 Agosto 2017, ORE 22:50 - PROVERBIO: Per san Rocco la rondine fa fagotto.
UPDATED ON: Tuesday  22 August 2017,  00:50 Mecca time - 21:50 GMT -
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 11/08/2017 alle 12:05:53 in Cronaca

Opera. Controlli anti-droga: denunciato un pusher e sequestrate le piante di marijuana coltivate nel soggiorno di casa



Durante la perquisizione trovata anche un'arma


img


(mi-lorenteggio.com) Opera, 11 agosto agosto 2017 - Spaccia la droga che produce sostenendo di farlo per una terapia curativa ma la Polizia Locale di Opera lo incastra dopo un'accurata indagine. Perquisito alle 6 del mattino, nella sua abitazione del centro di Opera, gli agenti sequestrano piante, una pistola e tutti gli strumenti impiegati per la coltivazione e produzione della marijuana. L'indagine è partita come attività per limitare la diffusione delle sostanze stupefacenti nel territorio comunale, infatti, oltre questa, sono state avviate diverse attività investigative da parte del Comando di Polizia Locale operese ed in particolare a seguito dei molti interventi nei parchi, nelle ore serali e notturne, per prevenire schiamazzi, degrado e appunto l'uso di droghe. "Siamo sempre attivi per contrastare il degrado e l'aumento del consumo di alcolici e droghe - commenta il Sindaco Ettore Fusco - per questo motivo abbiamo emesso un'ordinanza che ci permette di intervenire su chi nelle ore serali e notturne usa male i nostri parchi ed in particolare le aree gioco dei bambini. Allo stesso tempo lottiamo per contrastare lo spaccio sulle strade del territorio e nelle abitazioni private svolgendo molta attività investigativa che ci ha permesso negli anni di ridurre notevolmente il problema arrivando quasi ad eliminarlo almeno dalle strade".



Tra queste attività si è inserita l'indagine che ha consentito di individuare, nel centro cittadino, un appartamento in cui il proprietario coltivava cannabis ed alla perquisizione degli agenti, alle 6 del mattino, è stato possibile rilevare come il soggiorno dell'abitazione era stato adibito a stanza di essiccazione con corde e piante appese mentre sui balconi e nelle altre pertinenze erano presenti 5 grosse piante di cannabis. Nel frigorifero era custodita sostanza stupefacente pronta per l'uso e sono stati infine rinvenuti un setaccio ed altri strumenti per la lavorazione del cannabis. L'unico abitante nell'appartamento, un italiano di 57 anni, incensurato, era in possesso anche di una pistola scacciacani modificata. L'uomo per difendersi ha dichiarato agli operatori della Polizia Locale che aveva deciso di auto-produrre marijuana per alleviare le sofferenze che pativa per via dei postumi di un brutto incidente. Dichiarazioni smentite però da un insolito viavai di giovani nell'appartamento e dai risultati dell'accurata attività di indagine svolta prima di procedere con l'irruzione. Adesso l'uomo., denunciato in stato di libertà, rischia da sei mesi a quattro anni di reclusione e una multa da mille a diecimila euro.

V. A.

print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Voi vi fidate di più della Merkel o di Trump?

Merkel
Trump
Di nessuno dei due

Tutti i sondaggi

banner


Agenda
DLMMGVS
    22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 01 02
03 04 05 06 07 08 09
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20      

Eventi del giorno
Nessun evento

Segnala un evento
banner