Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO: Martedì 19 Settembre  2017, ORE 15:50 - PROVERBIO: Aria settembrina fresco la sera e  la mattina.
UPDATED ON: Tuesday 19 September 2017, 17:50 Mecca time - 14:50 GMT -
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 12/09/2017 alle 19:57:05 in Economia

LOMBARDIA.AVICOLTURA, FAVA: REGIONI E CATEGORIE INSIEME PER TROVARE MISURE A SOSTEGNO DEL COMPARTO,IL 20 INCONTRO A ROMA



QUESTA MATTINA IL TAVOLO DI CONFRONTO CON SINDACALI E CATEGORIA: 'OBIETTIVO E' SALVAGUARDARE IL PRODOTTO NAZIONALE DI QUALITA''


Milano, 12 settembre 2017 -  "Un primo risultato lo abbiamo ottenuto. Col tavolo interregionale abbiamo accelerato un processo in virtu' del quale il Governo ha scelto di convocare le parti a un tavolo romano, il 20 settembre, a cui i nostri tecnici andranno concordando modalita', strategie e finalita'". Lo ha detto l'assessore regionale all'Agricoltura Gianni Fava, al termine dell'incontro sulle problematiche del settore avicolo convocato oggi a Milano, esprimendo soddisfazione "per l'unita' di intenti e la sostanziale condivisione delle posizioni rispetto alle strategie immediate". All'incontro hanno partecipato l'assessore alle Politiche agricole della Regione Veneto, Giuseppe Pan, rappresentanti della Regione Emilia- Romagna, oltre a esponenti delle associazioni sindacali e di categoria che promuovono le filiere agroalimentari della carne e delle uova. "Credo che il tavolo cerchi di ricondurre erroneamente la questione attorno alla grande tematica della crisi di comparto e di settore, come la interpreta l'Europa - ha spiegato Fava -. Non credo stiamo vivendo una situazione che rientri in quella fattispecie, quindi sara' utile in quel contesto ritarare il dibattito verso quello che dovrebbe essere oggetto di analisi e approfondimento. Vale a dire una situazione di grande difficolta' del settore, aggravata dalle ultime problematiche igienico sanitarie, per affrontare la quale servono misure di sostegno da parte dei singolo Stati membri".

RISORSE PUBBLICHE, SISTEMA ASSICURATIVO E COMUNICAZIONE - "In questo quadro - ha proseguito l'assessore lombardo - sarebbe utile che il Ministero delle politiche agricole dicesse quali e quanti risorse e' in grado di mettere a disposizione, mentre contestualmente registro la disponibilita' delle regioni a intervenire in compartecipazione sul secondo pilastro della politica agricola comune, atteso che per quanto riguarda il primo pilastro, sul tema degli aiuti accoppiati, il 'treno' e' passato e, difficilmente, potrebbe essere recuperato". "All'incontro del 20 settembre andremo a porre questioni serie, a partire dal sistema assicurativo e delle grandi criticita' che con questo registriamo - ha precisato Fava -; contestualmente avremo la possibilita' una volta per tutte di confrontarci sulle modalita' comunicative. Chiederemo al ministero di farsi carico di una grande campagna di comunicazione, che vada nella direzione di salvaguardare il prodotto nazionale buono e di qualita'".

PAN (VENETO): GDO USI NOSTRA MATERIA PRIMA - "Insieme alle filiere e ai rappresentanti delle associazioni di allevatori, - ha detto l'assessore veneto Pan - le tre Regioni chiederanno al Governo risposte efficaci e immediate soprattutto per gli indennizzi per i danni derivati e il mancato accasamento dei danni indiretti, oltre che per lo smaltimento degli animali ammalati. Il governo puo' fare uno sforzo, in altri casi lo ha fatto. Proporremo al ministro di attivare un tavolo di concertazione con noi per arrivare a finanziamenti diretti a una filiera importante, che in queste tre regioni sta dando grandi soddisfazioni soprattutto per quanto riguarda la carne di pollo e tacchino. Non possiamo perdere questo comparto che alimenta un agroalimentare assolutamente competitivo e tra i primi in Europa". Pan ha sottolineato, inoltre, l'importanza di arrivare a "una situazione di omogeneita' negli interventi veterinari nelle tre regioni, la messa in sicurezza degli allevamenti, la revisione del sistema assicurativo, il recepimento dei finanziamenti per intervenire sugli allevamenti". Un altro filone importante e' quello della comunicazione e del rapporto con la distribuzione organizzata: "e' necessario - ha detto, in conclusione, - che la grande distribuzione usi la nostra materia prima, che e' controllata, riconoscendo la giusta remunerazione a chi produce".
 
Redazione

print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Voi vi fidate di più della Merkel o di Trump?

Merkel
Trump
Di nessuno dei due

Tutti i sondaggi

banner

banner

banner