Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Domenica 21 Gennaio 2018, ORE 22:45 - PROVERBIO:  La neve di gennaio riempie il granaio

UPDATED ON: Friday 22 Jenuary 2018,  00:45 Mecca time 21:45 GMT -
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 21/09/2017 alle 22:53:06 in Economia

LOMBARDIA. MAISCOLTURA, ASSESSORE AGRICOLTURA: SE DIVENTASSE DI FILIERA PROGETTO "COMBI 4.0" POTREBBE ESSERE SOSTENUTO



PROGETTO CONCRETO


Robbiano di Mediglia /Mi, 21 settembre 2017 -  "Un progetto che se riuscisse a uscire dalla singola azienda e diventasse di sistema, con i piani integrati di filiera potrebbe essere sostenuto e finanziato nell'ambito della misura 16 del nostro Psr. Arrivando anche a finanziare tutta l'attivita', fino a quella di trasformazione, quindi sostenendo parte degli investimenti posti in essere per valorizzare quel prodotto. Un prodotto che si posizionerebbe sul mercato con un'etichetta e un'immagine diverse, proprio per le sue caratteristiche". Lo ha spiegato l'assessore regionale all'Agricoltura, intervenendo oggi alla presentazione di "Combi Mais 4.0", un protocollo di gestione di semina, irrigazione e protezione del mais, in grado di rispondere all'emergenza siccita', creato e sviluppato coinvolgendo aziende leader di settore, nel segno dell'innovazione e del miglioramento ambientale. Combi Mais rappresenta il primo anello della catena per garantire la massima salubrita' al consumo finale, grazie alla produzione di granella sicura e attraverso una metodologia sostenibile. L'attento e continuo monitoraggio lungo tutte le fasi produttive infatti, mantiene sotto controllo le micotossine che possono svilupparsi sul mais. PROGETTO CONCRETO - "Un progetto concreto, - ha proseguito l'assessore - da qui si puo' solo partire e ragionare in termini di prospettiva: chi fa scelte di questo tipo, in termini di innovazione, risparmio dell'acqua, miglioramento delle rese e prodotto piu' sicuro, io credo vada incentivato e troveremo le modalita' per poterlo fare". Questo nonostante si vada "quasi sicuramente verso forme di contribuzione alle imprese diverse - ha aggiunto, in conclusione, l'assessore - poiche' sparisce, per esempio, il fondo perduto sugli investimenti. Cambia struttura e approccio con la programmazione agricola. Con meno risorse e modalita' di questo tipo, alcuni investimenti oculati su ricerca e innovazione vanno concordati per tempo con il mondo agricolo, altrimenti nell'emergenza diventa tutto piu' difficile".

Redazione

print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Come sarà il 2018?

Migliore del 2017
Peggiore del 2017
Non so

Tutti i sondaggi

banner


banner