Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Domenica 21 Gennaio 2018, ORE 22:45 - PROVERBIO:  La neve di gennaio riempie il granaio

UPDATED ON: Friday 22 Jenuary 2018,  00:45 Mecca time 21:45 GMT -
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 24/09/2017 alle 23:27:54 in Sport

Serie A2 femminile: Club Italia CRAI al quarto posto nel Trofeo Bellomo



La cronaca dell'evento


img


(mi-lorenteggio.com) Castellanza, 24 settembre 2017 - Si chiude con un quarto posto l’avventura del Club Italia CRAI femminile nel Trofeo “Mimmo Bellomo” di Castellanza: dopo la sconfitta in semifinale contro Busto Arsizio, le azzurre cedono in tre set alla Savallese Millenium Brescia nella finale per la terza piazza. Contro una squadra decisamente più avanti nella preparazione le azzurre si dimostrano meno brillanti rispetto alla gara di giovedì sera, soffrendo soprattutto nel primo parziale; Morello e compagne conducono tuttavia per lunghi tratti il secondo set (restando avanti fino al 16-12) e nel terzo rimontano dal 16-20 al 22-22 prima di arrendersi in volata, dimostrandosi all’altezza di quella che sarà una delle prossime avversarie nel campionato di Serie A2.
 
 
                   

A livello individuale da sottolineare ancora una volta la prova di Sylvia Nwakalor (top scorer con 12 punti) insieme a quella di Linda Mangani, entrata a gara in corso ma autrice di 7 punti con il 67% in attacco. Ottima anche la ricezione di Chiara De Bortoli. Tra le bresciane protagonista assoluta l’americana Catherine Dailey: 20 punti per lei con il 61% di efficacia e un solo errore.
Le azzurre godranno ora di un giorno di riposo e torneranno ad allenarsi al Centro Pavesi FIPAV a partire da martedì 26.
 
La cronaca:
Il Club Italia CRAI conferma la formazione vista all’opera nella semifinale, con Morello in palleggio, Nwakalor opposto, Enweonwu e Pietrini schiacciatrici, Fahr e Malual al centro, De Bortoli libero. Sestetto tipo anche per la Millenium che parte fortissimo, trascinata dalla statunitense Dailey: 3 i suoi punti per lo 0-4 iniziale che convince Bellano a fermare subito il gioco. Le azzurre provano a limitare i danni con il muro di Nwakalor (4-7) e gli attacchi di Pietrini, ma le bresciane allungano fino al 7-13; gli ingressi di Mangani, Fucka e Omoruyi non mutano la situazione e la Savallese vola direttamente dal 10-16 al set point, prima di chiudere 12-25 grazie a un errore azzurro.
Confermati i sestetti di partenza per il secondo set, in cui il Club Italia trova il primo vantaggio della partita: 3-2 firmato da Nwakalor, che poi va al servizio e trascina la squadra al break dell’8-4 (anche un ace per la numero 15). Pietrini allunga per il 10-5, ma qualche errore di troppo consente alle bresciane di restare in scia (11-9); un altro ace di Nwakalor vale il 16-12, la Savallese però non molla e i muri di Veglia e Guidi tengono aperto il set (18-16). Brescia corona la rimonta sul 19-19 con Dailey e il finale è in volata: il primo set point è per la Millenium (23-24), che ai vantaggi se ne procura un secondo e sfrutta l’errore di Pietrini per il 24-26.
Nel terzo set Bellano manda in campo dall’inizio Mangani al posto di Pietrini. Brescia prova a portarsi subito avanti con Guidi (3-5) e allunga 5-8 sul servizio di Dailey; l’ex Prandi firma anche un ace per il 7-11, costringendo il Club Italia al time out. Gli attacchi di Mangani e il servizio di Morello riportano sotto le azzurre (10-11), ma Brescia colpisce ancora a muro per il 12-16 e conduce saldamente sul 16-20 grazie a Villani. Un ace di Cortella (18-20) tiene in corsa il Club Italia, che costruisce la rimonta con Mangani e la completa con un altro ace di Morello: 22-22. Dopo il time out chiamato da Mazzola, ci pensa però Veglia a procurarsi due match point: Nwakalor annulla il primo, Dailey trasforma il secondo per il 23-25.
 
I commenti:
Massimo Bellano (all. Club Italia CRAI): “Credo che la differenza con la semifinale dipenda soprattutto dalla condizione delle avversarie: loro si allenano da tempo al completo e sono già in forma campionato, mentre noi siamo ancora indietro nella preparazione. Non sono preoccupato perché abbiamo lavorato bene dove ne avevamo bisogno, facendo vedere qualcosa di meglio in battuta e ricezione. La nostra correlazione muro-difesa è ancora tutta da costruire e in attacco stiamo cercando di velocizzare il nostro gioco, ma ci vorrà ancora tempo: per il momento siamo in linea con le aspettative”.
 
Club Italia CRAI-Savallese Millenium Brescia 0-3 (12-25, 24-26, 23-25)
Club Italia CRAI: Enweonwu 8, Fucka, Malual 1, Morello 3, Lubian ne, Cortella 1, Pietrini 7, Omoruyi, De Bortoli (L), Tonello (L) ne, Turco ne, Fahr 3, Nwakalor 12, Mangani 7, Bulovic ne. All. Bellano.
Savallese Millenium Brescia: Canton ne, Norgini, Bortolot, Angelini ne, Dailey 20, Biava ne, Vilponen 6, Villani 8, Parlangeli (L), Prandi 2, Guidi 4, Veglia 13, Decortes. All. Mazzola.
Arbitri: Nava e Scotti.
Note: Spettatori 150 circa. Club Italia: battute vincenti 6, battute sbagliate 8, attacco 40%, ricezione 56%-47%, muri 2, errori 23. Millenium: battute vincenti 1, battute sbagliate 8, attacco 51%, ricezione 35%-24%, muri 11, errori 17.


print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Come sarà il 2018?

Migliore del 2017
Peggiore del 2017
Non so

Tutti i sondaggi

banner


banner