Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Giovedì 19 Aprile 2018, ORE 19:15 - PROVERBIO:   April, apriletto, un dì freddo un dì caldetto.
UPDATED ON: Thursday 19 April 2018,  21:15 Mecca time  18:15 MT
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 25/10/2017 alle 19:21:30 in Politica

LAINATE. BILANCIO IN COMUNE: ECCO I CINQUE PROGETTI PIU’ VOTATI



689 cittadini hanno espresso il loro voto alla prima edizione del bilancio partecipativo


img
L'Assessora Danila Maddonini


(mi-lorenteggio.com) Lainate, 25 ottobre 2017 - 689 votanti, cinque progetti che si assicurano un finanziamento comunale sui dieci (inizialmente undici) ammessi al voto. E vista la bontà delle idee e la disponibilità dei fondi il Comune alza la ‘posta’ da 50mila a 70 mila euro. Premiato il sociale, la scuola e doposcuola, la sostenibilità e anche un po’ di sport.

Un ottimo debutto per prima edizione del ‘BILANCIO IN Comune’, il Bilancio partecipato dell’Amministrazione comunale di Lainate che ha chiuso la fase finale, quella delle votazioni, proprio nei giorni scorsi. Ad aggiudicarsi i fondi sono stati i primi 5 progetti che hanno raccolto il maggior numero di preferenze tra i cittadini:

 

1. con 202 preferenze

Progetto n.4 : ‘Eureka’ presentato da Don Francesco Vitari - Oratorio San Giuseppe Barbaiana - costo € 15.000,00. Si tratta di un progetto volto a sostenere l’attività extrascolastica per preadoloscenti (aiuto compiti, aggregazione …)

 

2. con 149 preferenze

Progetto n. 8: ‘Laboratorio metodo e strumenti’ presentato da Barbara Breviglieri – Dirigente dell’Istituto Comprensivo di via Lamarmora - costo € 15.000,00

Laboratorio per genitori e ragazzi delle scuole, famiglie con alunni con DSA/BES (Dislessia e Bisogni Educativi Speciali).

 

3. con 128 preferenze

Progetto n. 3: ‘Pista Pump Track’ presentato da Giuliani Riccardo, privato cittadino, costo € 15.000,00

Una pista per poter praticare questa disciplina della bicicletta che prevede dune di terra e curve.

 

4. con 81 preferenze

Progetto n. 1: ‘Costituzione rete territoriale per la raccolta alimenti in eccedenza per persone in difficoltà’ presentato da Michele Romanò, Presidente Lions Club di Lainate – costo € 15.000,00

Progetto per il recupero e ridistribuzione delle eccedenze di cibo per le famiglie in difficoltà.

 

 

5. con 43 preferenze

Progetto n. 5: ‘Casa Mia’ presentato da Giuseppina Elena Marino, Cooperativa Sociale 3S Onlus,  costo € 10.000,00

Percorso di laboratori per le autonomie personali in cui coinvolgere persone con disabilità

“Ritengo che pur essendo la prima edizione di questo strumento che consente ai cittadini di partecipare attivamente alla scelta di realizzare un progetto con i fondi della comunità, messi a bilancio dall’Amministrazione comunale, il risultato è stato davvero soddisfacente”, commenta l’assessore al Bilancio Danila Maddonini che già pensa alla prossima edizione.

“Le proposte arrivate agli uffici comunali erano tutte meritevoli e cercheremo di fare del nostro meglio per portarle avanti - aggiunge l’assessore - Proprio per questo ai 50mila euro che avevamo stanziato inizialmente abbiamo deciso ‘in corsa’ di aggiungere altri 20mila derivanti da parte degli utili della partecipata Azienda Speciale Farmaceutica di Lainate. Un altro segnale positivo da evidenziare è che una delle 11 proposte che avevano anche i requisiti di sostenibilità e ammissibilità alla fase del voto, ovvero ‘Un giardino per la vita nell’Hospice di Lainate’ ha deciso di non concorrere perché pochi giorni prima del via… aveva trovato un ‘mecenate’ disposto a sostenerlo. Un’altra dimostrazione del fatto che la nostra è una comunità attiva, partecipe e se stimolata sa rispondere alle sollecitazioni. Già stiamo pensando alla prossima edizione che certamente estenderà le modalità di voto, quest’anno solo cartacee, alla possibilità on line”.

Ricordiamo che il Bilancio partecipativo è:

uno strumento innovativo di stimolo e di partecipazione dei cittadini alla vita politica ed amministrativa del proprio territorio, integrando la via della democrazia rappresentativa con quella della democrazia diretta. Attraverso questo strumento il Comune di Lainate ha invitato per la prima volta tutti coloro che abitano la città a partecipare alle decisioni che riguardano l’utilizzo e la destinazione di parte delle risorse economiche.

 

Il BP:

- offre un’occasione di formazione civica ai cittadini che potranno conoscere meglio gli strumenti amministrativi con cui vengono prese decisioni sulla città;

-            porta a responsabilizzare i cittadini nell’espressione di alcuni loro bisogni;

-            aiuta a comprendere le esigenze dell’intera collettività condividendo metodi, finalità e obiettivi comuni;

-            per l’Amministrazione comunale è un’occasione di ascolto dei cittadini

 

 Redazione

 

 

 


print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Dopo il risultato elettorale, secondo voi, chi sarà il prossimo Premier?

Matteo Salvini
Luigi Di Maio
Non so

Tutti i sondaggi

banner


banner