Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Sabato 20 Gennaio 2018, ORE 23:00 - PROVERBIO:  La neve di gennaio riempie il granaio

UPDATED ON: Sunday 21 Jenuary 2018,  01:00 Mecca time 22:00 GMT -
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 31/10/2017 alle 09:53:28 in Cultura

Robecco. Inaugurata la nuova biblioteca della scuola primaria "L. Da Vinci"



Un progetto per avvicinare gli alunni alla lettura e stimolare la loro creatività


img


(mi-lorenteggio.com) Albairate, 31 ottobre 2017 - È stata inaugurata la nuova biblioteca scolastica della primaria “Leonardo da Vinci” di Robecco sul Naviglio, nell’ambito del progetto “Leggiamo…volando tra le pagine dei libri” coordinato dalle maestre delle classi terze Carola Guglielmini e Laura Fusè. L’evento, che si è svolto lo scorso 27 ottobre nella scuola, anche con il supporto dell’Amministrazione comunale, coinvolgendo i 169 alunni di tutte le classi si è articolato in una recita degli studenti delle terze, nonché nella presentazione del concorso per elaborare il logo rappresentativo del nuovo spazio biblioteca. Le diverse proposte saranno esposte il prossimo 24 novembre, per poi procedere alla votazione e proclamare il logo vincitore. In questa occasione, saranno anche comunicati i quattro momenti di incontro, animati dagli alunni delle classi terze, che si terranno in biblioteca tra febbraio e maggio del 2018.

Tutto questo è stato possibile grazie al lavoro delle maestre Guglielmini e Fusè, che hanno trascorso parte del periodo estivo a selezionare, pulire, catalogare e foderare i libri da destinare al nuovo spazio nel cuore della scuola, di certo più fruibile rispetto alla collocazione precedente nel seminterrato della limitrofa scuola secondaria di primo grado. A questi sono stati aggiunti i volumi dell’iniziativa “Io leggo perché 2016”, così oggi la nuova biblioteca scolastica della primaria può contare una media di 156 libri per classe.

Le due maestre spiegano che lo scopo del progetto, avviato e sviluppato dalle classi terze e poi esteso a tutte le altre, è di creare in uno spazio “condiviso” momenti coinvolgenti per tutti, fare conoscere le regole per un buon uso della biblioteca, sviluppare e favorire la creatività degli alunni attraverso attività di lettura, ricerca e documentazione, nonché situazioni di confronto e di riflessione.

«La scuola ha bisogno – afferma il dirigente scolastico Davide Basano - non solo di attività stimolanti, ma anche di ambienti attrezzati e accoglienti che mettano in risalto, anche sul piano simbolico, il valore delle iniziative didattiche; diversamente non c’è quella laboratorialità che tutti i pedagogisti ci chiedono. Per questo sono orgoglioso del lavoro avviato dalle insegnanti e dagli allievi della scuola primaria “L. da Vinci”».

«La nuova collocazione della biblioteca permetterà ad alunni e ad insegnanti di viverla al meglio nel corso dell’anno scolastico. - aggiunge il sindaco Fortunata Barni - È davvero un progetto di grande valenza educativa e formativa che, partendo in uno spazio condiviso dalla lettura di libri e dalle animazioni degli studenti delle terze classi, fungerà da stimolo positivo alla crescita».

Il sindaco ha colto l’occasione del giorno dell’inaugurazione, per donare agli studenti delle terze classi il volume “C’erano una volta i Navigli”.


Redazione

 


print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Come sarà il 2018?

Migliore del 2017
Peggiore del 2017
Non so

Tutti i sondaggi

banner


banner