Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Sabato 21 Luglio 2018, ORE 16:30 - PROVERBIO: A luglio levati il corpetto e butta le coperte fuori dal letto.
UPDATED ON: Saturday  21 July  2018,  18:30 Mecca time  15:30 GMT
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 31/10/2017 alle 10:16:11 in Salute

MALATTIE RESPIRATORIE. ALLEANZA TRA PNEUMOLOGI E MEDICI DI BASE



Per questo motivo l’Unità Operativa di Pneumologia dell’Asst Rhodense ha organizzato un corso con i medici di base delle Groane, per “ esplorare nuovi modi di curare i pazienti e di dare una valenza concreta alla continuità delle cure”


img


GARBAGNATE, 31 ottobre 2017 -  -  Inizia il freddo e come ogni anno si aggrava il panorama delle malattie polmonari. Le persone più esposte sono gli anziani e i soggetti fragili.  Per questo motivo l’Unità Operativa di Pneumologia dell’Asst Rhodense  ha organizzato un corso con i medici di base delle Groane, per “ esplorare nuovi modi di curare i pazienti e di dare una valenza concreta alla continuità delle cure”.  Ai sanitari sono stati forniti   degli strumenti pratici, mediante esercitazioni, utili ad effettuare diagnosi i sempre più precise ed un follow up sempre più efficace.

Le broncopneumopatie croniche ostruttive rappresentano uno dei problemi emergenti della sanità , sia per la elevata prevalenza nella popolazione. Nei soggetti dopo i 50 anni si aggira attorno al 8-10% e quella dell’ asma bronchiale attorno al 6% dell’intera popolazione portando anche in alcuni casi a morte. “Il problema posto da queste patologia  è quindi   sempre più urgente. In particolare è necessario migliorare l’appropriatezza terapeutica e la capacità di effettuare diagnosi sempre più precoci da tempo numerosi studi hanno dimostrato il ritardo diagnostico e l’elevata quota di sommerso presente nei pazienti affetti da queste patologie. Asma e bronco pneumopatie possono sembrare molto simili ma l’approccio terapeutico deve essere differenziato così come differente è la prognosi – afferma Adriano Vaghi direttore  dell’Unità operativa di Pneumologia di Garbagnate.

“Questi obiettivi possono però essere raggiunti solo rafforzando l’alleanza tra specialisti Pneumologi e Medici di medicina generale, attuando in questo modo la riforma del sistema sanitario lombardo, attraverso l’adozione di modelli diversi di presa in carico della cronicità, dei pazienti e delle loro famiglie. Un grazie sincero ad Adriano Vaghi ed a tutta la sua équipe medica e di assistenza.” commenta Ida Ramponi direttore generale dell’Asst Rhodense.

 


print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Russia 2018, voi finora quante partite avete visto in tv?

Una
Due
Tre
Quattro
Tutte

Tutti i sondaggi

banner


banner


banner