Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Sabato 16  Dicembre  2017, ORE 12:40 - PROVERBIO: "Santa Lucia, il giorno più corto che ci sia”

UPDATED ON: Saturday 16 December 2017,  14:40  Mecca time - 11:40 GMT -
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 03/12/2017 alle 20:35:07 in Sport

Revivre Milano - A Padova è dominio Revivre. 0-3 e altri tre punti in classifica per Milano



10a Giornata Andata Regular Season SuperLega UnipolSai


img


IL TABELLINO
KIOENE PADOVA - REVIVRE MILANO 0-3 (22-25, 13-25, 13-25)
Durata set:
29’, 23’, 23’. Tot: 1 ore,15 minuti
KIOENE PADOVA: Polo 8, Nelli 6, Peslac n.e., Gozzo n.e., Balaso (L), Cirovic 9, Sperandio, Volpato 1, Premovic 1, Travica 2, Koprivica 3, Randazzo 5. All. Baldovin
REVIVRE MILANO: Abdel Aziz 18, Piccinelli (L), Klinkenberg 6, Daldello 2, Tondo, Schott, Perez, Piano 8, Galassi, Averill 4, Fanuli (L) n.e., Preti, Cebulj 8. All. Giani
NOTE. KIOENE PADOVA 6 muri, 2 ace, 15 errori in battuta, 37% in attacco, 41% (22% perfette) in ricezione. REVIVRE MILANO: 7 muri, 7 ace, 10 errori in battuta, 52% in attacco, 47% (26% perfette) in ricezione.

                  

Seconda vittoria consecutiva, 4 risultato utile consecutivo per la Revivre Milano. Sul campo della Kioene Padova la squadra di Giani domina il match in 1 ora e 15 minuti di gioco battendo i padroni di casa con un netto 0-3 (22-25, 13-25, 13-25). Ci si aspettava una partita differente visto le qualità della Kioene mostrate fino a questo momento in SuperLega (i 16 punti conquistati fino a questo momento ne sono una prova), ma questa sera la Revivre ha spinto sull’acceleratore fin dal primo punto, vincendo in volata il primo ed unico set combattuto della gara (22-15) e lasciando a 13 Padova sia nel secondo che nel terzo parziale. Giani ha chiesto più continuità ai ragazzi e questa sera Piano e compagni hanno mostrato di continuare ad attaccare l’avversario anche nei momenti di grande vantaggio. Nimir Abdel-Aziz vince la sfida contro il pari ruolo Nelli: 18 punti per l’olandese (6 per l’opposto di Padova firmati solo nel 1 set), 13 in attacco (65% di positività) e 5 in battuta. Tutta la Revivre questa sera ha giocato una partita concreta e di attenzione: sempre più in mano alla regia di un preciso Nicola Daldello (2 punti per lui), Milano attacca con un 52% totale in attacco, mura bene (7 totali), batte ottimamente (7 aces) ma soprattutto difende, sporca a muro e contrattacca con grande efficacia. Ottimo lavoro stasera per il capitano Matteo Piano (8 punti, 3 muri ed il 71% in attacco), di Klemen Cebulj (8 punti, 42% in attacco 1 muro e 2 ace), di Piccinelli e Klinkenberg in ricezione (43% di positiva il primo 45% il secondo) e dell’ex Taylor Averill che, anche se chiamato poco in causa in attacco, piazza due muri vincenti e consente più volte rigiocate punto ai suoi compagni.

Ora la Revivre Milano è attesa da due turni importantissimi in casa: domenica 10 dicembre c’è la Calzedonia Verona mentre il 17 dicembre arriverà la BCC Castellana Grotte. Continuare la scalata in classifica è l’obiettivo primario della squadra di Andrea Giani, contro due avversarie che venderanno cara la pelle al PalaYamamay.


Andrea Giani (Revivre Milano): “Sinceramente non mi aspettavo una gara come questa perché so che Padova sa giocare molto bene e fino ad oggi lo ha dimostrato. Della nostra gara devo dire che siamo andati molto bene in battuta e successivamente con il muro e la difesa. Abbiamo fatto bene quello che dovevamo questa sera, mantenendo il focus sul nostro gioco nonostante il divario che avevamo creato nel secondo e terzo set. Questa era una partita importante, e abbiamo dovuto mettere tanta qualità per vincere: dobbiamo farlo anche nel proseguo della stagione se vogliamo raggiungere i nostri obiettivi”.

LA PARTITA

LE FORMAZIONI
Kioene Padova:
Travica-Nelli, Volpato-Polo, Cirovic-Randazzo, Balaso (L).
Revivre Milano: Daldello-Abdel-Aziz, Piano-Averill, Klinkenberg-Cebulj, Piccinelli (L). 


1° SET
L’ex patavino Averill ferma Volpato al centro e regala il primo break della gara (7-9). Piano si fa perdonare dell’errore in attacco (10-10) fermando Cirovic (10-12), segue l’ace di Nimir Abdel-Aziz (10-13, tempo Padova). Altro ace dell’opposto di Milano (10-14), ma Padova torna sotto con un muro di Cirovic e l’out di Cebulj (13-14). Primo tempo sbagliato di Volpato, Milano di nuovo a +3 e tempo per Padova (16-19). Piano continua ad essere presente in centro, sia in attacco che a muro (19-23). Breve black-out di Milano: Nimir vine fermato a muro (21-23), ace di Cirovic (22-23). Piano ferma il recupero patavino (22-24), Randazzo manda out (22-25)
STATISTICHE 1° SET:
Best scorer: PADOVA: Nelli 6, Randazzo 4, Cirovic 4. MILANO: Nimir 6, Piano 5. .
Muri: PADOVA 2. MILANO: 4.
Battute (Ace/Errori): PADOVA: 1/6. MILANO: 3/3 (3 Nimir Abdel-Aziz).
Attacco: PADOVA: 54%. MILANO: 42%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). PADOVA: 41%(23%). MILANO: 56%(25%).

2° SET.
Fuga della Revivre: ottimo lavoro in muro-difesa della squadra di Giani che consente poi i contrattacchi vincenti di Piano (3-7, tempo Baldovin). Ace di Abdel-Aziz (3-8) ed il break di Milano continua con la pipe vincente di Cebulj (4-9), l’out di Randazo (4-10), l’ace di Cebulj (4-12) ed il primo tempo di Piano (4-13, tempo Baldovin). Altro ace di Cebulj (4-14), contrattacco di Nimir (4-15), contrattacco di Cebulj (4-16, tempo Baldovin). Cambi per Giani, con Perez e Galassi che prendono il posto di Daldello e Averill (7-18). Padova rosicchia qualcosa (10-19), ma Milano gestisce il divario ed aumenta sul finale grazie al tapin di Klinkenberg e l’out di Nelli (13-25). 0% in attacco per Nelli nel set.
STATISTICHE 2° SET:
Best scorer: PADOVA: Polo 4. MILANO: Nimir 5, Cebulj 5.
Muri: PADOVA 2. MILANO: 0.
Battute (Ace/Errori): PADOVA: 0/5. MILANO: 3/4.
Attacco: PADOVA: 27%. MILANO: 65%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). PADOVA: 20%(10%). MILANO: 33%(33%).

3° SET.
Tornano Daldello e Averill. Gran difesa di Daldello su Nelli, alzata di Klinkenberg e Nimir ringrazia (2-5). Muro vincente del trio Daldello-Piano-Cebulj su Cirovic e Baldovin ferma il gioco (3-7). Altro muro su Nelli (3-8) che viene sostituito da Premovic. Qualche errore di troppo di Milano dimezza il vantaggio (8-11). Torna però a +5 la Revivre dopo l’errore di Randazzo che poi viene sostituito da Koprivica (8-13). Tempo Baldovin che prova ad interrompere il nuovo allungo meneghino (8-15). Sul 9-18 cambi per Giani con Schott Perez e Galassi in campo. La luce nella metà campo patavina è completamente spenta e la Revivre con agilità gestisce la situazione e chiude set e match con Nimir (13-25).
STATISTICHE 3° SET:
Best scorer: PADOVA: Polo 3, Cirovic 3. MILANO: Nimir 7, Cebulj 3.
Muri: PADOVA 2. MILANO: 3.
Battute (Ace/Errori): PADOVA: 1/4. MILANO: 1/3.
Attacco: PADOVA: 50%. MILANO: 29%.
Ricezione (Positiva(Perfetta)). PADOVA: 59%(32%). MILANO: 44%(22%).



Redazione

print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Voi vi fidate di più della Merkel o di Trump?

Merkel
Trump
Di nessuno dei due

Tutti i sondaggi

banner


Agenda
DLMMGVS
            16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 01 02 03 04 05 06
07 08 09 10 11 12 13
14            

Eventi del giorno
Nessun evento

Segnala un evento
banner