Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Martedì 16 Gennaio 2018, ORE 21:10 - PROVERBIO:  La neve di gennaio riempie il granaio

UPDATED ON: Tuesday 16 Jenuary 2018,  23:10 Mecca time 20:10 GMT -
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 20/12/2017 alle 19:36:09 in Musica e Spettacoli

Chi è di scena stasera? Una serata di cinema e salute mentale, per vincere lo stigma verso il disagio psichico



Tra le esperienze protagoniste dell'evento, il Progetto Proviamociassieme della Casa della carità che presenta il film “Io e l’I.A.”, un viaggio nel tempo alla scoperta dell’Umanità. Giovedì 21 dicembre, ore 18.30 Teatro Arca - Corso XXII Marzo, 23 INGRESSO LIBERO


(mi-lorenteggio.com) Milano, 20 dicembre 2017 - Sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della lotta allo stigma verso il disagio psichico e, al contempo, offrire a persone con problemi di salute mentale delle forme espressive alternative, con uno scopo terapeutico-riabilitativo. Con questi obiettivi torna, giovedì 21 dicembre alle 18.30, “Chi è di scena stasera?”. Una serata di cinema e salute mentale ospitata dal Teatro Arca di corso XXII Marzo a Milano. L’evento è organizzato dal progetto Città Visibile e dal progetto Proviamociassieme (promossi e finanziati dal Comune di Milano – Direzione Generale Politiche Sociali e Cultura della Salute, in convenzione con il dipartimento di Neuroscienze e Salute Mentale dell’A.O. Fatebenefratelli-Sacco), che sono capofila di un’ampia collaborazione che vede coinvolti Fondazione Casa della carità, GRAIT (Gruppo Azioni Innovative Territoriali), Gruppo Rari&20, Aiutiamoli Onlus e Cascina Verde Spes Onlus. Per la terza edizione dell’inizativa, il Progetto Proviamociassieme della Casa della carità presenta “Io e L’I.A.”, un viaggio fantascientifico nella storia alla scoperta dell’Umanità; un’avventura ricca di personaggi che, nella loro diversità, rappresentano la bellezza presente in ciascuno. “Io e L’I.A.” è un film pensato, sceneggiato e recitato da un gruppo di cittadini, utenti dei servizi di salute mentale di Milano, supportati da una piccola quanto affiatata équipe di operatori, sotto la regia della dottoressa Emanuela Costa. “Questo film è l’esito di un lavoro piuttosto impegnativo, orientato da un vero e proprio metodo elaborato e affinato nel corso di alcuni anni. Si tratta di utilizzare un espediente creativo, che consenta un’interazione giocosa fra utenti e operatori, che pensano e realizzano insieme contenuti audiovisivi da presentare a un pubblico. Il valore di questo metodo consiste nel costituire un gruppo, nel quale confrontarsi con gli altri raccontando di sé, magari indirettamente, fare l’esperienza di mostrarsi ed essere guardati, riconoscere gli altri ed essere riconosciuti nei propri limiti e nelle proprie risorse”, spiega Massimiliano Soldati, coordinatore del Progetto Proviamociassieme, che la Casa della carità realizza nel quartiere Molise Calvairate. In allegato la scheda del film "Io e L'I.A." e una foto delle riprese. Proviamociassieme è un progetto promosso e finanziato dall'Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Milano. Si tratta di un intervento di sostegno all'abitare autonomo di cittadini con disagio psichico, realizzato nel quartiere Molise Calvairate dalla Casa della carità, in convenzione con il Dipartimento Salute Mentale e Neuroscienze dell’Azienda Ospedaliera Fatebenefratelli – Sacco di Milano.

Redazione

print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Come sarà il 2018?

Migliore del 2017
Peggiore del 2017
Non so

Tutti i sondaggi

banner


banner