Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Mercoledì 17 Gennaio 2018, ORE 17:30 - PROVERBIO:  La neve di gennaio riempie il granaio

UPDATED ON: Wednesday 17 Jenuary 2018,  19:30 Mecca time 16:30 GMT -
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 21/12/2017 alle 21:14:18 in Politica

Scuole al freddo e insicure, Cecchetti: “Regione metta una pezza per tutelare studenti e personale scolastico”



Approvato ordine del giorno al Bilancio di previsione 2018-2020 di Regione Lombardia


Milano, 21 dicembre 2017 – “Regione Lombardia metta in campo le risorse necessarie a garantire sicurezza e decoro nelle scuole” è la richiesta contenuta in un ordine del giorno al bilancio di previsione di Regione Lombardia approvato ieri a firma del vicepresidente del Consiglio regionale lombardo Fabrizio Cecchetti (Lega Nord). “In Lombardia – spiega Cecchetti - molte scuole cadono a pezzi o sono completamente al freddo e al gelo. Nel 2017 non è ammissibile assistere a crolli di soffitti, come successo alle scuole Manzoni di Rho, o ad infiltrazioni d’acqua come accaduto al Falcone-Righi di Corsico, riconosciuto fra l’altro come una delle scuole superiori migliori di Italia, oppure ancora svolgere lezioni al freddo come avviene in molte scuole lombarde a causa della rottura degli impianti di riscaldamento. Tutto ciò – attacca Cecchetti - rappresenta l’ennesima dimostrazione del fallimento delle politiche del centrosinistra che, con i tagli ai comuni e la sciagurata riforma delle province, hanno scatenato questo disastro. La competenza sulla manutenzione degli edifici delle scuole infatti è in capo a Città metropolitana e alle province per le superiori, mentre spetta ai comuni garantire la manutenzione delle scuole materne, elementari e medie. Nonostante ciò – conclude Cecchetti - la Regione metterà una pezza e impiegherà risorse proprie per garantire la tranquillità e la sicurezza necessaria a tutti colo che studiano e lavorano all’interno delle mura scolastiche”

Redazione

print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Come sarà il 2018?

Migliore del 2017
Peggiore del 2017
Non so

Tutti i sondaggi

banner


banner