Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Giovedì 19 Luglio 2018, ORE 23:20 - PROVERBIO: A luglio levati il corpetto e butta le coperte fuori dal letto.
UPDATED ON: Friday  20 July  2018,  01:20 Mecca time  22:20 GMT
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 26/12/2017 alle 19:37:49 in Sport

Serie A2 femminile: Il Club Italia CRAI si arrende alla rimonta di Brescia



La cronaca della partita


img


(mi-lorenteggio.com) Montichiari - Brescia, 26 dicembre 2017 - Il turno natalizio di Samsung Galaxy Volley Cup non porta fortuna al Club Italia CRAI femminile, che nella penultima giornata del girone di andata si arrende alla Savallese Millenium Brescia con il punteggio di 3-1. Non bastano alle azzurre l’ottimo approccio alla gara e il primo set vinto 20-25; nel prosieguo della gara le padrone di casa alzano il ritmo in battuta, a muro e in difesa, piazzando il break decisivo dopo il 16-15 sia nel secondo, sia nel terzo set, e dominando il quarto (25-10).




Nel Club Italia si segnalano, soprattutto in avvio, di Sylvia Nwakalor (miglior realizzatrice con 19 punti) e Sarah Fahr (4 muri). Tra le giocatrici entrate in campo a gara in corso, buono l’impatto di Adhuoljok Malual. Le azzurre sono brave per tre set a limitare il numero degli errori in attacco, ma pagano le percentuali di ricezione in calando e una difesa non sempre reattiva. Di contro la Millenium, che con questa vittoria centra la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia, trova un contributo importante da tutte le sue giocatrici: brillano Catherine Anne Dailey, MVP di giornata con 22 punti, e Francesca Villani.
Il Club Italia CRAI resta all’undicesimo posto della classifica a quota 11 punti; sabato 30 dicembre al Centro Pavesi il team della Federazione Italiana Pallavolo chiuderà il girone di andata contro la Sorelle Ramonda Ipag Montecchio.
 


La cronaca:
Giornata di festa anche per la pallavolo al PalaGeorge di Montichiari: quasi 800 gli spettatori presenti per assistere alla sfida. Formazioni tipo per entrambe le squadre: il Club Italia CRAI ripropone il classico sestetto con Morello in regia, Nwakalor opposto, Fahr e Lubian centrali, Omoruyi e Pietrini in posto 4 e De Bortoli libero. Le padrone di casa si affidano alle attaccanti Decortes, Villani e Dailey.
Buon avvio della squadra azzurra, che si porta avanti prima sul servizio di Pietrini (3-5) e poi con il break messo a segno da Omoruyi (5-8), ma viene raggiunta sul 9-9 da Dailey. Si procede sul filo dell’equilibrio, con scambi lunghi e grandi difese (10-11, 14-13): Fahr e Lubian provano anche lo strappo del 17-19, ma ancora Dailey pareggia. Nel finale allo sprint è Pietrini a portare di nuovo il Club Italia avanti sul 19-21; Omoruyi a muro incrementa il vantaggio (20-23) e, dopo il time out chiamato da Mazzola, due errori di Decortes consegnano il 20-25 alle ospiti.
Parte meglio Brescia nel secondo set, ma Fahr rimette subito le cose a posto con l’ace del 3-3. Il testa a testa continua (6-7) finché due errori di Veglia e Decortes regalano al Club Italia la fuga del 9-12; Dailey e Villani però reagiscono con un controbreak di 4-0, costringendo Bellano a fermare il gioco. Il muro bresciano si fa sentire con Villani, che costruisce il vantaggio delle padrone di casa sul 17-15, e con Dailey, che allunga per il 21-17. Le azzurre si riavvicinano (21-20) ma subiscono un nuovo break, sempre targato Dailey, per il 24-20. Pietrini e Nwakalor annullano due set point, poi è ancora la statunitense a siglare il 25-22.
La Savallese conferma anche per il terzo set Vilponen, entrata già nel precedente parziale al posto di Decortes; la finlandese viene murata da Lubian per il primo break (5-7), subito però cancellato da Villani. Ci riprovano Pietrini e Fahr, che siglano il 10-12, e nuovamente Villani ricuce per il 13-13. Nel punto a punto che segue è sempre la numero 9 bresciana a dettare legge (16-15) e Pietrini manda out l’attacco del 18-16, provocando il time out. Al rientro in campo Brescia allunga fino al 20-16 con i muri di Veglia e Decortes; aiutata dal nastro, Veglia firma anche l’ace del 22-17. Nwakalor e Pietrini non si arrendono e costruiscono la rimonta, riavvicinando le azzurre prima sul 22-20 e poi sul 23-22; dopo il time out bresciano ci pensano però Prandi e Villani a chiudere il parziale portando la Millenium in vantaggio.
Il quarto set si apre con un parziale di 5-1 sul servizio di Veglia e Bellano è costretto a giocarsi subito il primo time out. Al rientro Decortes piazza il muro del più 5 e Pietrini manda out per l’8-2; al suo posto entra in campo Cortella. La Savallese dilaga sul turno di servizio di Dailey (un ace) portandosi avanti 13-3; entrano anche Turco, Mangani e Malual, che piazza tre punti consecutivi per il 16-8. Il set però è saldamente nelle mani di Brescia, che si porta sul 20-9 con Villani e si procura ben 14 match point: la chiusura è affidata a Dailey per il 25-10.
 
I commenti:
Massimo Bellano (all. Club Italia CRAI): “Credo ci sia mancata soprattutto la pazienza. Non abbiamo saputo accettare il fatto che Brescia lavorasse molto bene a muro e in difesa: dovevamo evitare di farci innervosire, ci siamo riusciti solo all’inizio, poi progressivamente abbiamo perso lucidità. Inoltre dal terzo set è calato troppo il livello della nostra difesa e gli errori si sono accumulati”.
Marina Lubian (Club Italia CRAI): “Abbiamo iniziato molto bene e credo che abbiamo tenuto il campo fino al terzo set. Non mi è piaciuto quello che è successo dopo, sembrava quasi che non vedessimo l’ora di andare sotto la doccia: personalmente non era così, ma è l’impressione che abbiamo dato a chi ci guardava e questo non deve accadere”.
 
Savallese Millenium Brescia-Club Italia CRAI 3-1 (20-25, 25-22, 25-22, 25-10)
Savallese Millenium Brescia: Canton ne, Norgini (L), Bortolot ne, Angelini ne, Dailey 22, Biava ne, Vilponen 1, Villani 16, Parlangeli (L), Prandi 4, Guidi 8, Veglia 9, Decortes 9. All. Mazzola.
Club Italia CRAI: Fucka ne, Malual 2, Morello, Lubian 6, Cortella 1, Pietrini 17, Omoruyi 6, De Bortoli (L), Tonello (L) ne, Turco, Fahr 10, Nwakalor 19, Mangani 1, Bulovic ne. All. Bellano.
Arbitri: Cecconato e Pristerà.
Note: Spettatori 800 circa. Brescia: battute vincenti 6, battute sbagliate 7, attacco 38%, ricezione 50%-26%, muri 13, errori 17. Club Italia: battute vincenti 5, battute sbagliate 8, attacco 34%, ricezione 55%-38%, muri 13, errori 26.
 

Redazione

print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Russia 2018, voi finora quante partite avete visto in tv?

Una
Due
Tre
Quattro
Tutte

Tutti i sondaggi

banner


Agenda
DLMMGVS
          20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 01 02 03 04
05 06 07 08 09 10 11
12 13 14 15 16 17 18

Eventi del giorno
Nessun evento

Segnala un evento
banner


banner