banner



Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Venerdì 22 Giugno 2018, ORE 18:30 - PROVERBIO: Giugno la falce in pugno.
UPDATED ON: Friday  22 June  2018,  20:30 Mecca time  17:30 GMT
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 27/12/2017 alle 18:45:15 in Cronaca

Gaggiano. Ciclista investito sulla S.P. 38, grave



Trasportato in codice rosso all'Humanitas di Rozzano

di Antonio Varieschi


img


(mi-lorenteggio.com) Gaggiano, 27 dicembre 2017 - Nel primo pomeriggio di oggi, intorno alle ore 14.10, un uomo di 47 anni, residente a Bubbiano, percorreva oggi pomeriggio a bordo di una bicicletta gialla, di quelle a noleggio della società OFO,  la strada provinciale38, da Gaggiano in direzione di Rosate.

Pare che il ciclista avesse una sola mano sul manubrio e con l’altra reggeva un voluminoso ombrello per ripararsi dalla fitta pioggia battente.

Poco dopo l’innesto della vecchia strada provinciale, con la nuova Circonvallazione, precisamente in località frazione Vigano Certosino, proprio di fronte all’ingresso del distributore di benzina, l’uomo alla guida del velocipede eseguiva un brusco scarto alla sua sinistra, probabilmente per evitare una buca piena d’acqua, spostandosi verso il centro della carreggiata.

Ma manovra improvvisa del ciclista non lasciava il tempo utile per la reazione dell’autista di un piccolo autocarro con cisterna, che precedeva alle sue spalle nella stessa strada e direzione di marcia, l’urto è stato leggero ma inevitabile.

L’autocarro ha riportato solo la rottura di una parte in plastica del parafango anteriore destro, la bicicletta invece la rottura del parafango e la deformazione della ruota posteriore.

Devastanti invece sono state le conseguenze per il ciclista, che non si aspettava di essere urtato alle spalle, che con una sola mano sul manubrio non ha avuto nessuna possibilità di predisporsi alla caduta.

L’impatto contro l’asfalto e stato violento, il ciclista ha battuto il capo che non aveva nessuna protezione.

Da subito le sue condizioni sonno apparse gravi, sono arrivati sul posto una ambulanza ed una auto medica, sono state praticate sul posto le prime operazioni di stabilizzazione ed in seguito è stato trasferito in codice rosso all’ospedale Humanitas di Rozzano.

I rilievi e le testimonianze per stabilire l’esatta dinamica del sinistro e le eventuali responsabilità sono stati effettuati dai Carabinieri della Stazione di Rosate.



Antonio Varieschi

print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Dopo il risultato elettorale, secondo voi, chi sarà il prossimo Premier?

Matteo Salvini
Luigi Di Maio
Non so

Tutti i sondaggi

banner


Agenda
DLMMGVS
          22 23
24 25 26 27 28 29 30
01 02 03 04 05 06 07
08 09 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21

Eventi del giorno
Nessun evento

Segnala un evento
banner


banner