banner



Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Lunedì 25 Giugno 2018, ORE 17:25 - PROVERBIO: Giugno la falce in pugno.
UPDATED ON: Monday  25 June  2018,  19:25 Mecca time  16:25 GMT
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 29/12/2017 alle 13:42:24 in Politica

LOMBARDIA. CITTA' SALUTE, MARONI: TERRENI CEDUTI A REGIONE, OPERE AL VIA NEL 2018



OPERA URBANISTICA SENZA PARI IN EUROPA PER POLO ECCELLENZA SANITA' PUBBLICA


img


(mi-lorenteggio.com) Milano, 29 dicembre 2017 -  "Con le bonifiche in dirittura d'arrivo, oggi compiamo un altro importante passo avanti per la realizzazione della Citta' della salute e della ricerca. Infatti, grazie alla cessione dei terreni dal Comune di Sesto San Giovanni a Regione Lombardia, diamo un'accelerata all'iter che consentira' a Infrastrutture Lombarde di firmare il contratto di concessione per l'avvio, nel 2018, della costruzione degli edifici di una delle piu' grandi e qualificate realta' sanitarie pubbliche d'Europa". Lo dichiara il presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni, annunciando la delibera approvata dalla Giunta regionale, di concerto con gli assessori Viviana Beccalossi (Territorio, Urbanistica, Difesa del suolo e Citta' metropolitana) e Giulio Gallera (Welfare), con la quale si anticipa la cessione a titolo gratuito dei terreni sulle aree ex Falck di Sesto San Giovanni (Milano) dal Comune a Regione Lombardia per la realizzazione del nuovo polo ospedaliero e della ricerca. "A seguito di questo passaggio - commenta il presidente Maroni - avverra' la progettazione esecutiva dell'opera che ospitera' le attivita' dell'Irccs - Istituto nazionale dei Tumori e dell' Irccs Istituto neurologico Besta, entrambi oggi ubicati in Citta' Studi a Milano, per un totale di circa 700 posti letto. Si tratta di un'opera importantissima per il sistema sanitario regionale e nazionale, ed anche di una operazione di riassetto territoriale ed urbanistico di grande complessita'".

"L'intervento che riguarda la Citta' della salute e della ricerca di Sesto San Giovanni e' compreso all'interno del Programma integrato in corso di sviluppo nelle aree ex Falck, che con una superficie complessiva di quasi 1,5 milioni di metri quadri, rappresenta ad oggi uno dei piu' importanti cantieri di bonifica attuati da parte di soggetti privati e senza soldi pubblici in Europa. All'interno di questa area una superficie di oltre 200.000 metri quadri e' stata gratuitamente ceduta al Comune di Sesto San Giovanni, che a sua volta, sempre gratuitamente, la cede a Regione Lombardia per la realizzazione del nuovo ospedale. In questo periodo storico che vede Milano tornata al centro di grandi investimenti in tutti i campi, questo progetto enorme e complesso ma concreto e' motivo di orgoglio poiche' portera' alla realizzazione di un'eccellenza assoluta per la sanita' pubblica."  ha detto l'assessore regionale al Territorio, Urbanistica, Difesa del suolo e Citta' metropolitana Viviana Beccalossi che presiede, su delega del presidente Roberto Maroni, il Collegio di vigilanza dell'Accordo di programma, commentando la delibera approvata dalla Giunta regionale su proposta del presidente Maroni e di concerto con l'assessore al Welfare Giulio Gallera con la quale si anticipa, tra l'altro, la cessione a titolo gratuito dei terreni sulle aree ex Falck di Sesto San Giovanni (Milano) dal Comune a Regione Lombardia per la realizzazione del nuovo polo ospedaliero e della ricerca.


"Questo ambizioso progetto della Citta' della salute e della ricerca di Sesto San Giovanni giunge finalmente alla fase esecutiva con la creazione di un polo di ricerca pubblica dove troveranno sede le due fondazioni Irccs, Istituto nazionale dei tumori e Istituto neurologico Carlo Besta. Obiettivo di Regione Lombardia e' sostenere la ricerca applicata svolta dagli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, che grazie a protocolli sperimentali donano speranza di vita a chi ha avuto diagnosi di tumori non sconfiggibili. Per sostenerla e rafforzarla investiremo, infatti, in un progetto di alta formazione che vedra' coinvolte assieme ai due Irccs, Istituto Tumori e Besta, anche le due Universita' milanesi Statale e Bicocca". ha commentato l'assessore regionale al Welfare Giulio Gallera.

Redazione

print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Dopo il risultato elettorale, secondo voi, chi sarà il prossimo Premier?

Matteo Salvini
Luigi Di Maio
Non so

Tutti i sondaggi

banner


Agenda
DLMMGVS
  25 26 27 28 29 30
01 02 03 04 05 06 07
08 09 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24        

Eventi del giorno
Nessun evento

Segnala un evento
banner


banner