Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Sabato 20 Gennaio 2018, ORE 10:30 - PROVERBIO:  La neve di gennaio riempie il granaio

UPDATED ON: Saturday 20 Jenuary 2018,  12:30 Mecca time 09:30 GMT -
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 11/01/2018 alle 17:49:45 in Politica

ELEZIONI. A MILANO AL VIA LA MACCHINA ORGANIZZATIVA PER L’ELECTION DAY



Prevista una spesa complessiva di 6,6 milioni di euro per la consultazione elettorale del prossimo 4 marzo


img


(mi-lorenteggio.com) Milano, 11 gennaio 2018 – La Giunta ha approvato le linee di indirizzo per l’esecuzione degli interventi necessari in vista delle elezioni Politiche e Regionali previste il prossimo 4 marzo 2018. La macchina organizzativa è pronta a partire: all’Amministrazione comunale spetta il compito di garantire il funzionamento di tutti i servizi impegnati nelle attività elettorali. La spesa prevista per l’allestimento dei 1.248 seggi tradizionali (cui si aggiungono 66 seggi speciali in ospedali, case di riposo e carceri), i servizi informatici, scrutatori e straordinari del personale amministrativo è di circa 6,6 milioni di euro, di cui circa un milione a carico del Comune di Milano, mentre il restante dovrà essere rimborsato dallo Stato e da Regione Lombardia. Circa 1 milione e 355mila euro serviranno a coprire gli emolumenti dei 1.248 presidenti di seggio ordinari e dei 66 presidenti di seggi speciali, dei 1.248 segretari e 4992 scrutatori dei seggi ordinari e dei 132 scrutatori dei seggi speciali. Per i presidenti è previsto un compenso di 224 euro (90 euro per i presidenti di seggi speciali), 170 euro per segretari e scrutatori (61 euro per scrutatori di seggi speciali). Ammonta a circa 3 milioni la spesa prevista per le prestazioni straordinarie del personale delle direzioni e delle aree comunali interessate alla preparazione di tutte le attività connesse alla consultazione elettorale: dalla Polizia Locale (impegnata, per esempio, in attività di controllo del territorio anche in occasione di attività di propaganda elettorale, scorta al trasporto del materiale alle sedi di votazione, presidio delle strutture comunali impegnate in attività elettorali) all’impiego del personale dell’Area sistemi informativi e Agenda digitale che dovrà garantire i collegamenti telematici necessari in tutte le sedi interessate dalla consultazione elettorale e provvedere alla raccolta, all’elaborazione e alla diffusione dei dati elettorali sia con trasmissione diretta alla Prefettura di Milano sia attraverso il portale istituzionale del Comune di Milano, fino al personale dell’Area Servizi generali che dovrà occuparsi, tra le altre cose, della revisione dell’arredamento destinato alle sezioni elettorali, dell’allestimento dei seggi elettorali e del loro presidio nella giornata di consultazione. Per l’attività di facchinaggio e trasporto materiale si procederà con affidamento esterno con una spesa presunta di circa 485mila euro, mentre 102 mila euro saranno impiegati per il noleggio di autovetture e navette, servizi straordinari e urgenti di pulizia delle sedi scolastiche e uffici comunali, acquisto di tende per le cabine elettorali e di qualsiasi altro materiale aggiuntivo.

Redazione

print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Come sarà il 2018?

Migliore del 2017
Peggiore del 2017
Non so

Tutti i sondaggi

banner


Agenda
DLMMGVS
            20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 01 02 03
04 05 06 07 08 09 10
11 12 13 14 15 16 17
18            

Eventi del giorno
Nessun evento

Segnala un evento
banner