Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Venerdì 20 Aprile 2018, ORE 12:15 - PROVERBIO:   April, apriletto, un dì freddo un dì caldetto.
UPDATED ON: Friday 20 April 2018,  14:15 Mecca time  11:15 GMT
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 12/01/2018 alle 18:28:26 in Attualità

La Casa della carità si prepara a vivere la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato



In programma una mattinata di riflessione aperta a tutti, che si concluderà con la celebrazione dell'Eucarestia. Domenica 14 gennaio, ore 9 Casa della carità via Francesco Brambilla 10, Milano


img


(mi-lorenteggio.com) Milano, 18 gennaio 2018 - Una mattinata di preghiera e riflessione aperta a tutti, che si concluderà con la celebrazione dell’Eucarestia dedicata a quanti sono costretti a lasciare il proprio Paese a causa di guerre, povertà, persecuzioni politiche o religiose o disastri ambientali. Così, domenica 14 gennaio a partire dalle 9, all’interno del Cammino di Spiritualità domenicale, la Casa della carità vivrà la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato. “Questa giornata è per noi molto significativa, perché come comunità cristiana siamo continuamente sollecitati dal magistero di Papa Francesco, che nel suo messaggio per il 14 gennaio ci invita a favorire la cultura dell’incontro e a praticare quattro principi: accogliere, proteggere, promuovere e integrare i migranti”, afferma il presidente della Casa della carità don Virginio Colmegna. “Come operatori dell’accoglienza, poi, il messaggio del pontefice dà forza al nostro agire quotidiano e ci spinge a continuare verso l’obiettivo che da tempo ci siamo posti: cambiare la narrazione sul fenomeno migratorio, per non vederlo più come emergenza ma come opportunità di crescita, relazione, incontro, come ha dimostrato lo straordinario patrimonio di solidarietà che abbiamo conosciuto nei mesi scorsi grazie alla campagna Ero Straniero”, conclude don Colmegna.

Redazione

print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Dopo il risultato elettorale, secondo voi, chi sarà il prossimo Premier?

Matteo Salvini
Luigi Di Maio
Non so

Tutti i sondaggi

banner


Agenda
DLMMGVS
          20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 01 02 03 04 05
06 07 08 09 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19

Eventi del giorno


Segnala un evento
banner