Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Lunedì 21 Maggio 2018, ORE 21:50 -  PROVERBIO: Né di Maggio né di maggione, non ti levare il pelliccione.
UPDATED ON: Monday 21 May  2018,  23:50 Mecca time  20:50 GMT
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 12/02/2018 alle 18:20:15 in Attualità

Cesano. Passi carrai: sanzioni ridotte



Il sindaco Simone Negri ha chiesto e ottenuto da ICA di non considerare la voce “omessa denuncia”. Chi ha già pagato può chiedere il rimborso


img


(mi-lorenteggio.com) Cesano Boscone (12 febbraio 2018) - La voce “omessa denuncia” sui bollettini inviati ai cittadini per le sanzioni relative ai passi carrai non dovrà essere versata. E chi lo ha già fatto può chiedere il rimborso. È quanto concordato in un incontro voluto dal sindaco Simone Negri con i responsabili di ICA (Imposte comunali affini), la società che si occupa della riscossione dei tributi.

Negli ultimi giorni, molti cittadini hanno ricevuto un bollettino per il mancato pagamento del Cosap (canone per l’occupazione di spazi e aree pubbliche) relativo al proprio passo carraio, anche quello a raso.

Gli importi richiesti sono relativi a quanto non versato, oltre alle sanzioni. Tra queste, era stata inserita anche la voce “omessa denuncia”. “Quella – spiega il primo cittadino – che ha fatto lievitare maggiormente i costi”.

In pratica, la procedura prevedeva che, dopo aver chiesto l’autorizzazione alla polizia locale, il cittadino si dovesse recare all’ufficio tributi per la relativa denuncia, in modo da attivare le procedure per l’attribuzione di quella che un tempo era la tassa dei passi carrai, poi sostituita dalla Cosap. Sarà invece ritenuta valida la richiesta agli uffici della pl.

Chi non avesse ancora pagato il bollettino, può non considerare la voce “omessa denuncia” e pagare la differenza. Chi lo ha già saldato per intero, può rivolgersi all’ufficio tributi del Comune e chiedere il rimborso.

Occorre comunque prendere contatti con ICA per farsi rettificare l’accertamento, in modo da avere in mano l’avviso senza la sanzione per omessa denuncia e, quindi, l’esatto importo da versare.

 

Per maggiori informazioni:

ICA, concessionaria del Comune di Cesano Boscone

viale Italia 50, Corsico

tel. 02.451.195.290

e-mail ica.cesanoboscone@icatributi.it

 


print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Dopo il risultato elettorale, secondo voi, chi sarà il prossimo Premier?

Matteo Salvini
Luigi Di Maio
Non so

Tutti i sondaggi

banner


Agenda
DLMMGVS
  21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 01 02
03 04 05 06 07 08 09
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19        

Eventi del giorno
Nessun evento

Segnala un evento
banner