Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Giovedì 19 Luglio 2018, ORE 14:20 - PROVERBIO: A luglio levati il corpetto e butta le coperte fuori dal letto.
UPDATED ON: Thursday  19 July  2018,  16:20 Mecca time  13:20 GMT
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 17/03/2018 alle 16:25:09 in Cronaca

LOMBARDIA. MALTEMPO: ORDINARIA CRITICITA' PER RISCHIO IDRAULICO SU NODO IDRAULICO DI MILANO DALLE 18



ORDINARIA CRITICITA' PER RISCHIO NEVE SU ALPI E PREALPI. LE PREVISIONI


img


(mi-lorenteggio.com) Milano, 17 marzo 2018 - La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia, la cui attivita' e' coordinata dall'assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali, ha emesso una comunicazione di ordinaria criticita' (codice giallo), la numero 35, per rischio idraulico dalle ore 18 di oggi, sabato 17 marzo, sulla zona omogenea IM-09 (Nodo idraulico di Milano, province di Como, Lecco, Monza e Brianza, Milano e Varese).

SINTESI METEOROLOGICA - "Tra la serata di oggi, sabato 17 marzo, e la mattinata di domani, domenica 18 - spiega l'assessore Bordonali - probabile intensificazione delle precipitazioni, localmente anche a carattere di rovescio. Dalla tarda mattinata di domani, 18 marzo, precipitazioni in generale attenuazione. Si segnala che i valori piu' intensi di precipitazione sono attesi sui settori occidentali, anche di pianura". In pianura, nella notte e al mattino, rinforzi del vento (da est) fino a velocita' medie orarie di 20-30 km/h, con raffiche fino a circa 60 km/h.

VALUTAZIONE EFFETTI AL SUOLO - Si chiede ai sistemi locali di protezione civile di attivare una fase operativa di attenzione, cioe' di predisporre il sistema locale alla pronta attivazione di azioni di monitoraggio e contrasto, congruenti a quanto previsto nella pianificazione di emergenza comunale, per la salvaguardia della pubblica incolumita' e la riduzione dei rischi. In particolare, si suggerisce ai presi'di territoriali di prestare attenzione ai fenomeni che, localmente, potrebbero risultare pericolosi, quali: - scenari di rischio idraulico, con possibili locali effetti di esondazione del reticolo idraulico minore e/o dovuti a insufficienze locali delle reti di drenaggio urbano, che potrebbero determinare pericolo per la sicurezza e integrita' di beni e persone. Sul reticolo idraulico dell'area metropolitana milanese (bacini di Olona-Seveso-Lambro), anche a causa delle precipitazioni gia' registrate nelle ultime ore, i livelli dei corsi d'acqua potrebbero presentare innalzamenti, piu' o meno repentini in funzione della convettivita' delle precipitazioni previste. INDICAZIONI OPERATIVE - La Sala operativa chiede di segnalare con tempestivita' eventuali criticita' che dovessero presentarsi sul proprio territorio in conseguenza del verificarsi dei fenomeni previsti, telefonando al numero verde della Sala operativa di Protezione civile regionale: 800.061.160 o via mail all'indirizzo cfmr@protezionecivile.regione.lombardia.it.

La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia, ha emesso anche una comunicazione di ordinaria criticita' (codice giallo), la numero 34, per rischio neve dalle 18 di oggi, sabato 17 marzo, alle 18 di domani, sabato 18 marzo, sulle zone omogenee NV-01 (Valchiavenna, provincia di Sondrio), NV-02 (Media-bassa Valtellina, provincia di Sondrio), NV-03 (Alta Valtellina, provincia di Sondrio), NV-04 (Prealpi varesine, provincia di Varese), NV-05 (Prealpi comasche e lecchesi, province di Como e Lecco), NV-06 (Prealpi bergamasche, provincia di Bergamo), NV-07 (Valcamonica, provincia di Brescia) e NV-08 (Prealpi bresciane, provincia di Brescia). IL METEO - "Le condizioni meteorologiche saranno ancora perturbate, con precipitazioni da deboli a localmente moderate possibili su tutte le zone - spiega Bordonali -. La fase acuta delle precipitazioni e' attesa tra la notte e la prima mattina di domani, 18 marzo, con accumuli in generale inferiori ai 10 centimetri al di sotto dei 1000 metri. Possibile neve fino a quote attorno ai 400 metri (sui settori piu' occidentali), ma senza accumuli al suolo persistenti. Generale attenuazione delle precipitazioni dalla tarda mattina di domani 18 marzo". Per lunedi' 19, previsto fin dalla notte un sensibile abbassamento dello zero termico: possibili episodi di neve fino a quote di pianura, piu' probabili sulle zone centrorientali, ma senza accumuli al suolo estesi e persistenti sotto i 600 metri.

Redazione

print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Russia 2018, voi finora quante partite avete visto in tv?

Una
Due
Tre
Quattro
Tutte

Tutti i sondaggi

banner


Agenda
DLMMGVS
        19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 01 02 03 04
05 06 07 08 09 10 11
12 13 14 15 16 17  

Eventi del giorno
Nessun evento

Segnala un evento
banner


banner