Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Lunedì 23 Aprile 2018, ORE 15:15 - PROVERBIO:   April, apriletto, un dì freddo un dì caldetto.
UPDATED ON: Monday 23 April 2018,  17:15 Mecca time  14:15 GMT
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 14/04/2018 alle 18:12:40 in Economia

DESIGN. MILANO ADOTTA LE INSTALLAZIONI DEL FUORISALONE



Tajani-Maran: ”Un provvedimento che esalta la vocazione sociale del design e contribuisce a ridisegnare la città rendendola più bella e attrattiva tutto l’anno”


Milano, 14 aprile 2018 – Da oggi le installazioni di design e arredo, ideate in occasione della Design Week e della Fall Design Week contribuiranno a rendere Milano più bella e attrattiva tutto l’anno. È stato pubblicato questo pomeriggio sul portate del Comune, l’avviso pubblico per l’istituzione del primo registro degli “Spazi diffusi del Design” e dell’elenco degli operatori privati disposti a donare oggetti e arredi di design destinati ad essere collocati in maniera permanente in città, dalle periferie al centro. “Grazie a questo provvedimento – dichiara l’assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive, Moda e Design, Cristina Tajani –rispondiamo a una reale esigenza da parte degli operatori affinché le tante installazioni che caratterizzano la design week non rappresentino più solo un esercizio di stile per designer e architetti ma un’occasione concreta per ridisegnare insieme la città e l’estetica di molti dei suoi elementi d’arredo urbano: dalle panchine alle piazze ma anche parchi, aree gioco e spazi comuni in genere. Sono già molte le realtà disponibili ad ospitare le installazioni: da Base, in via Bergognone, al Milano Luiss Hub, in via D’Azeglio, passando per i Giardini Condivisi”. “L’iniziativa dimostra come la Design Week sia, non solo una manifestazione di grande successo, ma anche una risorsa che arricchisce tutto l’anno la città di elementi di design utili e attrattivi – aggiunge l’assessore all’Urbanistica, Verde e Agricoltura Pierfrancesco Maran –. La qualità dell’arredo urbano può cambiare di molto la percezione dello spazio in cui viviamo. Invitiamo quindi le associazioni e tutti i soggetti disponibili ad ospitare le installazioni a segnalarci il proprio interesse, in modo da individuare insieme la migliore collocazione”. Il provvedimento ideato in maniera congiunta dall’Assessorato alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive, Moda e Design e dall’Assessorato all’Urbanistica e Verde prevede, in primo luogo, la creazione del registro “Spazi diffusi del Design” cui potranno iscriversi tutti i soggetti pubblici o privati che abbiano in gestione o in concessione spazi pubblici o privati a uso pubblico come: giardini condivisi, spazi associativi, luoghi di cultura etc. Soggetti che potranno far richiesta di ricevere una o più installazioni compatibilmente con lo spazio fisico a disposizione. Contemporaneamente viene istituito un elenco di operatori privati, aziende, studi di architettura etc. che intendono mettere a disposizione in maniera gratuita per la città le proprie creazioni. Nello specifico, non sussiste nessun obbligo da parte dei gestori degli spazi che verranno inseriti nel registro “Spazi diffusi del Design”, di accettare qualsivoglia donazione proposta. Il soggetto ricevente dovrà, una volta individuato l’arredo, il prodotto di design o l’istallazione più confacente alle proprie esigenze, espletare tutti gli atti formali per la presa in carico del bene, oltre a posizionarlo in un punto dello spazio che non arrechi pericolo, dovrà curarne la manutenzione, gli eventuali aspetti assicurativi. L’oggetto donato potrà comprendere una targa riportante il titolo della creazione, l’eventuale descrizione, l’indicazione del soggetto donatore, senza marchi e comunque in modalità compatibile con un utilizzo non commerciale del bene. Per tutte le informazioni inerenti l’iscrizione al registro degli spazi o per chiunque voglia donare la propria installazione è possibile scrivere a PLO.ModaDesign@comune.milano.it o telefonare ai seguenti numeri dell’Unità Moda, Design e Creatività – Via Dogana 4, 20123 Milano: Tel. 02 88450445 – 02 88467808 dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.00 alle ore 16.00.

Redazione

print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Dopo il risultato elettorale, secondo voi, chi sarà il prossimo Premier?

Matteo Salvini
Luigi Di Maio
Non so

Tutti i sondaggi

banner


banner