banner



Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Domenica 24 Giugno 2018, ORE 21:00 - PROVERBIO: Giugno la falce in pugno.
UPDATED ON: Sunday  24 June  2018,  23:00 Mecca time  20:00 GMT
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 04/06/2018 alle 16:26:07 in Tecnologia

Rozzano 2.0, classe digitale nelle scuole: al via la sperimentazione per le medie



L’amministrazione comunale finanzia il progetto per 16mila euro da destinare all’acquisto di ipad e attrezzature tecnologiche


img


(mi-lorenteggio.com) Rozzano 4 giugno 2018 – E’ stato presentato in Cascina Grande, nei giorni scorsi, il progetto “Classe digitale” che coinvolgerà gli Istituti Comprensivi di viale Liguria e via Monte Amiata il prossimo anno scolastico e che darà vita ad un programma educativo alternativo, basato sull’utilizzo degli strumenti tecnologici e di nuove tecniche di apprendimento per le scuola secondaria. Il Comune di Rozzano ha investito 16mila euro, per l’avvio della classe digitale, l’acquisto degli ipad e dei dispositivi necessari in aula. Il sindaco Barbara Agogliati, presente all’iniziativa, ha commentato: “Siamo orgogliosi di avere a Rozzano la prima classe digitale e di esserne parte attiva come amministrazione. Credo che la tecnologia, se affiancata da una sorveglianza nelle mani degli insegnanti, possa essere un valido strumento per gestire la rete e i suoi rischi, a 360 gradi, in maniera maggiormente consapevole. Ringrazio gli Istituti che in questi due anni hanno investito nel progetto e gli insegnanti che hanno fatto formazione e cogliendo questa opportunità”. L’iniziativa si inserisce all’interno di un percorso di due anni, che ha visto gli insegnanti degli istituti coinvolti in corsi di formazione promossi da Apple distinguish educators, grazie al bando “Generazione web”, sull’utilizzo di strumenti digitali e sui metodi didattici che andranno a sostituirsi alle tradizionali lezioni frontali. L’obiettivo è quello di avvicinarsi alle nuove generazioni, migliorando l’azione inclusiva nella scuola e aumentando le possibilità di successo formativo, soprattutto per gli studenti affetti da disturbi dell’apprendimento. “Ringrazio l’amministrazione comunale di Rozzano che, con un generoso finanziamento, ha permesso di realizzare il progetto di classe digitale sperimentale, in linea con il Piano Nazionale della Scuola Digitale. Un modo di apprendere e far scuola innovativo per le nostre generazioni di ragazzi 2.0”, ha aggiunto la Preside dell’Istituto M.te Amiata, Monica Barbara Mansi. La Preside dell’Istituto Luini, Danila Pinardi, ha affermato: “Il prossimo anno, grazie alla sponsorizzazione del comune di Rozzano, sarà possibile avviare una classe digitale che si avvarrà delle nuove tecnologie ed in particolare prevedrà la consegna di un ipad ad ogni alunno per attività didattiche digitali personalizzate. Tale progetto mira a motivare gli studenti con un apprendimento più coinvolgente e alla inclusione degli alunni DSA”.

Redazione

print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Dopo il risultato elettorale, secondo voi, chi sarà il prossimo Premier?

Matteo Salvini
Luigi Di Maio
Non so

Tutti i sondaggi

banner


Agenda
DLMMGVS
  25 26 27 28 29 30
01 02 03 04 05 06 07
08 09 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24        

Eventi del giorno
Nessun evento

Segnala un evento
banner


banner