banner



Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Lunedì 25 Giugno 2018, ORE 19:25 - PROVERBIO: Giugno la falce in pugno.
UPDATED ON: Monday  25 June  2018,  21:25 Mecca time  18:25 GMT
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 08/06/2018 alle 15:15:09 in Esteri

LOMBARDIA, ASSESSORE AI RAPPORTI CON LA SVIZZERA: DA REGIONE MASSIMA ATTENZIONE AI 60.000 FRONTALIERI



AL LAVORO PER OBIETTIVI COMUNI


(mi-lorenteggio.coM) Milano, 08 giugno 2018 - "Da parte di Regione Lombardia c'e' l'interesse e la necessita' di tutelare i 60.000 lavoratori frontalieri". Lo ha detto l'assessore con delega ai Rapporti con la Svizzera, Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni, conversando con la stampa al suo arrivo al Congresso UIL Frontalieri, a Palazzo Stelline a Milano.

GOVERNO SENSIBILE AL TEMA - "Insieme al presidente della Regione Lombardia - ha spiegato l'assessore - abbiamo avuto nei giorni scorsi un momento di confronto con il presidente e il Governo del Canton Ticino e da questo incontro e' emerso un elemento fondamentale: le esigenze devono essere individuate soprattutto da parte dei territori. Condividendo le reali necessita' e coinvolgendo il neo Governo italiano, che certamente avra' una sensibilita' maggiore rispetto a quelli passati, potremo andare a migliorare la collaborazione tra Italia e Svizzera".

AL LAVORO PER OBIETTIVI COMUNI - L'assessore, ribadendo la forte sensibilita' della Regione nei confronti di tutte le tematiche che riguardano la Svizzera, ha aggiunto che "di fronte ad una situazione favorevole e ad un maggior coinvolgimento della Lombardia nelle scelte che le spettano circa gli accordi bilaterali, stiamo creando le condizioni per risolvere in modo definitivo le problematiche attuali, soprattutto per i piccoli comuni che necessitano di maggiori risorse per ottimizzare le infrastrutture e i collegamenti con la Svizzera. Anche per questo e' fondamentale la condivisione degli obiettivi comuni e dei progetti strategici che potranno essere finanziati sia dall' Italia che dalla Svizzera senza attingere dai ristorni dei frontalieri".

Redazione

print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Dopo il risultato elettorale, secondo voi, chi sarà il prossimo Premier?

Matteo Salvini
Luigi Di Maio
Non so

Tutti i sondaggi

banner


Agenda
DLMMGVS
  25 26 27 28 29 30
01 02 03 04 05 06 07
08 09 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24        

Eventi del giorno
Nessun evento

Segnala un evento
banner


banner