banner



Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Domenica 24 Giugno 2018, ORE 21:00 - PROVERBIO: Giugno la falce in pugno.
UPDATED ON: Sunday  24 June  2018,  23:00 Mecca time  20:00 GMT
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 13/06/2018 alle 13:59:44 in Attualità

Lissone. Presentato l’Annuario Statistico dei Servizi demografici



Nel 2017 incremento contenuto della popolazione e calo del tasso di mortalità


img


(mi-lorenteggio.com) Lissone, 13 giugno 2018 - Incremento contenuto della popolazione residente, crescita rallentata della componente straniera e calo del tasso di mortalità.

Sono questi alcuni degli elementi tratti dall’Annuario Statistico dei Servizi Demografici, redatto come ogni anno dall’Amministrazione Comunale e realizzato nel 2018 dal personale dell’Ufficio Anagrafe-Statistiche.




In data 31 dicembre 2017, la popolazione residente a Lissone risulta composta da 45.535 persone, di cui 22.253 maschi e 23.382 femmine; l’8,61% - pari a 3.886 persone – è straniera.

L’incremento della popolazione si conferma contenuto (302 residenti in più rispetto al 31.12.2017) e si registra un lieve arresto nella crescita della componente straniera. La percentuale è oggi pari al 8,61%, cresciuta rispetto al 2016 (8,54%) ma inferiore rispetto al 2012 (8,84%) e al 2014 (8,77%).

Il tasso di mortalità continua la tendenza al basso registrando il 7,2%; per ritrovare lo stesso valore occorre ritornare all'anno 2000 con l'unica eccezione del 2008 in cui si è registrato un tasso del 7,1%.

Il saldo migratorio è positivo ma più basso rispetto a quello registrato negli ultimi anni (159 contro una media di 567,6 degli ultimi 10 anni, escludendo il 2015 in cui il saldo migratorio è stato negativo).

Confermato anche nel 2017 il progressivo aumento dell’età media della popolazione, più alta per le donne sia per la componente italiana (donne 45,54 e uomini 43,06) che per quella straniera (donne 32,86 e uomini 29,75);

L’invecchiamento della popolazione è confermato dalla piramide d'età che mostra il fenomeno del progressivo andamento della popolazione secondo il grafico della “rettangolarizzazione”: restringimento della base per la diminuzione delle nascite e allargamento della punta per l'allungamento delle aspettative di vita.

Costante la distribuzione regionale di provenienze e nascite dei cittadini lissonesi: il 70,62% dei lissonesi è nato in Lombardia, mentre il 9,54% all'estero, seguito da un 4,72% nato in Sicilia;

La porzione dei cittadini non residenti a Lissone dalla nascita rappresenta quasi due terzi della popolazione (62,37%): il 76,83% dei lissonesi proviene dalla Lombardia, mentre il 6,82% circa giunge dall'estero, seguito da un 3,85% proveniente dalla Sicilia.

I “single” si confermano ricorrenti e prevalenti nella tipologia familiare: la quota di nuclei familiari composti da un solo componente aumenta negli anni fino a toccare nel 2017 la cifra record del 33,2%.

I nuclei familiari sono in 5.652 casi composti da due componenti, 3.949 da tre componenti e 2.932 da quattro componenti, tutti trend in crescendo. Il numero medio per famiglia è di 2.28, dato in calo e “lontano” dal 2,58 registrato nel 1997.

Tra i nuclei monofamiliari nel 2017 si registra una maggioranza di soggetti non sposati (più del 44%) e una quota rilevante di vedovi (27,2%), soprattutto tra le donne (tra i vedovi l'84,1% è donna).

In diminuzione i matrimoni celebrati con rito religioso che nel 2017 sono stati 110 (3 unioni civili sono comprese nel dato statistico) in linea col numero medio registrato negli ultimi anni. Nel 30,88% dei casi delle coppie sposate con rito religioso nel 2017, almeno uno dei due partner è straniero.

I matrimoni celebrati con rito civile sono passati dal 2,7% del 1971 al 61,8% del 2017 (35,5% rito religioso e 3,6% unioni civili). Più del 70% delle unioni celebrate civilmente riguarda coppie italiane.

Il focus sulla popolazione straniera conferma i trend registrati negli anni passati. Dall'entrata nell'UE della Romania e della Bulgaria avvenuta nel 2007, la quota di stranieri provenienti dall'UE è aumentata, e contemporaneamente è diminuita la porzione di stranieri provenienti dai paesi Extra UE. Si conferma invece in calo il trend altalenante in termini numerici di cittadini asiatici, africani e americani residenti a Lissone, in calo rispetto al dato rilevato nel 2012. In controtendenza e in continua crescita la popolazione proveniente dagli altri Paesi dell’Unione Europea.

La percentuale di nati stranieri è quindi andata aumentando negli anni: si è passati dal 2,5% del 2002 a circa il 15% negli ultimi anni (anche se nel 2016 si registra una quota più bassa: 12,8%);

Costante anche la distribuzione geografica degli italiani residenti all’Estero: nel 2017 la maggioranza dei lissonesi emigrati all'estero (42,12%) è residente in Francia, Germania, Regno Unito e Svizzera. Non trascurabile la quota di lissonesi in America (24%), con maggioranza in Argentina e Stati Uniti. Si nota una certa presenza anche nella lontana Australia.

“La fotografia che l’Annuario statistico dei Servizi demografici 2017 scatta sulla popolazione lissonese è come sempre permeata non solo di dati, ma anche di riflessioni sociologiche che possono contribuire alla corretta programmazione delle azioni amministrative da compiere – commenta Renzo Perego, assessore ai Servizi Demografici - Il mutare dei tempi sta nei numerosi dati che spiccano dalla ricerca, rivolgo il mio ringraziamento a tutte le persone che hanno lavorato per la redazione dell’Annuario per la dedizione con cui hanno saputo far “parlare” questi numeri, togliendoli dall’anonimato e immergendoli nel contesto lissonese”.


Redazione


print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Dopo il risultato elettorale, secondo voi, chi sarà il prossimo Premier?

Matteo Salvini
Luigi Di Maio
Non so

Tutti i sondaggi

banner


Agenda
DLMMGVS
  25 26 27 28 29 30
01 02 03 04 05 06 07
08 09 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24        

Eventi del giorno
Nessun evento

Segnala un evento
banner


banner