Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO:  Martedì 21 Agosto  2018, ORE 21:50 - PROVERBIO: Agosto ci matura il grano e il mosto.
UPDATED ON: Tuesday  21  August 2018,  23:50  Mecca time 20:50 GMT
   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 05/12/2009 alle 15:49:14 in Politica

Tribiano. E' polemica sul disarmo degli agenti di polizia locale



L'opposione incalza il primo cittadino e chiede spiegazioni



img
(immagine d'archivio)


(mi-lorenteggio.com) Tribiano, 05 dicembre 2009 - "Sicurezza si….ma “in sicurezza" è questa l’idea del Sindaco di Tribiano, Franco Lucente,  in merito alle recenti polemiche mosse dall’opposizione, che senza le dovute premesse ha accusato il primo cittadino di aver tolto le armi alla Polizia Locale.

Secondo il regolamento afferente proprio l’armamento degli agenti - tra l’altro approvato all’unanimità dal consiglio comunale e quindi grazie anche al voto delle stesse persone dell’opposizione che adesso ne lamentano l’applicazione - affinché i vigili possano girare con l’arma nella fondina occorre il benestare del comandante di Polizia locale Vittorio Ferrari o quello del primo cittadino.

Nulla questio per quanto concerne le attività d’ufficio, in cui è superfluo avere con sé pistola o manganello, ma dubbi si potrebbero sollevare magari in occasione di specifici e determinati servizi esterni, quando l’agente è a contatto con situazioni che potrebbero diventare rischiose. << I dubbi sono infondati.- ha detto Lucente.- in quanto abbiamo tolto l’arma agli agenti solo in situazioni per le quali questa non serve, come in ufficio. Per tutti gli altri servizi esterni il disarmo è solo temporaneo. Secondo la normativa nazionale e lo stesso regolamento, gli agenti devono essere infatti idonei all’armamento. Tale idoneità è data solo dal superamento di visite mediche e dall’addestramento ciclico degli agenti al poligono. Voglio quindi che i miei uomini, come previsto dalla legge, prima si sottopongano ad un corso di addestramento che insegni loro ad utilizzare l’arma. Ricordiamo che quest’ultima non è un giocattolo, e se da una parte è si un deterrente per il criminale, dall’altra è anche uno strumento di difesa fondamentale, che, proprio per la sua pericolosità, deve essere usata con cautela e coscienza. Pertanto ritengo che sia necessario, prima di dare l’autorizzazione, che gli agenti imparino ad utilizzarla, per la tutela degli stessi e degli altri e come previsto dalla legge, poi sarà mia cura dare l’autorizzazione a far portare l’arma nei servizi esterni>>.

A rigor di logica, così come è necessario fare qualche guida con l’istruttore prima di prendere la patente, lo è a maggior ragione anche un addestramento al poligono prima di poter utilizzare la pistola. Non è corretto affermare quindi che con tale decisione il sindaco abbia messo gli agenti di Tribiano nella condizione di non difendersi, ma al contrario,è giusto dire che il primo cittadino vuole che i suoi uomini siano preparati ad ogni evenienza. E per farlo, come in tutte le cose, è necessario prima.. andare a “scuola”!

V.A.


print Stampa notizia

print Articoli più letti


Condividi la notizia su:

segnala Segnala la notizia ad un amico:
Tuo nome:   Email dell'amico:  
   


Sondaggio

Russia 2018, voi finora quante partite avete visto in tv?

Una
Due
Tre
Quattro
Tutte

Tutti i sondaggi

banner


Agenda
DLMMGVS
    21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 01
02 03 04 05 06 07 08
09 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19      

Eventi del giorno
Nessun evento

Segnala un evento
banner


banner