banner

Benvenuto su www.mi-lorenteggio.com - Tang.O
Cerca un articolo con Mi-Lorenteggio Search oppure cerca con google Mi-Lorenteggio Web   


ULTIMO AGGIORNAMENTO: Giovedì 20 Novembre 2014, ORE 22:45  PROVERBIO: Spesso si lotta per conquistarsi una catena.

UPDATED ON:  Friday 21  November 2014, 00:45  Mecca time, 21:45 GMT

   Archivio notizie rss

  • Home Page
  • News
  • Cronaca
  • Economia
  • Tecnologia
  • Politica
  • Ambiente
  • Esteri
  • Salute
  • Sport
  • Scienze
  • Cultura
  • Viaggi
  • Divertimenti
  • Musica e Spettacoli
  • Attualità
  • Comuni
  • Multimedia
  • Foto gallery
  • Video gallery

Pubblicata il 01/10/2010 alle 18:19:12 in Musica e Spettacoli

Senza Paura. La storia di San Francesco raccontata ai piccoli a sostegno delle Missioni dei Frati Cappuccini di Milano



In occasione dell’Ottobre Missionario


img



Domenica 3 ottobre, alle ore 16:30, i Frati Missionari Cappuccini, in occasione dell’Ottobre Missionario, ospitano al Teatro Rosetum di Via Pisanello lo spettacolo “Senza Paura. La storia di San Francesco raccontata ai piccoli” di Teatro Prova.


“Perché dici di essere un cavaliere? Non hai elmo, né scudo, non hai corazza né spada?”
Eppure, come i cavalieri, Francesco non ha paura di niente. Non ha paura di abbandonare la sua casa, le sue ricchezze, non ha paura di abbracciare gli ammalati, di farsi derubare dai briganti, non ha paura di perdere la giusta strada, di incontrare il lupo di Gubbio. Francesco si fida, continuamente. Si sente protetto dal Signore, proprio come fa un bambino con il suo papà. Perché Francesco assomiglia molto ai bambini: parla con gli animali, con la natura, corre sotto la pioggia, saluta il sorgere del giorno. E canta, balla, esulta. E’ Francesco piccolino. Un Frate minore. Perché per sentire il mistero della vita occorre farsi piccoli, come i bambini. E’ così che le paure, i pensieri dei bambini si accostano alla fiducia e alle azioni di Francesco: egli non dà certezze e risposte, solo è cantore e autore di un modo, di una storia unica, esemplare, piena di forza e di fiducia. Senza paura.


In scena un attore, Frate Ginepro, che racconta la storia di Francesco piccolino come un incantato giullare. Nel suo racconto sceglie quegli episodi in cui il santo gioca, canta, non ha paura; in cui porta pace e armonia con la sua straordinaria capacità di ascoltare tutto e tutti. E anche la sua morte ha il colore di un’alba mai vista: una morte che trova il senso nella nascita del Bambino.
Lo spettacolo teatrale fa parte della ricca kermesse di eventi artistico-culturali “I colori delle Missioni” organizzata dai Frati Missionari Cappuccini di Milano. Tante proposte diverse, accomunate dallo spirito di fratellanza e solidarietà con il quale i Missionari Cappuccini sostengono i loro progetti umanitari in Brasile, Costa D’Avorio, Camerun, Eritrea, Thailandia e Turchia: tutto il ricavato delle iniziative verrà infatti devoluto a supporto dell’opera dei Frati in questi Paesi.
L’evento gode del Patrocinio del Comune di Milano.

Regia di Silvia Barbieri
Con Walter Tiraboschi
Musica dal vivo Dalibor Kuzmanic



print Stampa notizia

print Articoli più letti

Condividi la notizia su:


Commenti



    Inserisci commento

    1. Nome:

      Indirizzo email: (non verrà pubblicato)

      Sito Web:
      Commento:





    segnala Segnala la notizia ad un amico:
    Tuo nome:   Email dell'amico:  
       


    Sondaggio

    Expo 2015 è una grande opportunità per Milano, la Lombardia e l'Italia?

    Si
    No
    Non so

    Tutti i sondaggi

    banner


    banner