clicca per tornare alla pagina iniziale

Scrivici Contattaci
Pubblicità
Meteo
BENVENUTO 
Adv

 

LOCAL DIRECTORIES

Aeroporti
Fiera 
Hotels
Istituzioni
Provincia
Regione
Associazioni
Borsa
Cinema
Diocesi
Scuole
Lavoro
Biblioteche
Shopping
Teatri
Cucina
Lotto
Moda
Search
Edicola
Discopub
Trasporti
Sports
Salute

Foto& Video

 ABOUT US

MAPPE

FORUM

 WEBCAM
ANNUNCI
Adv

   
NEWS PER COMUNE
 

 

 

E-MARKETING
 

 

 

 
 
 
Tutta l'area di Milano ovest online
Aggiornato il 13 gennaio  2007 h. 13.45

BLOCCO CONTROVIALI SULLA VIGEVANESE, RAIMONDO, A.N., ACCUSA IL SINDACO DI CESANO
(mi-lorenteggio.com) - CESANO B. 13 gennaio '07 - Santi Raimondo, capogruppo di A.N.,  passa all'attacco e presenterà nel prossimo consiglio comunale un'interpellanza nella quale accusa il sindaco di Cesano Boscone, facendo  forti critiche alla giunta attuale  e a quella precedente,  :  <<Il Sindaco D’Avanzo con un’azione demagogica e populista >> si legge nel testo, << si è reso protagonista di un’azione illegale limitando il diritto dei cittadini di percorrere liberamente le strade del territorio comunale >> e ci  dichiara  che <<Alleanza Nazionale è perplessa su questo  tipo di iniziative, sperimentate sulla pelle dei cittadini, ritiene  invece che la “questione Vigevanese” vada affrontata, discussa e  risolta attorno ad un tavolo politico >>.

Santi Raimondo, leader di A.N. Cesano

ESCLUSIVO: LEGGI IL TESTO INTEGRALE DELL'INTERPELLANZA >>

COME RISOLVERE IL TRAFFICO SULLA VIGEVANESE? DOPO LA PROVOCAZIONE DEL TICKET, UN  ESPERIMENTO FA DISCUTERE I SINDACI DEL SUD-OVEST
 

Cesano Boscone (9-10 gennaio 2007) - Il traffico sulla principale via di
collegamento tra Milano e Vigevano, la SS 494, è diventato insostenibile e
di fronte all'allungamento dei tempi per la progettazione di possibili
soluzioni, il Sindaco decide di sperimentare interventi di limitazione del
transito automobilistico. Senza escludere l'introduzione di sistemi, come il
ticket, che possano contribuire al finanziamento delle opere di interramento.
"Dalle parole occorre passare ai fatti - dice Vincenzo D'Avanzo
(Margherita) - perché la Nuova Vigevanese attraversa il nostro territorio e
il traffico diretto ai centri commerciali e alla tangenziale ovest sta
rendendo impossibile la vita ad almeno cinquemila cesanesi che abitano al
quartiere Tessera".
La prima sperimentazione è partita oggi verso le 17.30, quando via Benedetto
Croce, controviale della Vigevanese adiacente alle abitazioni, è stato
chiuso. Lungo la statale si è formata una coda lunga almeno tre chilometri,
fino alla via Lorenteggio di Milano.
"È la conferma che occorre passare dai tavoli istituzionali all'azione -
prosegue il Sindaco - perché se non individuiamo in tempi rapidi soluzioni
praticabili, nei prossimi anni la Vigevanese non sarà percorribile per
l'eccessivo traffico, con inevitabili conseguenze sull'inquinamento
atmosferico e acustico. Una delle ipotesi potrebbe essere l'interramento dei
tratti di attraversamento, ma occorrono risorse e l'intervento dell'Anas".

Immagine d'archivio: un blocco lungo la Nuova Viganese



 Il Sindaco di Trezzano sul  Naviglio, Liana Scundi interviene sulla provocazione del primo cittadino di
Cesano Boscone, Vincenzo D'Avanzo che ieri sera ha chiuso sperimentalmente
un controviale della Vigevanese.
"La strada - dice - ha una vocazione commerciale e le Amministrazioni
comunali non possono creare situazioni di muro contro muro contro i centri
presenti, perché altrimenti non riusciremo mai ad arrivare a soluzioni
praticabili e che risolvano il problema del traffico. Fin dai primi giorni
del mio mandato, ho ritenuto fondamentale riaprire tutti i tavoli di
confronto, chiusi dalla precedente Amministrazione, con gli altri Comuni
proprio nella consapevolezza che il traffico sulla Vigevanese, ma in
generale la viabilità anche sulla provinciale che costeggia il Naviglio
Grande, andava analizzata e individuate delle soluzioni. È stato istituito
un tavolo politico di confronto che consentirà di arrivare, con progetti
specifici, nei diversi Consigli comunali. Inoltre, l'Amministrazione di
Trezzano - dice ancora il Sindaco - ha organizzato un'assemblea pubblica
alla quale hanno partecipato molti cittadini. Un incontro durante il quale
abbiamo illustrato gli studi realizzati dal Pim sia per le due Vigevanesi
sia per l'attraversamento nord-sud del nostro territorio, analizzando
puntualmente i principali punti critici. Perché- conclude Liana Scundi -
l'inquinamento non ha confini territoriali". "Le Amministrazioni di Corsico, Cesano Boscone e Trezzano - spiega il Sindaco, Sergio Graffeo - si sono incontrate più volte con i progettisti del Centro studi Pim ai quali abbiamo affidato l'incarico di trovare soluzioni praticabili per affrontare con determinazione il problema traffico sulle Vigevanesi. Non ritengono praticabile la possibilità di chiudere delle
strade. Ci sono dei progetti, cerchiamo insieme di fare in modo che si
arrivi al più presto a soluzioni condivise. Recentemente - prosegue
Graffeo - mi sono confrontato con i colleghi sindaco di Cesano e Trezzano e
abbiamo valutato una serie di proposte presentate dai tecnici, spiegando che
alcune soluzioni individuate non possono essere accolte perché risolvono il
problema su un territorio, ma lo scaricano su un altro. Abbiamo anche
concordato di dare una veste giuridica al tavolo politico, affinché diventi
concretamente una sede che dia impulso proprio alle scelte. Infatti - dice
il Sindaco di Corsico - dal punto di vista progettuale siamo molto avanti.
Non si può dire lo stesso sul piano politico. Il prossimo passo - precisa
Graffeo - concordato dalle tre Amministrazioni sarà di andare nei rispettivi
Consigli comunali per formalizzare l'allargamento dei tavoli a Trezzano sul
Naviglio, in modo che anche quello tecnico, aperto ai centri commerciali,
possa definire un progetto complessivo per il quale valutare le risorse
necessarie e coinvolgere, di conseguenza, altri enti, come la Regione
Lombardia e la Provincia di Milano".


LINKS CORRELATI E APPROFONDIMENTI:
TICKET DI INGRESSO A MILANO E LUNGO LA VIGEVANESE

 GALLERIE

la foto del giorno

 MULTIMEDIA

I video del mese 
ANNUNCI CERCO OFFRO
INDEX ANNUNCI
•  Auto, camper
Varie
•  Antiquariato
•  Immobiliari
Computer, video e telefonia
Personali
INSERISCI
•  Regolamento e privacy
 
 

www.mi-lorenteggio.com -  Tang.O (Tangenziale Ovest Online) - Pensiero Globale, Realtà Locale
Testata  registrata presso il Tribunale di Milano n° 200 del 20 marzo 2006
Iscrizione Registro Operatori di Comunicazione: R.O.C. n° 13848 del 29/03/2006
Direttore Responsabile: Vittorio Aggio
Redazione e luogo di stampa: Via Dante, 17 - 20090 CESANO BOSCONE (MI) - Italy
 Per raggiungerci: satellitare  Lat.: 45°44'754'' North  - Long.  9°.09'277'' East - Alt.: 126 s.l.m
PER CONTATTARE LA REDAZIONE E PER INFORMAZIONI, CLICCA QUI 
Editore: Vittorio Aggio Communications - Copyright © 1999 -2006