20.2 C
Milano
mercoledì, Ottobre 5, 2022

Proverbio:Ottobre, il vino è nelle doghe A S. Francesco (4 ottobre) arriva il tordo e il fresco

Array

Il progetto Polizia del sud-ovest Milano va avanti

Corsico (7 marzo 2007) – Il progetto Polizia del sud ovest va avanti. Lo ha ribadito in mattinata il sindaco di Corsico, Sergio Graffeo di fronte ai rappresentanti dei quindici Comuni coinvolti e all’assessore provinciale alla Sicurezza, Alberto Grancini che si sono riuniti nella sala consiliare corsichese.

È stata espressa soddisfazione soprattutto per il nuovo ruolo che avrà l’Amministrazione regionale che ha accolto le sollecitazioni degli amministratori locali. “Dopo molto tempo – ha detto Graffeo – registriamo la volontà della Regione di lavorare in sinergia con i Comuni e la Provincia di Milano, nella consapevolezza che la sicurezza non può avere un colore politico. Dall’incontro che ho avuto nei giorni scorsi con l’assessore e i tecnici regionali, insieme ad altri colleghi sindaco, ho ricavato la convinzione che sia stata compresa la specificità dell’area sud milanese e si sta lavorando per trovare una soluzione che possa andare incontro alle nostre richieste”.
Aspetto confermato anche dall’assessore Grancini, che ha ribadito il suo impegno personale e della Giunta Penati a individuare nuove strategie per la definizione di un Piano locale di sicurezza urbana.

Tutti gli amministratori presenti all’incontro hanno evidenziato alcune preoccupazioni soprattutto dal punto di vista economico, sottolineando, però, l’intenzione di andare avanti anche dopo la scadenza prevista alla fine di aprile.

“Attualmente – spiega l’assessore alla Polizia locale di Corsico, Filippo Errante – garantiamo la presenza di cinque pattuglie cinque sere la settimana, da martedì a sabato. I risultati ottenuti dai comandi che partecipano al progetto sono molto incoraggianti, perché siamo riusciti a togliere alcune incombenze ai Carabinieri, soprattutto rispetto alla viabilità o agli incidenti stradali, consentendo loro di concentrarsi maggiormente sul presidio del territorio”.

Il costo del progetto in corso, iniziato nel novembre scorso è di oltre 295 mila euro, la maggior parte dei quali, 288 mila euro circa, destinati al personale. Ora si punta ad assicurare il servizio tutto l’anno e non solo i mesi invernali.

I Comuni coinvolti sono: Assago, Buccinasco, Cesano Boscone, Cusago, Gaggiano, Corsico, Gudo Visconti, Vermezzo, Zelo Surrigone, Trezzano sul Naviglio, Lacchiarella, Morimondo, Zibido San Giacomo, Ozzero e l’ultimo, entrato nel progetto a dicembre, Rosate.
La realtà con il maggior numero di abitanti è Corsico, con 33.824 residenti, seguita da Buccinasco (25.391), Cesano (23.253), Trezzano sul Naviglio (18.498) fino a Zelo Surrigone, dove vivono, secondo gli ultimi dati in possesso del Comando di Corsico che dirige il progetto, 1.165 persone.

Redazione + agenzie


Links correlati e approfondimenti:

Polizia sovracomunale di 15 comuni, avanti con il progetto.  I dati: i rumori molesti tra le prime cause di intervento

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,569FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -