18.4 C
Milano
mercoledì, Maggio 25, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Array

La mamma di Cochi festeggia oggi 100 anni

Ultimo aggiornamento il 12 Marzo 2007 – 18:18

Trezzano sul Naviglio (12 marzo 2007) – Fino a qualche mese fa leggeva tutti i giorni il Corriere della Sera, i gialli e faceva le parole crociate e i rebus. Poi ha avuto un forte abbassamento della vista e ha dovuto modificare radicalmente le sue abitudini.
Adele Cattaneo in Ponzoni compie oggi 100 anni e il Sindaco di Trezzano sul Naviglio, Liana Scundi ha voluto incontrarla per rivolgerle gli auguri della città intera.

Nata il 12 marzo 1907, la signora Adele ha vissuto a Milano insieme al figlio, Aurelio Ponzoni, in arte Cochi fino al 1983, anno in cui il famoso comico italiano che nel 1964 ha formato la famosa coppia con Renato Pozzetto si è trasferito a Roma.
Poi si è trasferita a Trezzano, dalla figlia Flavia che aveva scelto la cittadina dell’hinterland milanese dal 1969, quando si trasferì con il marito.

Adele Ponzoni, dopo aver seguito i corsi dell’Umanitaria, ai tempi una scuola professionale dove si insegnava sartoria e ricamo, ha scelto di fare la casalinga e la mamma a tempo pieno, occupandosi dei suoi tre figli.
Il marito era direttore di una ditta farmaceutica, ma poi decise di abbandonare il lavoro fisso per dedicarsi al commercio, promuovendo, fra i primi in Italia, la vendita di materassi che oggi hanno in televisione testimonial di primo piano.
Il signor Ponzoni è purtroppo deceduto molto giovane, a 56 anni e Adele Cattaneo ha continuato a occuparsi della famiglia.

Ha sempre coltivato la sua passione per la lettura e oggi, che non può più leggere, quando si alza verso le 9 accende la radio e ascolta le news, le cronache parlamentari, la messa e Radio Maria.

Da una decina di anni, dopo quattro interventi al femore, è costretta su una sedie a rotelle ed esce molto raramente, solo quando deve sottoporsi a visite mediche.
È seguita quotidianamente dalla figlia Flavia, che è rimasta vedova perdendo il coniuge alla stessa età del padre.
“Dopo la scomparsa di mio marito, 21 anni fa – racconta Flavia Ponzoni – mi sono dedicata al volontariato, riempiendo la mia giornata. Fino a qualche mese fa mia mamma era abbastanza autonoma. Tanto che fino al 2002 veniva al mare con me prima in Toscana e poi sulla costiera romagnola. Oggi non può essere lasciata sola”.

Nonna Adele sarà festeggiata dalla sua famiglia domenica 18 marzo, in un ristorante di Trezzano, circondata dall’affetto dei figli, dei sei nipoti e dei tre pronipoti, due di quattro anni e una di soli tre mesi.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,551FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -