23.3 C
Milano
domenica, Maggio 22, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Array

Magenta, Del Gobbo: "Dalla sinistra magentina solo bugie"

Ultimo aggiornamento il 20 Marzo 2007 – 14:36

Magenta, 20 marzo 2007 – Il sindaco e candidato alla rielezione Luca Del Gobbo interviene di nuovo, rispondendo ad Antonio Mereghetti, sulla vicenda Lindt, che al termine della procedura di Sportello Unico ha ottenuto nelle scorse settimane l’approvazione del Consiglio Comunale. “Il candidato del centro-sinistra Mereghetti- spiega Del Gobbo- nel suo criticare la realizzazione del centro produttivo Lindt, che aprirà in autunno nell’area ex-Saffa e che porterà circa 260 nuovi posti di lavoro, diffonde menzogne; i posti di lavoro previsti sono reali così come è un dato reale ed inequivocabile il fatto che Magenta, grazie agli oneri di urbanizzazione del Piano Lindt, riqualificherà il centro storico della frazione e realizzerà una pista ciclabile che da Pontenuovo arriverà alla stazione di Magenta. Mereghetti, che ora sottolinea la necessità di una pista ciclabile nella frazione di Pontenuovo, non si è neppure accorto che proprio il Consiglio Comunale, esprimendo parere favorevole al progetto Lindt, ha contestualmente approvato le nuove opere che il privato dovrà realizzare, tra cui il nuovo collegamento ciclabile tra Pontenuovo e Magenta”. Luca Del Gobbo anticipa che, a breve, verrà organizzato un incontro pubblico per presentare il Piano Lindt. “E’ una questione di trasparenza: l’Amministrazione Del Gobbo in cinque anni si è sempre confrontata con la città ponendosi l’obiettivo di costruire un ente pubblico in costante dialogo con la cittadinanza creando un rapporto con i cittadini basato sulla chiarezza e sulla trasparenza amministrativa; questo incontro smaschererà definitivamente le bugie del centro-sinistra che, anziché fare proposte concrete e credibili, si è sempre limitato a diffondere falsità”. Luca Del Gobbo continua nel sottolineare la diversa scelta di metodo tra centro-destra e centro-sinistra magentino nella gestione della città. “Tutti hanno ben presente cos’era Magenta al termine della gestione del centro-sinistra, una città bloccata nel suo sviluppo, che aveva perso il ruolo di centralità nel territorio ed in una situazione drammatica dal punto di vista viabilistico. Ora i cittadini, dopo cinque anni di Amministrazione Del Gobbo, hanno sotto i propri occhi il cambiamento; i nostri avversari politici ci accusano di tagliare troppi nastri: la nostra non è propaganda, i nastri vengono tagliati perché le opere sono concluse; questo perché nel suo mandato l’Amministrazione Del Gobbo ha infatti realizzato il programma votato dai cittadini nel 2002 ed ha terminato anche quello lasciato in pesante eredità dal centro-sinistra. Questa è la differenza tra chi vede i problemi della città, cerca e trova risposte alla loro soluzione cogliendo le opportunità che si presentano, come nel caso della Lindt, e chi invece attende o propone soluzioni non credibili o irrealizzabili”. Il candidato sindaco porta come esempio la proposta di Mereghetti di abbassare l’ICI. “E’ un dato di fatto ed appurabile che, durante la gestione del centro-sinistra a Magenta, le tasse sono cresciute ogni anno”. Mereghetti promette di abbassare l’ICI a livello locale quando il governo Prodi non l’ha ancora fatto e, anzi, ha varato una Finanziaria drammatica con nuove tasse per tutti”. Per il quinto anno consecutivo dall’inizio del mandato elettorale dell’Amministrazione Del Gobbo, invece, nel bilancio di previsione non compariranno aumenti della pressione fiscale a carico dei cittadini. “E’ un dato reale- conclude Del Gobbo- che anche per il 2007, per il quinto anno, non aumenteremo l’ICI né la Tassa Raccolta Rifiuti e l’addizionale Irpef comunale né i servizi a domanda individuale; questi sono i fatti veri e reali, non promesse da marinai fatte solo in campagna elettorale”.

Redazione + agenzie

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,551FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -