20.2 C
Milano
mercoledì, Ottobre 5, 2022

Proverbio:Ottobre, il vino è nelle doghe A S. Francesco (4 ottobre) arriva il tordo e il fresco

Array

Buccinasco, il sindaco presenta il piano opere pubbliche

Buccinasco (20 marzo 2007) – Raggiunge quasi i 5,7 milioni -di cui mezzo milione acquisito con mutuo- la disponibilità finanziaria 2007 per le opere pubbliche. A presentare il piano è l’assessore alla partita, Virgilio Silva, che ieri sera ha visto approvato il documento dal Consiglio comunale.
La voce principale è rappresentata dal masterplan dei navigli, ma prevede numerosi interventi destinati a conservare in efficienza il patrimonio comunale con manutenzioni straordinarie a edifici, strade e marciapiedi. E con il graduale adeguamento delle strutture alle disposizioni in materia di abbattimento delle barriere architettoniche e alle misure antincendio, soprattutto nelle scuole. Senza dimenticare l’attenzione al verde e alle fognature.
Non mancano, naturalmente, progetti specifici, come l’ampliamento della scuola media di via Emilia, la nuova tranche di migliorie al “Gaetano Scirea” con lo spazio socio-ricreativo, la seconda farmacia comunale.
Un impegno particolare è stato dedicato all’illuminazione: accantonato l’accordo, che andava per le lunghe, con degli operatori privati, sarà direttamente il Comune a metter mano agli impianti di via Calabria. Tra gli obiettivi ad ampio respiro, il progetto per rendere Buccinasco una città più accessibile ai meno abili.

Un piano variabile in funzione delle effettive esigenze
“Le cose –ha detto l’assessore- non si possono fare tutte insieme, bisogna sceglierle con attenzione. Rispetto ad anni fa, quando gli oneri di urbanizzazione portavano notevoli risorse, oggi siamo più vincolati. Per questo cerchiamo sempre di trovare le alternative più convenienti”, mettendo da parte idee che, al momento di passare ai fatti, non appaiono più così necessarie.
È il caso, ad esempio, di via Besana, dove si voleva limitare la velocità delle auto. Visto che la rotonda comportava, pur in presenza di un contributo provinciale, un notevole impegno economico a carico del Comune, l’obiettivo è stato raggiunto realizzando dei dossi e riducendo così la spesa ad un terzo. Un altro caso è rappresentato dalla scuola di via Vivaldi, possibilità accantonata nel momento in cui il trend della popolazione scolastica si è rivelato in calo.
“Siamo sereni –ha aggiunto il sindaco, Maurizio Carbonera- perché in cinque anni abbiamo lavorato rispettando le norme, avendo a disposizione poche risorse ma verificando quanto realizzato”. La stima complessiva del lustro porta a contare cinquemila interventi, di cui tremila nelle scuole, “con risposte quasi immediate”.

IL QUADRO 2007
– voce impegno
– masterplan dei navigli (secondo lotto) 1.100.000
– manutenzione straordinaria degli edifici comunali 500.000
– eliminazione delle barriere architettoniche agli edifici comunali 455.000
– progetti ecologici 425.000
– sistemazione di beni demaniali 400.000
– manutenzione straordinaria di strade e marciapiedi 365.000
– ampliamento della scuola media di via Emilia 350.000
– completamento della ristrutturazione al centro sportivo “Gaetano Scirea” 300.000
– realizzazione della farmacia comunale 297.000
– manutenzione straordinaria delle fognature 235.000
– adeguamento per la prevenzione incendi agli edifici comunali 200.000
– manutenzione straordinaria di parchi e verde 200.000
– manutenzione straordinaria degli impianti 150.000
– opere di completamento alla caserma dei Carabinieri 150.000
– interventi di pubblica illuminazione 100.000

Redazione + agenzie

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,569FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -