Università: nuove classi di laurea triennali e magistrali

    0
    315

    Roma 06 aprile 2007 –  Una consistente diminuzione e una parallela riqualificazione dei corsi di laurea esistenti.Sono questi gli effetti dei due decreti emanati dal Ministro dell’Università e della Ricerca sulle nuove classi di laurea triennali e magistrali. In particolare, nelle lauree conseguite durante il corso triennale è previsto un massimo di 20 esami, per un totale di 180 crediti; mentre per le magistrali di 12, con un massimo di 120 crediti, con il conseguente invito per le Università a far sì che più moduli vengano aggregati, al fine di raggiungere uniche prove finali e meno frammentazione didattica. Inoltre, la modifica prevede per gli studenti, che nell’ambito di una stessa classe si trasferiscono da un’università ad un’altra o da un corso di laurea ad un altro, venga garantito il riconoscimento di almeno la metà dei crediti accumulati fino a quel momento. Infine, viene ribadito che il limite dei crediti formativi riconoscibili per le conoscenze e le abilità professionali, ai fini della laurea triennale o della laurea magistrale, è pari rispettivamente a 60 e 40.

    Il dossier su ”Università: nuove classi di laurea triennali e magistrali”

    Redazione

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui