17.7 C
Milano
lunedì, Ottobre 3, 2022

Proverbio:Ottobre, il vino è nelle doghe A S. Francesco (4 ottobre) arriva il tordo e il fresco

Array

Remade in Italy 2007: Milano capitale mondiale dell’Ecodesign

Milano, 12 aprile 2007 – Lunedì 16 aprile 2007 con la terza edizione di Remade in Italy, Milano diventa la capitale mondiale dell’Ecodesign: un nuovo allestimento con più di 80 prodotti di eccellenza, realizzati da 46 aziende con l’ausilio di 50 designer provenienti da 4 paesi che hanno progettando sedute, porte, vasi, librerie, pavimentazioni, bicchieri, lampade ed altro utilizzando carta, acciaio, vetro, alluminio, plastica, legno e gomma tutti rigorosamente riciclati.
Da quest’anno Remade in Italy supera i confini nazionali e diventa internazionale con la presenza di di prodotti Remade in Argentina, Remade in Brazil e Remade in Portugal.

“Remade in Italy è cresciuto, è diventato un progetto modello che è andato oltre i confini regionali e nazionali. L’esportazione di questo modello ad altri paesi Europei e del Sud America ci ha permesso di avviare collaborazioni sui temi dell’ecodesign e di presentare prodotti italiani con un nuovo valore aggiunto quale il concetto di qualità anche sotto l’aspetto ambientale. Lo scorso 26 ottobre ho inaugurato Matrec il primo centro in Italia sui materiali riciclati al servizio di imprese, studenti, designer e cittadini. E’ necessario andare avanti in questo progetto coinvolgendo sempre più imprese nello sviluppo di prodotti sostenibili a difesa dell’ambiente e soprattutto nell’interesse del consumatore finale” dice Roberto Formigoni.

“Dalla prima edizione ad oggi abbiamo assistito ad un costante miglioramento del design e della qualità dei prodotti presentati e un interesse sempre maggiore delle imprese coinvolte nei temi dell’Ecodesign. I prodotti del riciclo devono rappresentare un’opportunità da cogliere e valorizzare non solo nell’ambito del Green Public Procurement ma anche con azioni dirette alle imprese e ai cittadini. Regione Lombardia crede nel progetto Remade in Italy, ed è il motivo per cui i risultati vengono presentati a Milano in occasione di una delle più importanti manifestazioni del design internazionale: il Salone del Mobile” sottolinea Massimo Buscemi, Assessore Reti, Servizi di Pubblica Utilità e Sviluppo Sostenibile della Regione Lombardia.

“Con Remade in Italy le aziende italiane hanno trovato lo spunto e stimolo per innovare in modo estremamente creativo e coraggioso, portando la loro produzione verso una sostenibilità ambientale che ormai non può più essere trascurata” – Massimo Malacrida, architetto e presidente di Cestec.

Dopo la settimana milanese Remade in Italy sarà presente presso la sede della Provincia di Como dal 12 al 16 maggio e successivamente a Mosca, Lisbona e Buenos Aires.


REMADE IN ITALY è un progetto di Regione Lombardia – DG Reti, Servizi di Pubblica Utilità e Sviluppo Sostenibile, coordinato da CESTEC e realizzato in collaborazione con Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, i consorzi di filiera nazionali del riciclo Cial, Comieco, Co.Re.Pla. Ideatore e curatore del progetto è l’Architetto designer Marco Capellini.

La mostra rimarrà aperta al pubblico dal 16 al 22 aprile 2007 presso la Galleria Meravigli in via Meravigli 5, Milano.
Orari: 16 -21 aprile ore 10.00 -22.00 – 22 aprile ore 10.00 -14.00

IN ARCHIVIO:

http://www.mi-lorenteggio.com/primopiano/economia/ecofatto.htm

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,573FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -